1 ottobre 2019

Blogtour "Storie da brividi" a cura di R. L. Stine - Tappa 1: "La miglior vendetta"

Ciao lettori! Oggi esce in libreria "Storie da brividi", la raccolta di racconti horror per ragazzi a cura di R. L. Stine e altri scrittori. Per l'occasione abbiamo organizzato un blogtour che ci terrà compagnia per tutto il mese di ottobre. In ogni tappa vi faremo conoscere meglio le storie e i loro autori. Seguiteci per scoprirne di più!


Oggi tocca a me aprire le danze e vi parlo del primo racconto della raccolta che è esattamente quello scritto da Stine. Curiosi di scoprire di cosa parla e se mi è piaciuto?

Titolo: Storie da brividi
Autore: autori vari
Pagine: 396
Editore: Mondadori
Anno: 2019
Compralo a 15,30€

Vi piace quel brivido di terrore che vi corre lungo la schiena quando leggete un libro? Quella tensione che irrigidisce ogni singolo muscolo del vostro corpo e vi toglie il respiro? Allora siete nel posto giusto. Età di lettura: da 10 anni.

Recensione "La miglior vendetta" di R. L. Stine

Chi mi segue da un po' sa già che da piccola adoravo i Piccoli Brividi, quindi potete immaginare la curiosità di tornare a leggere qualcosa scritto dal padre dell'horror per ragazzi. Però mi sono approcciata alla lettura con poche aspettative perché sono passati più di dieci anni dall'ultima volta che ho letto qualcosa di suo e io sono cresciuta, quindi sono consapevole che quello letto da ragazzina potrebbe non entusiasmarmi allo stesso modo oggi. Inoltre è un racconto e io sono dell'opinione che deve essere preso per quello che è. 

La miglior vendetta parla di due ragazzini, un fratello e una sorella, che vengono presi continuamente di mira da due bulletti. Ne subiscono tantissime e desiderano vendicarsi, ma vengono continuamente frenati dal padre. Sicuramente è un racconto che mette parecchia curiosità. Perché il padre continua a restare impassibile dinnanzi al bullismo subito dai figli? Quando sarà 'abbastanza' da mettere in atto una vendetta? E quale sarà questa vendetta? 

Per non parlare del fatto che non si capisca dove voglia andare a parare, fino a quando non arrivi alle ultime pagine e c'è la svolta che cambia tutto. È qui che ho riconosciuto il vecchio Stine, quando leggi e pensi "E quindi?" e poi, sbam, l'autore ti lascia a bocca aperta e con un sorrisino perché, ecco, è proprio da lui fare una cosa del genere e cambiare le carte in gioco. Apprezzatissimo anche il piccolo tocco macabro!

A proposito dell'autore

R. L. Stine sta per Robert Lawrence Stine ed oltre ad essere uno scrittore, è un produttore televisivo (si occupa di programmi per ragazzi) e un editore. Ha scritto la famosissima serie Piccoli Brividi (questo lo sapete già), ma anche Scuola Marcia, sempre per ragazzi; Dark Magic e La strada della paura per adolescenti; e infine Superstizione per adulti. 

I Piccoli Brividi furono pubblicati a partire dal 1992 (e sedici anni dopo diventarono la mia droga) e sono veramente tantissimi, più di cento! Ci sono anche delle miniserie, come quella di Slappy, il pupazzo parlante, o quella de Il barattolo mostruoso. Dal 1995 è andata in onda anche una serie televisiva ispirata a questi racconti, serie trash ma simpatica che potete trovare su Netflix. Tra gli attori bambini troverete dei volti abbastanza noti (*coff coff* Ryan Gosling *Coff coff*). Nel 2015 è stato realizzato anche un carinissimo film con Jack Black, nei panni dello scrittore, e Dylan Minette (alias Clay di Tredici!); nel 2018 è uscito il sequel Piccoli Brividi 2 - I fantasmi di Halloween.


Questo è tutto gente. Scrivere questo post è stato come fare un tuffo nel passato! Spero vi sia piaciuto.

Ci rileggiamo giorno 3 sul blog di Sunflakes, però prima fateci sapere cosa ne pensate!

8 commenti:

  1. Se penso a I piccoli brividi mi sento vecchia...ma quanti anni sono passati?? XD

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto è proprio bello fare un tuffo nel passato e leggere nuovamente qualcosa degli autori che ci hanno accompagnato durante l'infanzia! 🥰

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è bellissimo *_* infatti penso proprio che collezionerò tutti i Piccoli Brividi e li rileggerò XD

      Elimina
  3. Mia zia pico più grande di aveva una marea di piccoli brividi, quando è cresciuta lì ha pMia zia pico più grande di aveva una marea di piccoli brividi, quando è cresciuta lì ha passati a me ma non ho mai avuto il coraggio di leggerne mezzo... Mi chiedo se ora che sono cresciuta non abbia finalmente la tempra per leggere qualcosa di "horror". Mi hai incuriosito con questo tuo post, mi sa che proverò a leggere il libro! ☺️assati a me ma non ho mai avuto il coraggio di leggerne mezzo... Mi chiedo se ora che sono cresciuta non abbia finalmente la tempra per leggere qualcosa di "horror". Mi hai incuriosito con questo tuo post, mi sa che proverò a leggere il libro! ☺️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii leggili! Sono horror per bambini, quindi non troverai nulla di "spaventoso"! Magari qualche brivido sì xD

      Elimina
  4. Puff Grazia si sente vecchia... ah ah ah ah E io che devo dire?
    Comunque amo i Piccoli Brividi e ne ho la collezione completa nella vecchia edizione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io all'epoca li presi in biblioteca, ma adesso non mi dispiacerebbe collezionarli tutti, magari proprio nella vecchia edizione 😍

      Elimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.