14 dicembre 2018

Vintage Reading Club: Anna dai capelli rossi ∽ TAPPA 1

Ciao lettori, eccoci al primo appuntamento con l'iniziativa Vintage Reading Club in collaborazione con Sentieri di neve rossa. Per maggiori informazioni date un'occhiata a questo link: Vintage Reading Club.
Il mese scorso abbiamo deciso di leggere "Anna dai capelli rossi". La prima tappa prevedeva la lettura dei primi dieci capitoli (se non li avete numerati, fino ad "Anna chiede scusa"). Personalmente ho optato per l'audiobook visto che, come al solito, non mi sentivo tanto in vena, e devo ammettere ancora una volta che l'esperienza mi sta piacendo.

Titolo: Anna dai capelli rossi
Autore: Lucy Maud Montgomery
Pagine: 362
Editore: Gallucci
Anno: 1908
➡️ACQUISTA QUI⬅️

Matthew e Marilla conducono una vita abitudinaria nel pacifico paesino di Avonlea. Ormai anziani, decidono di adottare un orfano che li aiuti a mandare avanti la fattoria. Ma invece del ragazzo promesso dall'orfanotrofio, a casa Cuthbert arriva Anna, una bambina dotata di una inesauribile immaginazione che finirà per conquistare tutti. 



Riepilogo da capitolo 1 a 10

Siamo ad Avonlea, una cittadina in cui tutti sanno tutto di tutti, quindi quando i fratelli Matthew e Marilla decidono di adottare un ragazzo che si prenda cura di loro, la notizia si sparge velocemente. Alla stazione ad attendere Matthew però non c'è un ragazzo, bensì una ragazzina. C'è stato un errore, ma l'anziano signore non se la sente di lasciarla lì e quindi decide di portarla con sé per il momento. Anna è una ragazzina molto vivace e sognatrice, chiacchierona e intelligente e con la sua parlantina non ci mette molto ad affascinare Matthew, uomo taciturno. Marilla invece è una donna più severa e quando vede arrivare il fratello con Anna non è entusiasta e vuole rispedirla in orfanotrofio. La ragazza piange a dirotto perché desiderava tanto avere una famiglia ed era felice all'idea di vivere a Green Gable. Il giorno dopo Marilla porta Anna dalla signora Spencer, quella che si è occupata dell'adozione. C'è stato un fraintendimento, ma il problema è risolto visto che un'altra signora stava cercando una ragazza da adottare. Ma quando questa si palesa (non ricordo il nome, sorry), Marilla non si sente di affidare la ragazzina alle grinfie di questa signora acida sia perché vede lo sguardo triste negli occhi di Anna sia perché Matthew le aveva palesemente fatto capire che avrebbe voluto che la ragazzina restasse. E così Anna resta. 
Due settimane dopo la signora Rachel Lynch si reca dai due fratelli per conoscere Anna e, visto che è una che dice le cose in faccia, critica l'aspetto della ragazzina. Inaspettatamente Anna risponde, arrabbiata, mostrando un lato di lei che nessuno si aspettava. Marilla la mette in punizione fino a  quando non chiederà perdono, ma il giorno dopo Anna si recherà a casa di Rachel per porgerle le sue (finte) scuse, dopo essere stata convinta di nascosto da Matthew.

Il mio commento

Devo ammettere che ho iniziato il classico senza sapere che tipo di storia mi sarei trovata davanti perché non credo di aver mai visto l'anime né serie tv (quest'ultima di sicuro). La prima impressione è positiva, ma sono ancora un pochino diffidente perché ho notato alcune cose che al momento non mi danno fastidio, ma non so se ritrovarmeli ancora e ancora per il resto del libro possa essere piacevole o meno.

Ad esempio non è che sia successo tantissimo in questi capitoli, gran parte delle pagine sono state occupate dalle chiacchiere di Anna che per il momento sono molto piacevoli perché ci hanno permesso di scoprire molto di più su questo personaggio e sui due fratelli. 

Anna è sicuramente un personaggio interessante perché particolare, anche se per certi aspetti potrebbe sembrare un pochino melodrammatica e manipolatrice, specie quando piange a dirotto o inizia a dire frasi come "Nessuno mi vuole blablabla", ma visto la situazione dalla quale viene e che si tratta di una ragazzina di undici anni, forse è normale, fatto sta che per il momento non mi dà fastidio.

E' una bambina che vede la bellezza anche nelle piccole cose, anche se non riesce proprio ad apprezzare i suoi capelli rossi. Può immaginare di essere un'altra persona o di essere in un altro luogo, ma non può immaginare di non avere i capelli rossi.

Racconta della sua famiglia, dei genitori insegnanti morti di febbre a pochi mesi della sua nascita, del suo passaggio da una famiglia all'altra (famiglie che forse non la trattavano bene, o almeno così ha lasciato intendere), fino a finire in un orfanotrofio. Non ha avuto veri e propri amici, fino a questo momento li ha soltanto immaginati. Ma forse c'è una bambina ad Avonlea che potrebbe diventare sua amica, e io sono curiosa di sapere di che pasta è fatta questa Diana.

Ho apprezzato molto Matthew e Marilla. Lui una persona molto riservata che apprezza parecchio le chiacchiere di Anna, seppur dice di non aver mai capito le donne; lei a primo impatto fredda, ma abbiamo visto che la presenza della ragazzina le sta facendo bene perché si sta pian piano addolcendo.

Abbiamo anche conosciuto la signora Rachel Lynch, che nei primi capitoli, quando vede Matthew lasciare Avonlea, si reca da Marilla per indagare su questo fatto insolito. È una signora che a quanto pare ha un ruolo importante nel paesino, me la immagino come una di quelle pettegole che sa i fatti di tutti e la cui opinione potrebbe influenzare tantissime cose, ma soprattutto le persone. Dall'ultimo capitolo letto, quando accetta le scuse di Anna, sembra contenta, ma una parte di me pensa che potrebbe dare del filo da torcere. Chissà.


ANNA DAI CAPELLI ROSSI, Lucy Maud Montgomery
Tappa 1: 14 dicembre, fino a capitolo 10 (dieci capitoli) | Divoratori di libri
Tappa 2: 28 dicembre, da capitolo 11 a 19 (nove capitoli) | Sentieri di neve rossa
Tappa 3: 11 gennaio, da capitolo 20 a 28 (nove capitoli) | Divoratori di libri
Tappa 4: 25 gennaio, fa capitolo 29 a 38 (dieci capitoli) | Sentieri di neve rossa

Cosa ne pensate di questi capitoli?

Vi ricordo che avete tantissimo tempo per recuperare i capitoli (la prossima tappa è il 28 dicembre!). Se volete potete lasciarmi il vostro indirizzo mail e vi avviserò di volta in volta, oppure potete seguirci su instagram (@sentieridineverossa & @divoratoridilibri ) per restare aggiornati e ad utilizzare gli hashtag #VintageReadingClub per interagire con altri lettori.

Alla prossima!

2 commenti:

  1. Prima o poi lo leggerò anch'io, in questi giorni sto guardando proprio il telefilm.

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.