9 gennaio 2018

Recensione libro "Beastly" di Alex Flinn, rivisitazione de La bella e la bestia

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di Beastly che, come ho scritto nel titolo del post, è un retelling de La bella e la bestia. Nel 2011 hanno tratto un film da questa storia con protagonisti Alex Pettyfer e Vanessa Hudgens.


Titolo: Beastly 
Autore: Alex Flinn
Pagine:
Anno: 2010
Editore: Giunti

Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.



Recensione "Beastly" di Alex Flinn

Beastly faceva parte della mia lista di 10 libri che voglio leggere nei prossimi mesi. E' un libro che possiedo da un sacco di tempo e l'ho inserito in quella lista per potermene sbarazzare. Detto così suona brutto, ma in realtà avevo perso interesse per la storia e io ho un problema nel separarmi dai libri che non ho letto. E, inaspettatamente, sono rimasta sorpresa dal libro della Flinn.

E' il primo volume di una saga di retelling che, da quel che ho capito, sono collegati soltanto da un personaggio comune (una strega, Kendra) mentre del resto penso si possano considerare autoconclusivi.

Quello che mi è piaciuto molto è il modo in cui l'autrice si sia ispirata alla favola de La bella e la bestia, infatti da questo punto di vista penso proprio sia un retelling veramente ben fatto. E' abbastanza fedele alla favola e ho apprezzato il modo in cui riesce ad inserire la storia in un contesto moderno.

Certo, forse ha un pochino esagerato con il concetto di bellezza, però in generale risulta credibile visto che viviamo in un'epoca in cui si dà molto importanza all'apparenza. Ho apprezzato anche il modo in cui si prende del tempo per approfondire il personaggio principale, Kyle. Pensavo che la storia d'amore sarebbe stata al centro, ma in verità ha quasi più importanza l'evoluzione del protagonista.

Parlando del lato romance del libro, diciamo che non mi ha fatto impazzire tantissimo. Kyle cerca disperatamente una ragazza che lo ami tanto da accontentarsi di chiunque. Vero che poi si innamora veramente, però questa cosa passa tantissimo per disperazione visto che la persona di cui si innamora (1) è l'unica con cui ha interazioni per mesi (2) e vuole innamorarsene perché è la sua unica speranza. E' piuttosto normale visto che è stato trasformato in bestia e per anni non esce di casa,  però pensavo che alla fine l'autrice avrebbe affrontato questo argomento, che avrebbe fatto in modo che Kyle non se ne innamorasse perché non avesse scelta,

Escludendo questa parte, è stata una lettura piacevole e coinvolgente. Ammetto di essere curiosa degli altri retelling della Flinn e, forse, potrei farci un pensierino. Chissà.


A voi è piaciuto? E' nella vostra wishlist? Avete visto il film? 

7 commenti:

  1. Sapevo che il libro era un po diverso dal film ed ero un po interessata a leggerlo ma il fatto di sapere che è una serie interrotta mi frena anche se si possono considerare volume stand alone AHAHAH che poi la cosa strana è che se la serie non avesse venduto non avrebbe avuto senso fare la versione economica, boh certe volte le CE non le capisco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di questo credo abbiano fatto direttamente la versione economica XD
      Comunque io ti consiglio di farci un pensierino. Ripeto, è una serie con personaggi diversi, quindi puoi far finta che ci sia un unico volume XD

      Elimina
  2. Anche io l'avevo trovata una lettura carina, risale a non so quanti anni fa - era appena uscito quindi credo 2010 - ma ne ho un ricordo piacevole. Peccato non abbiano tradotto gli altri volumi, per natale ho regalato ad un'amica "A Kiss in Time", quando prenderò confidenza con l'inglese mi piacerebbe recuperarli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me non sarà molto difficile da leggere in inglese, lo stile dell'autrice è abbastanza semplice! Io sicuramente ci farò un pensierino, primo o poi. Devo ammettere che è uno dei retelling che più mi ha soddisfatto.

      Elimina
  3. Avevo rimosso che facesse parte di una serie di retelling >_<" Comunque io lo lessi anni fa, all'epoca mi piacque abbastanza, anche a dispetto del film che sì, carino, ma nulla di che ^^".

    RispondiElimina
  4. Ciao Giusy! Io in verità non ricordo molto della storia, ma ricordo di averlo letto proprio per una reading challenge (ideata da te? Boh, era a tema e un mese si dovevano leggere dei retelling) e su quattro libri di retelling era quello che mi era piaciuto di meno, ma non so nemmeno più il motivo, che testa!!!

    RispondiElimina
  5. credo di aver visto il film tempo fa, che ho trovato appena passabile. Il libro proprio non mi ispirava

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.