17 febbraio 2017

Special #19 lista dei libri preferiti dai lettori

Buon pomeriggio lettori!
Qualche mese fa vi ho chiesto sia su facebook che sul blog di suggerirmi il vostro libro preferito per farne una lista da leggere nei prossimi mesi (o anni, dato il numero). Finalmente sono riuscita a riportare tutti i titoli in questo post e posso mostrarveli!

LISTA DEI LIBRI PREFERITI DAI LETTORI
1. La tristezza ha il sonno leggero, Lorenzo Marone
consigliato da Elia Un'ora di sole blog
2. Io e Mabel ovvero l'arte della Falconeria, Helen MacDonald
consigliato da Martina C. 
3. Il tuo meraviglioso silenzio, Katja Millay 
consigliato da Pamy
4. La collina dei conigli, Richard Adams
consigliato da Lumi

5. Il prezzo dell'amore, R.K. Lilley
consigliato da Rosa C.
6. Il Signore Degli Anelli (La compagnia dell'anello, Le due torri, Il ritorno del re), Tolkien
consigliato da Saji Connor e Monica B.
La compagnia dell'anello l'ho già letto qualche annetto fa, ma mi mancano gli altri due volumi che comunque avevo intenzione di recuperare **
7. I Miserabili, Victor Hugo
consigliato da Katerina
8. Nessun luogo è lontano, Richard Bach
consigliato da Leryn

9. Il miglio verde di Stephen King
consigliato da Arya M.
10. Proibito di Tabitha Suzuma
consigliato da Chiara
11. Il vangelo secondo Biff
consigliato da Alexis Kami e Alenixedda
12.  Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven
consigliato da Anna Scotto (e anche Pamy, poiché era la sua seconda scelta dopo Il tuo meraviglioso silenzio)

13. Il cavaliere d'inverno, Paullina Simons
consigliato da Violet
14. Un albero cresce a Brooklyn
consigliato da Luisa
15.  Margherita Dolcevita di Stefano Benni
consigliato da Efelanti Rosa
16. Illuminae di Amie Kaufman e Jay Kristoff
consigliato da Chiara Ropolo



17. Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides
consigliato da Mjchela Reader
18. Memorie di una geisha di Arthur Golden
consigliato da Grazia Spaccia Libri
19. Red Rising, Pierce Brown
consigliato da Autumn
20. Lolita, Nabokov
consigliato da Francesca

21. Il porto proibito di Teresa Radice e Stefano Turconi
consigliato da Pistacchi di carta
22. La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker
consigliato da Sonia - Il salotto del Gatto Libraio
23. Il Conte di Montecristo di Alexandre Dumas
consigliato da Tania Paxia & Violet Flower
24. The Hunt di Andrew Fukuda
consigliato da Dolci&Parole (Roberta)

25. Il Dardo e la Rosa
consigliato da GaiaLps
26. American Gods
consigliato da Enid
27. Ti darò il sole, J. Nelson
consigliato da Claudia F.
28. L'ombra della maledizione
consigliato da Giuseppe R.
29. The Sky is everywhere
consigliato da Hutchers
30. Il nome del vento di Patrick Rothfuss
consigliato da Siannalyn
31. Jane Eyre, Charlotte Bronte
consigliato da Irene S.
32. I pilastri della terra, Ken Follet
consigliato da Eva E.

Sono proprio contenta di questa lista perché è molto varia. Ci sono libri che conoscevo e volevo leggere, libri di cui avevo sentito parlare ma troppo legata alla mia comfort zone per leggerli, classici che mi ispirano parecchio, libri che possiedo! Non vedo l'ora di leggerli tutti.
Ho dovuto escludere alcuni libri (come Il lato positivo e L'ombra del vento) perché già letti.
Ad ogni modo credo che partirò proprio da quelli che possiedo (Il signore degli anelli, Memorie di una geisha, Il cavaliere d'inverno e The Hunt tanto per citarne qualcuno), mentre per il resto credo che mi affiderò al sito random.org XD

Quali avete letto? A quali libri dovrei dare la precedenza? 

16 febbraio 2017

Recensione "L'arte ingannevole del gufo" di Ella West

L'arte ingannevole del gufo al momento è l'unico libro terminato questo mese. Onestamente non so bene cosa ne penso. L'unica parola che mi viene in mente ogni volta è "BOH".

L'arte ingannevole del gufo, Ella West
160 pagine, Giunti
amazon 
Tutte le sere, dopo il tramonto, Viola si addentra nel bosco dietro casa. La grave malattia di cui soffre le impedisce di esporsi anche al minimo raggio di sole. Così, quando i suoi compagni sono impegnati con la scuola, lei dorme o sta in casa a suonare, e quando loro vanno a dormire, lei passeggia libera tra gli alberi del suo bosco, in compagnia del buio e di tutti gli animali che lo popolano. Una sera, però, sul sentiero sterrato da cui non passa anima viva, scorge un’auto: un ragazzo tira fuori un corpo pesante dal bagagliaio e lo trascina sul sedile di guida, prima di dare fuoco alla macchina. Poi seppellisce qualcosa nel terreno vicino. Sei alberi dal ciglio della strada: per Viola è facilissimo ritrovare il punto in cui quel tizio ha scavato la buca… e dare inizio alla sua personale, pericolosa indagine. Che cosa ci fanno tanti soldi sepolti nel bosco? E quel ragazzo è forse un assassino? Tornerà a cercarla?
Credo che questo libro avesse un ottimo potenziale che purtroppo non è stato sfruttato a dovere.
La protagonista, Viola, ha una malattia rara e questa lo rende un personaggio particolare, originale. Purtroppo però mi è stata sulle balle. Lo so, è brutto da dire, ma non riesco a trovare un momento in cui mi sia stata simpatica. In realtà è anche colpa dell'autrice che scegliendo la narrazione in prima persona non ha fatto un'ottima scelta. Il motivo principale sono le varie digressioni durante la narrazione. Vi immaginate una che assiste ad un omicidio e nel frattempo ti spiega come si tosano le pecore? No, seriamente, Viola, mentre sta succedendo qualcosa di importante, parla del più e del meno e tu ad un certo punto sei lì completamente rincoglionita perché hai perso il filo del discorso. Tra l'altro spesso parla di cose futili per lo svolgimento della trama, come appunto la tosatura delle pecore di cui non ce ne frega un cazz. Ok, vuoi parlarne? Ma fallo brevemente, non per un intero capitolo. Purtroppo ci rifila cose inutili che già sappiamo più volte durante la lettura e diventa davvero esasperante ( es. il metodo di Mendel, che palle vuol dire testicoli, che una pecora per restare incinta deve fare sesso, giuro, tutto questo viene spiegato nel libro.. mancava solo che ci raccontasse la storiella dell'ape e del fiore).

Ciò che però mi sono chiesta più volte è: perché diamine l'autrice ha voluto scrivere un mystery?
Di 'misterioso' c'è poco e niente e tra l'altro all'omicidio vengono dedicati si e no quattro capitoli contati, mentre il resto gira tutto intorno a Viola e la sua malattia. E allora perché non scriveva un contemporaneo\romance alla 'Colpa delle stelle'? Perché tutto quello che riguarda la sua malattia, il fatto di non poter camminare alla luce del sole, di non poter fare certe attività, ecc. secondo me è davvero interessante e allora sì che poteva essere un buon libro.

Insomma, non mi ha colpito particolarmente, anche se a volte non è stato terribile da leggere. Sono solo 160 pagine (per fortuna perché se fossero state di più non so se sarei sopravvissuta) e si leggono piuttosto velocemente.
Valutazione 5\10

Cosa ne pensate di questo libro? Lo conoscevate?
Ah, l'ho letto con una reading chain, quindi perdonami Alenixedda per i commenti v.v

13 febbraio 2017

A fragment of #26 Illuminae

Non sono morta, solo pigra. Ultimamente non ho letto nulla e non mi sono nemmeno sentita molto ispirata per scrivere qui sul blog. Colpa della Marvel.
Ad ogni modo di recente ho ripreso a leggere e oggi vi lascio un estratto simpaticissimo dal libro Illuminae. Graficamente è bellissimo, spero lo sia anche il contenuto. Fatemi sapere cosa ne pensate dell'estratto e\o se avete letto il libro. A presto!

Intervistatore: Diceva della metropolitana.
Ezra Mason: Sì... ecco. In pratica non volevo rischiarmela e sono scappato dall'uscita antincendio per poi tornare verso il parcheggio. Che forse non era il piano migliore, visto che un mezzo non ce l'avevo. E sto lì a guardarmi in giro mentre dal cielo piove fuoco e io muoio di freddo, perché quando fa brutto il vento gelato di Kerenza raggiunge i quaranta sotto zero. E a quel punto la vedo.
Intervistatore: Chi?
Ezra Mason: La mia ex. Che mi aveva mollato tipo tre ore prima. Un po' imbarazzante.
Intervistatore: Che cosa ha fatto?
Ezra Mason: Eh. Ho pensato che se mi mettevo davanti al pick-up rischiavo che i tirasse sotto. Allora ho bussato al finestrino e ho detto qualcosa tipo: "Bella giornata per un giro in macchina", e a quel punto la batteria antimissile sud-est è stata polverizzata da quello che credo fosse un missile. Quindi magari si segni che quella roba, be', non è proprio antimissile.
Intervistatore: E l'ha fatta salire?
Ezra Mason: Mi ha fatto salire. Alla fine mi sa che ha deciso che non mi voleva così male da lasciarmi ammazzare da una squadra d'assalto della BeiTeach. Però ci ha pensato un minuto, ecco.

3 febbraio 2017

Reading Goals Challenge #2 Febbraio

Buon pomeriggio lettori ♥
Il primo mese di challenge è andato. Complimenti a tutti, siete stati bravissimi!
Come vi siete trovati? Nel senso, è stato difficile trovare i titoli o completare gli obiettivi? Io pensavo di tagliarne di più, invece per alcuni libri non ne ho tagliato nemmeno uno 😱. Ad ogni modo ne ho spuntati cinque, più di quanti pensassi, conoscendo la mia incapacità di organizzazione lol.


Il prossimo mese dovrei spuntare più obiettivi secondo i miei piani di lettura 😂

Adesso facciamo due calcoli!
Chi ha letto il maggior numero di libri? Sara Sara con ben 24 letture!
Chi ha completato il maggior numero di obiettivi? Sara Sara con 131\200 obiettivi (ho escluso quelli che prevedono la lettura di più libri)!
Chi ha completato il maggior numero di obiettivi con un solo libro? Sara Sara con 27 obiettivi!
Complimenti a Sara Sara!

Adesso passiamo all'estrazione! Questo mese ho deciso di mettere in palio un buono da 5€ da spendere alla Mondadori (o sul sito online). Il sorteggio è stato fatto tramite il sito random.org e ho inserito i vostri nomi in base al punteggio raggiunto durante il mese (chi ha completato almeno un obiettivo una sola volta, chi ha raggiunto il numero massimo di obiettivi mensili 2 volte, chi ha completato il maggior numero di obiettivi con un solo libro un'altra volta).

Complimenti Lara! Contattami quando puoi :)

Prima di salutarvi, vi rubo un altro paio di minuti.
  • Ho creato una pagina con tutte le informazioni della challenge. La trovate qui oppure nella barra laterale, cliccando sul banner della challenge. Nel banner troverete anche i link per lasciare i commenti delle letture ogni mese.
  • Se non siete riusciti a lasciare un commento il mese di gennaio, potete ancora farlo, ma dovete inserirli sempre nel post di gennaio, non in quello di questo mese. 
  • Non è necessario pubblicare la recensione vera e propria, potete anche lasciare un breve commento (che però faccia capire che avete effettivamente letto il libro).
  • per quanto riguarda gli obiettivi che prevedono la lettura di un tot di libri: potete scriverlo ogni volta che commentate con la lettura di un libro o anche no poiché valgono soltanto una volta portati a termine. Quindi alla fine, quando leggere il numero di libri stabiliti, potete lasciarmi un commento a parte con scritto l'obiettivo e i libri che avete letto per completarlo.
  • Volevo un vostro parere sul documento creato per inserire i vostri progressi. Vorrei sapere se è complicato\confusionario\ecc., perché è difficile trovare uno schema che sia 'ordinato'. 
Infine, sotto questo post potete lasciare le letture di febbraio.
Se volete semplificarmi la vita, potete seguire questo schema:
  • Titolo
  • Commento o recensione
  • Obiettivo # e, quando potete, spiegatelo brevemente (es. "libro con i fantasmi" : il protagonista è un fantasma; "libro con tanta neve" i protagonista trascorrono le vacanze natalizie in montagna, e così via)
Quando dovete lasciare il link della recensione, usate questo codice

<a href="SOSTITUIRE CON IL LINK DELLA RECENSIONE">Titolo Libro</a>

E' il codice per inserire un link in un commento, così non solo sarà più ordinato, ma sarà più facile inserirlo in un documento drive.

A presto, ♥

LINK UTILI

1 febbraio 2017

Riepilogo di Gennaio + TBR febbraio

Questo mese ho letto quattro libri e due graphic novel. E' vero, ci sono stati mesi in cui ho letto di più, ma sono comunque felice di questo risultato perché ho letto 'senza pressioni'. Ed è una cosa bellissima. Mi andava di leggere XXX? Lo iniziavo e se non mi prendeva lo abbandonavo. Spero di continuare così anche per i prossimi mesi.

RIEPILOGO DI GENNAIO

Non so perché io non abbia ancora scritto una recensione (o_o seriamente, mi è proprio sfuggito!), ma è stata una lettura carinissima. Certo, a Dante di sprangate nei denti gliene avrei date parecchie... ma tutto sommato mi ha divertito. ♥

Vi dico solo che al momento è la lettura peggiore dell'anno. Non mi dilungo di più perché ho scritto una recensione.

Anche in questo caso sarò breve perché ne ho parlato ovunque e ho scritto una recensione. Diciamo che non mi è dispiaciuto, ma non è stato all'altezza delle mie aspettative, purtroppo.

Anche di questo potete leggere la recensione cliccando sul titolo. Lettura piacevole, ma niente di ché.

Graphic novel letta grazie a NetGalley. Non è maluccio, eh, però non mi ha preso. Forse perché l'idea di base, seppur carina, non mi abbia colpito come pensavo.

Mer invece l'ho trovata decisamente più coinvolgente, seppur su GR abbia dato lo stesso punteggio. Ha vari cliché, è vero, però l'idea è molto interessante e sono molto curiosa di leggere il seguito!

TBR FEBBRAIO
Sicuramente continuerò con la mia filosofia di vita, però per quanto riguarda la to be read di febbraio ho deciso di continuare con la lista di gennaio e inserire soltanto quei titoli che mi serviranno per le reading challenge. Vale a dire La lettrice per l'obiettivo libro d'esordio (Sfida letteraria LPS); poi Le notti di Salem di Stephen King o Le confessioni del cuore di Colleen Hoover per l'obiettivo autori americani (the goose reading challenge); infine Di carne e di piombo per l'obiettivo erotic romance (Un anno di romance).

Altri libri che probabilmente leggerò sono Tiger's Curse e Il mago :)
Cosa avete letto nel mese di gennaio? Cosa leggerete questo mese?