3.3.17

Reading Goals Challenge #3 Marzo

Buon pomeriggio lettori! 
Scusate il ritardo, ma sono riuscita a caricare le vostre letture nel documento soltanto adesso. Andiamo subito a fare quattro calcoli!

Nel mese di febbraio Siannalyn e Sara Sara hanno letto il maggior numero di libri, 14 a testa. Sempre Siannalyn è riuscita a completare 22 obiettivi in un mese mentre Maria di Blog Expres è riuscita a completarne 5 con un solo libro. Complimenti ragazze!

Per quanto mi riguarda, sono riuscita a leggere solo un libro L'arte ingannevole del gufo e a completare due obiettivi:
  • Leggi un libro dove la musica ha un ruolo fondamentale 
  • Leggi un libro dove il protagonista è un artista
Andrà meglio la prossima volta. Spero.

Infine, il mini-premio del mese! Questa volta lo ha vinto ARYA! Congratulazioni :D
Appena possibile lasciami il tuo indirizzo e provvederò a mandarti un piccolo pensiero che spero gradirai!

LETTURE DI MARZO

  • Titolo libro | <a href="SOSTITUIRE CON IL LINK DELLA RECENSIONE">QUI IL TITOLO DEL LIBRO</a>
  • Commento o recensione
  • Obiettivo # e, quando potete, spiegatelo brevemente (es. "libro con i fantasmi" : il protagonista è un fantasma; "libro con tanta neve" i protagonista trascorrono le vacanze natalizie in montagna, e così via)
  • Totale obiettivi completati fino ad ora (gli obiettivi che prevedono la lettura di più libri non valgono, a meno che non sia stato completato) 

Infine, ricordate che:

  • puoi ancora lasciare le letture del mese di febbraio nel recap precedente
  • non è necessario pubblicare una recensione vera e propria, ma va bene anche un breve commento (esaustivo, mi raccomando)
  • per quanto riguarda gli obiettivi che prevedono la lettura di un tot di libri: potete scriverlo ogni volta che commentate con la lettura di un libro o anche no poiché valgono soltanto una volta portati a termine. Quindi alla fine, quando leggere il numero di libri stabiliti, potete lasciarmi un commento a parte con scritto l'obiettivo e i libri che avete letto per completarlo.
LINK UTILI
Ok, credo di aver scritto tutto. Chiedo perdono se sono sembrato un pochino frettolosa, ma devo scappare, sigh! Buone letture! 

9 commenti:

  1. Brave quante letture!! Buon weekend a tutti!
    xoxo

    RispondiElimina
  2. "Nel segno della pecora" di Haruki Murakami

    Libro bellissimo, molto particolare, molto "Murakami". Potrebbe sembrare surreale che un uomo e la sua ragazza debbano mollare tutto per andare alla ricerca di una pecora, fotografata da un uomo, soprannominato "Il sorcio", che spunta dal passato del protagonista. E in effetti, da un certo punto di vista è surreale, ma è in pieno stile di questo autore che scrive cose così singolari. Ciò nonostante, la pecora ha un significato molto più concreto di quello che può sembrare. Personalmente adoro perdermi nei mondi creati da Murakami, in questa sorta di irrealtà, di "vedo-non vedo" che stimola molte riflessioni per riuscire a capire il significato dei suoi scritti.

    Obiettivi:
    20) Un libro legato al mio anno di nascita (titolo, autore,pubblicazione) - è stato pubblicato per la prima volta in Giappone nel 1982, anno della mia nascita
    32) Un libro con un animale nel titolo

    RispondiElimina
  3. Ciao :)
    Ho completato il punto "58. Un libro ispirato a un altro romanzo" con la lettura di Heartless ,un retelling/prequel ispirato ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

    RispondiElimina
  4. “Il giardino degli aranci – Il mondo di nebbia” di Ilaria Pasqua
    Link alla recensione: Il giardino degli aranci – Il mondo di nebbia
    Obiettivo 10 Un romanzo di un autore che non ho mai letto
    Obiettivo 69 Un romanzo in formato e-book
    Obiettivo 82 Un romanzo con meno di 300 pagine: pagine totali 252
    Obiettivo 100 Leggere 50 libri (comprese le riletture): 7/50.

    RispondiElimina
  5. "Il gioco dell'angelo" di Carlos Ruiz Zafòn
    "Il gioco dell'angelo" è il secondo capitolo della serie dedicata a "Il cimitero dei libri dimenticati". Non è il continuo della storia precedente ("L'ombra del vento") anche se il cimitero citato e qualche personaggio sono in comune, assieme a un'atmosfera fosca, infuocata e cupa sullo sfondo di una Barcellona un po' diversa da come la immaginavo. Anche qui, in sintesi il protagonista, David Martin, rischia la vita per risolvere un mistero che riguarda un libro; anche qui ci sono amori tormentati e osteggiati, passionali e indistruttibili. La scrittura di Zafon è qualcosa di divino, ti siedi a leggere e ti rendi conto di essere completamente assorbito dalle immagini che si formano nella tua mente, mentre scorrono pagine e pagine in pochissimo tempo. Tutti si innamorerebbero della lettura se lo leggessero.

    Obiettivi:
    3) Un libro di una serie già iniziata e non terminata
    10) Un libro di un autore/autrice spagnolo

    RispondiElimina
  6. Mi permetto di chiedere una correzione anche se non mi darà punti. Per il principe e la neve, letto a febbraio, ho dimenticato di aggiungere l'obiettivo - 44 Leggi un self-pub!

    Per il resto:

    Lo scontro finale di Rick Riordan
    Link alla recensione: Lo scontro finale
    Obiettivo 10 - continua/finisci le serie iniziate (volume 5)

    Il libro segreto di Rick Riordan
    Link alla recensione: Il libro segreto
    Obiettivo 10. continua/finisci le serie iniziate (volume di novelle e speciali), obiettivo terminato

    Fuori controllo di Jen Mcaughlin
    Link alla recensione. Fuori controllo
    Obiettivo 17 - libri new adult (protagonisti 19/23 anni)
    Obiettivo 28- libro il cui titolo inizi per F

    Orfani Bianchi di Antonio Manzini
    Link alla recensione . Orfani bianchi
    Obiettivo 33 - un contemporaneo
    obiettivo 35 - un drammatico
    obiettivo 78 - un libro in cui il protagonista abbia un sogno

    Lothar e il risveglio del MArskull di Gionata Scapin
    Link alla recensione: Lothar e il risveglio de Marskull
    Obiettivo 55 - un libro di un autore locale

    Il labirinto degli spiriti di Carlos Ruiz Zafòn
    Link alla recensione : Il labirinto degli spiriti
    Obiettivo 75 - un mattone (più di 500 pagine)

    RispondiElimina
  7. "Lasciami andare, madre" di Helga Schneider.

    Questo libro parla dell'ultimo incontro tra Helga Schneider e sua madre (che non viene mai nominata) nel 1998. Helga non vede sua madre da un incontro brusco e freddo avvenuto nel 1971, e anche allora non la vedeva dal 1941, quando sua madre la abbandonò, all'età di 4 anni, per fare la guardiana in tre campi di concentramento e di sterminio, tra cui quello di Auschwitz-Birkenau. Questo incontro, com'è comprensibile, viene vissuto con molta ansia e indecisione, che lasciano il posto a recriminazioni, rabbia e brutti ricordi. Credo che ci siano cose che non possono avere una risposta accettabile, come l'abbandono di una madre, e ancor meno l'atteggiamento di quest'ultima, mai pentita di aver "obbedito agli ordini" ed essere stata strumento e artefice della "soluzione finale". La madre, se così si può chiamare, l'ho vista manipolatrice, subdola e fin troppo lucida. Purtroppo, è una storia vera (ci sono anche delle testimonianze video).

    Obiettivi:
    31) Un libro ispirato a una storia vera
    36) Un libro con protagonista un personaggio realmente esistito
    69) Un libro con la copertina rossa

    RispondiElimina
  8. “La melodia rivelatrice” di Claudia Piano
    Link alla recensione: La melodia rivelatrice
    Obiettivo 34 Un romanzo con la musica: in questo romanzo con la musica si può fare tutto
    Obiettivo 66 Un romanzo ambientato su un altro pianeta: Armonia si trova su un pianeta sconosciuto
    Obiettivo 73 Un romanzo young adult
    Obiettivo 87 Un romanzo con una copertina bellissima: tutti i romanzi di questa saga trovo che abbiano copertine meravigliose
    Obiettivo 92 Il secondo romanzo di una saga: Seguito de “La melodia sibilante”
    Obiettivo 100 Leggere 50 libri (comprese le riletture): 8/50.

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.