24.7.16

Sul mio comodino #13

Buona domenica lettori! Come state passando le vacanze? Io devo ammettere che mi sto annoiando parecchio e quasi quasi rimpiango le lezioni in accademia (che, togliendo treno e autobus, non mi dispiacevano affatto). Per fortuna ci sono i libri ♥ anche se ormai aggiorno una volta a settimana (se va bene), leggo sempre, anche se non proprio costantemente (infatti me la sto prendendo un po' comoda). Mi sono accorta che non vi aggiorno sulle mie letture da più di un mese, perciò prima di passare alle attuali letture, vi faccio un piccolo recap di quello che ho letto.

HO TERMINATO

  • L'ultima volta (un mese fa) stavo rileggendo IL DIARIO DEL VAMPIRO e niente, lo ricordavo più coinvolgente xD mamma mia che noia! Oltre le scene sul passato di Stefan e alcune comparse di Damon, è stata una noia mortale!
  • LA VOCE DEGLI DEI, la breve novella che anticipa i fatti de L'eredità dei re. Mi è piaciuta molto e ho scritto un breve parere in questo post. Spero tanto di riuscire a leggere il primo volume al più presto perché questa serie promette bene.
  • E' QUI CHE VOLEVO STARE. Volevo leggerlo da troppo tempo, ma mi spiace dire che è stata una delusione totale. Non mi ha coinvolto per niente e l'ho trovato anche piuttosto piatto :\
  • E poi ho letto due libri-guide su Londra, ma questo non credo vi interessi lol. A febbraio dovrei visitare questa città, perciò ho iniziato a raccogliere informazioni. Voglio essere preparata e super-organizzata. 
STO ATTUALMENTE LEGGENDO
IL TRONO DI SPADE II. Sono arrivata a 400 pagine e credo proprio che sia ora di fare una breve pausa e di dedicarmi a qualcosa di leggero. Non che non mi stesse piacendo, ma voglio leggerlo con calma. Tra l'altro so già la storia (dato che sono in pari con la serie), quindi non ho fretta.

IL PRIMO BACIO A PARIGI
. Ero indecisa tra questo e Alice from wonderland, ma non ho troppa voglia di leggere ebook al momento, perciò ho optato per il libro della Perkins. Ho letto cento pagine circa e al momento è carino, anche se la protagonista si lagna sempre. Il libro di Alessia Coppola probabilmente sarà una delle mie prossime letture insieme a The distance between us - che leggerò con il gruppo di lettura di Elsa!

E voi cosa stata leggendo? 
Ps. vi ricordo che potete trovarmi anche sul mio nuovo blog A girl of Winterfell ♥

18.7.16

Le notti di Seth - Nel Cuore di New York #3 di Alessia Esse

Buon lunedì lettori! In questi giorni continuo a leggere Il trono di spade II e me la sto prendendo piuttosto comoda, quindi ne approfitto per recuperare un paio di recensioni. Prima di tutto quella di LE NOTTI DI SETH (che volevo pubblicare durante l'iniziativa Leggere Italiano, ma per il momento è stata rimandata a settembre perché ci sembrava il periodo più adatto) che avrei dovuto pubblicare tempo fa.

Non ho mai letto nulla di Alessia Esse, ma ho sempre desiderato leggere i suoi libri. Seguo la pagina facebook dell'autrice e il suo blog e sono stata subito incuriosita da Le notti di Seth. La trama mi ha conquistata sin da subito ed ero troppo curiosa di leggerlo. Così quando Alessia ha annunciato che il libro non sarebbe uscito a novembre ma bensì in quel preciso istante, mi sono azzardata a chiedere una copia per la recensione. Dovete sapere che è una cosa che faccio raramente perché mi imbarazza da morire e perché, be', lo sapete, sono sempre la pecora nera della situazione e mi spiacerebbe fare una recensione negativa per un libro che tra l'altro ho richiesto (che magari poi sembra fatto pure di proposito). Ad ogni modo il libro mi è piaciuto molto!

E' il primo di genere m\m in assoluto che leggo (mi pare xD). In Italia sono pochissime le case editrici che pubblicano libri su coppie omosessuali, perciò non mi capita spesso di imbattermi in questo genere di storie. Tra l'altro quei pochi in cui sono capitata non avevano una trama molto particolare..insomma, sembravano romance abbastanza banali e voi sapete che odio romance del genere.
Quindi ero doppiamente curiosa.

Premetto che non ho letto i primi due volumi della serie - alias La tentazione di Laura e La favola di Thea -, anche se avrei voluto farlo perché mi ispirano tanto, ma questo mi ispirava di più, perciò per una volta ho fatto uno strappo alla regola e ho deciso di partire dal terzo volume (ok che non cambia niente, ma io di solito preferisco procedere in ordine, al costo di torturarmi).

Adesso la smetto con le chiacchiere e passo subito alla storia. Come dicevo mi è piaciuta molto, senza sorpresa, naturalmente. Insomma, ho sempre sentito parlare bene dei libri di Alessia, perciò ero sicura al novantanove percento che mi piacesse (il restante uno percento è il mio lato da pecora nera che emerge sempre). Seth mi è piaciuto davvero tanto. Se dovessi descriverlo con un aggettivo direi proprio puccioso. E' assolutamente adorabile quando mette in mostra tutta la sua conoscenza sulla mitologia greca, quando si comporta come un adolescente alle prese con il primo amore, quando fa finta di non importagli di Charlie. L'altra parte della medaglia invece, proprio quest'ultimo, ammetto che non mi ha conquistato quanto Seth, anche se in generale è un personaggio che si apprezza. La loro storia è tanto dolce quanto piccante e infatti non mancheranno le scene very, very hot, ma mai volgari. Forse un pochino troppo dettagliate per i miei gusti  (ma non al punto da infastidirmi) , ma d'altronde abbiamo davanti un erotico, quindi. A fare da contorno alla storia di Seth e Charlie ci sono loro, gli amici protagonisti dei libri precedente (DEVO ASSOLUTAMENTE LEGGERE LA STORIA DI MORDECAI) e Audrey, protagonista del prossimo libro della serie che mi ha colpito davvero tanto. A far da cornice a questa storia di amore e di amicizia c'è una bellissima Mykonos, raccontata da WikiSeth. Fa davvero venire voglia di prenotare all'istante un viaggio nelle isole greche (a questo proposito vi invito a leggere la mia tappa del BT dedicato a Mykonos).

Una storia divertente e passionale perfetta da leggere sotto l'ombrellone, ma che allo stesso tempo tocca tematiche delicate. Ve lo consiglio tantissimo e fossi in voi ne approfitterei dato che Alessia ha messo in promozione i suoi libri. :)

NEL CUORE DI NEW YORK
0.5 Il desiderio di Violet (amazon)
1. La tentazione di Laura (amazon)
2. La favola di Thea (amazon)
3. LE NOTTI DI SETH (amazon)

14.7.16

A fragment of #24 Il trono di spade II

«Perché permetti alla gente di chiamarti cane? Mentre non permetti a nessuno di chiamarti cavaliere?»
«I cani sono molto meglio dei cavalieri. [..] Un mastino morirà per te, ma non ti mentirà mai. E ti guarderà dritto in faccia.»
Sandor Clegane le afferrò il mento sollevandolo, le sue dita una morsa dolorosa.
«Molto di più di quanto sanno fare gli uccelletti, o sbaglio? E io non l'ho ancora avuta, la mia canzone.»
«Io..ne so una su Florian e Jonquil.»
«Florian e Jonquil? Un idiota e la sua troia. Risparmiamela. Un giorno però, io l'avrò una canzone da te, che ti piaccia o no.»
@crediti
La scena, anche se un po' rude, ha un ché di romantico.. ♥

11.7.16

C'è il bene. C'è il male. E poi ci sei tu. ● recensione di Half bad, Sally Green

Ciao divoratori! Come anticipato nel titolo, oggi vi parlerò del libro Half bad, però prima devo fare un annuncio importante.

Ho aperto un nuovo blog. Già. Ultimamente sentivo il bisogno di aprirne uno tutto mio per condividere le mie passioni e di cambiare aria, per questo ho scelto la piattaforma Wordpress. Se vi va di seguirmi anche li tramite mail o bloglovin, trovata il blog a questo indirizzo.

E adesso passiamo al libro. Non avevo alte aspettative perché circa uno-due anni fa avevo dato un'occhiata alle prime pagine e non mi erano piaciute a causa dello stile dell'autrice, invece quando l'ho letto di recente si è rivelato niente male, nonostante la seconda persona singolare non è mi è piaciuta lo stesso. Comunque per fortuna si tratta solo dei primi capitoli - avevo paura che tutto il libro fosse narrato così! - , dopo la narrazione cambia.  Sono proprio in questi capitoli che la storia ingrana tanto da non riuscire a mettere il libro giù. Ho letto Half bad nel giro di tre-quattro giorni e mi è piaciuto. Non dico tantissimo, ma abbastanza da dare quattro stelline. Lo stile dell'autrice continua a non essere il massimo, ma è abbastanza brava da coinvolgere e creare una storia originale. Infatti se pensate che ci siano delle analogie con HP vi sbagliate. O almeno io non ne ho notare. La storia l'ho trovata ben costruita per un primo volume, pero no avuto l'impressione che l' autrice volesse allungare il brodo. Penso che la Green avrebbe potuto benissimo scrivere la storia  in meno di duecento pagine. Non mi sono mai annoiata durante la lettura, vero, però se non si fosse dilungata troppo in certe scene avrebbe potuto dare spazio ad altro. Infatti per gran parte della storia si concentra su Nathan, il protagonista della storia, il pezzo forte direi. Mi è piaciuto perché non è un protagonista stereotipato, anzi si allontana dai canoni dei personaggi "sfigati" dei fantasy. È il figlio di un Incanto nero potente e malvagio eppure lui non riesce a disprezzare il padre. Anche se lo ha abbandonato, anche se è cattivo, è comunque suo padre. Ho apprezzato molto anche il rapporto tra Nathan e il suo fratellastro e quello con Gabriel ship ship ship, mentre non ho apprezzato molto quello con Annalise. L'autrice poteva anche fare a meno della storia d'amore a mio parere.

Spero di aver scritto tutto e di non essermi dimenticata niente. Il libro l'ho letto un mese fa, eppure la storia è già iniziata sbiadire (meno male che avevo preso un paio di appunti dopo la lettura :P). Secondo voi è perché sto diventando vecchia o colpa dell'autrice che non è riuscita a rendere indimenticabile la sua storia?
THE HALF BAD TRILOGY
#0.5 Half Lies (inedito)
#0.6 Half Truths (inedito)
#1 Half  Bad
#2 Half Wild 
#3 Half Lost (inedito)

8.7.16

Blogtour DREAM BENDER di Eveline Durand - Tappa #5 Intervista all'autrice

Buon pomeriggio lettori! Oggi su Divoratori di libri ospito la quinta e penultima tappa del BT dedicato a Dream Bender di Eveline Durand, autopubblicato di recente su Amazon. Ringrazio Pam per avermi coinvolta e l'autrice per la breve intervista!
Banner a cura di Catnip Design 
IL ROMANZO  
Titolo: Dream Bender
Autrice: Eveline Durand
Editore: Self-Publishing
Data uscita: 13 Giugno 2016
Pagine: 264
Prezzo Cartaceo: € 12,00 
Prezzo eBook: €1,99 

Se ti dicessero che la capacità di controllare i sogni fosse in realtà una dote? 
Se un'organizzazione cercasse chi possiede queste abilità per addestrare degli agenti speciali, chiamati Dream Benders? 
Jordan Skinner è tra quel due per cento di persone con simili qualità. 
Da adolescente, assieme alla sua famiglia viene sottoposta a un esperimento per testare il suo potenziale. 
Riesce a sfuggire all'organizzazione, ma non ad Alexander Shelton, il Dream Bender che per primo ha scoperto il suo talento e adesso la vuole nel suo team di ribelli. 
Alexander, detto Lex, la introduce nel suo mondo onirico con simulazioni che la mettono a dura prova, spaventandola e poi seducendola in sogno. 
Jordan accetterà il compito per dare finalmente una svolta alla sua vita deludente, o sarà l'eccentrico Lex a farla capitolare con le sue stimolanti vessazioni? 
Vittima consenziente del suo dispotico mentore, riuscirà a piegare i sogni come una vera Dream Bender?
INTERVISTA
● Ciao Eveline, benvenuta su Divoratori di libri.  Chi si nasconde dietro lo pseudonimo di Eveline Durand? 
Ciao! Ti ringrazio per avermi dedicato questa intervista. 
La prima ragione per la quale mi sono inventata una nuova identità riguarda il mio desiderio di avere un nomignolo tutto mio. Sono una serena nerd moderata  - classe 1978 - e tra le mille cose che mi appassionano c'è anche il mondo del cosplay. 
Da sempre circondata da amici che hanno nomi d'arte fascinosi, mi è venuta la tentazione di averne uno tutto mio.  
Come secondo motivo c'è un'innata voglia di mimetizzarmi, siamo sinceri. Ho l'impressione che grazie a questa piccola evasione sia possibile lasciar andare le dita sulla tastiera con più leggerezza.

● A cosa è legato? 
Eveline è uno dei nomi che avrei voluto dare a mia figlia; intanto ho due bellissimi maschietti già grandicelli e penso che la sorellina sia fuori questione.
Durand è il cognome di un personaggio della saga a cui sto lavorando; anche lei scrive romanzi rosa, rubarle l'identità è stato un dispettuccio.

● Descrivi Dream Bender con tre aggettivi. 
Onirico. Romantico. Introspettivo

● Mi sembra di capire che il sogno ha particolare rilevanza nella storia. Da cosa è scaturita questa scelta? 
Sembra strano ma a volte capita anche a me, come a tante altre persone, di capire che sto sognando  e cambiare qualcosa a mio piacimento. Raccontando a mia sorella uno dei miei sogni psichedelici mi è venuta l'idea di approfondire il concetto, portandolo all'estremo al servizio di una trama. Ovviamente, da inguaribile romantica, non poteva mancare l'amore. Da qui è nata la storia di Jordan e Lex, un agente Dream Bender che piega a suo volere il mondo dei sogni.

● Qual è il personaggio di cui ti è piaciuto più scrivere? E perché?
Il personaggio che è stato più facile da descrivere, il massimo in termini di divertimento, è senza alcun dubbio Leroy, il migliore amico della protagonista.
Sarà perché esiste la saggia regola "scrivi di ciò che conosci", che Leroy mi è spuntato dall'anima. Essendo un po' un tomboy, ho sempre avuto un sacco di amicizie maschili, situazione che non è cambiata di una virgola, anche adesso che sono sposata. 
Questo ragazzotto del bronx prende vita dal ricordo del mio spassoso e cervellotico compagno di banco, conosciuto ai tempi delle superiori. È solo colpa sua se sono diventata una nerd (grazie Alberto).
Leroy è presentato come la classica spalla della protagonista, quei tipi sopra le righe che distendono le situazioni tese con momenti comici. In realtà è molto di più. È protettivo nei suoi confronti e alla fine sarà proprio lui a mettersi in gioco per offrirle una via di fuga. Lo adoro.

● Ci sono dei libri che hanno influenzato la tua storia? 
Da piccola amavo Sir Conan Doyle, Lovecraft e Cussler, poi maturando ho apprezzato Ken Follett e le sue stupende ambientazioni thriller, condite da una vena di romanticismo. Trovo Guillaume Musso un vero esempio da seguire, mi ha conquistata fin da subito per la sua abilità nell'intrecciare suspense e amore profondo. Secondo è sbagliato sostenere che un romanzo può essere solo rosa o solo thriller.
Prendo ispirazione anche dal cinema. Mi catturano le atmosfere di Minority Report, film come Strange Days e naturalmente: A Nightmare on Elm Street.

● Hai altri progetti per il futuro? 
Sì, sto scrivendo una saga paranormale, cosa che non avevo mai osato prima. 
Non è facile dare vita a personaggi credibili e al tempo stesso trovare l'innovazione in un mondo assuefatto da vampiri e licantropi. 
La protagonista del mio Hungry Girl è una succube e come suggerisce il titolo, è sempre affamata!

● Grazie per la breve intervista!
Grazie a te! 


GIVEAWAY! VINCI DREAM BENDER!

Per provare a vincere una copia cartacea e una ebook di Dream Bender, non dovete fare altro che seguire queste semplicissime regole.

OBBLIGATORIE
1. Diventare lettori fissi dei blog
2. Mettere il like alla pagina Facebook di Eveline Durand
3. Commentare almeno 3 tappe

FACOLTATIVE
1. Condividere pubblicamente l'evento su FB taggando 2 amici
2. Condividere tutte le tappe del BT

a Rafflecopter giveaway
I due vincitori saranno annunciati sulla pagina facebook dell'autrice. 
CALENDARIO
1 TAPPA 4.07 - IL CIBO DELLA MENTE - Presentazione del romanzo + Incipit
2 TAPPA 5.07 - WORDS OF BOOKS - Fancast
3 TAPPA 6.07 - READING IS BELIEVING - Estratti
4 TAPPA 7.07 - WONDERFUL MONSTER - Playlist
5 TAPPA 8.07 - DIVORATORI DI LIBRI - Intervista all'autrice
6 TAPPA 9.07 - L'ANGOLO LETTERARIO - Approfondimento personaggio: Jordan

Spero che l'intervista vi sia piaciuta! A domani con l'ultimo appuntamento sul blog L'angolo letterario :)

6.7.16

Anteprima L'eredità dei re + mini recensione La voce degli dei di Eleanor Herman

Buongiorno divoratori! Qualche settimana fa ho scoperto l'uscita di un libro interessante, L'eredità dei re, primo volume di una serie historical fantasy che reinterpreta il personaggio di Alessandro Magno. Una storia che promette davvero bene e che personalmente non vedo l'ora di leggere. La novella prequel, La voce degli dei, è invece disponibile gratuitamente dal mese scorso, e io ne ho approfittato, nell'attesa che esca il  primo volume. Oggi quindi vi propongo l'anteprima del libro e il mio breve parere sulla novella prequel.

Titolo: L'eredità dei re (Legacy of kings) 
Serie: Stirpe di dei e di re #1
Autore: Eleanor Herman
Editore: HarperCollins Italia
Data di uscita: 14 luglio

In un tempo in cui gli dei sono ciechi alle sofferenze degli uomini, gli ultimi demoni infuriano nelle pianure e il male si agita al confine delle terre conosciute, in un tempo in cui le città bruciano e dalle loro ceneri nascono nuovi imperi...
... il giovane ALESSANDRO, erede dei Macedoni, sta per scoprire il ruolo che il destino gli ha assegnato nella conquista del mondo, ma avverte una profonda attrazione nei confronti di una nuova arrivata...
KATARINA deve destreggiarsi tra intrighi ed oscuri segreti di corte e al tempo stesso tenere nascosta la sua missione: uccidere la regina. Ma non ha fatto i conti con il suo primo amore...
JACOB è disposto a tutto per conquistare Katerina, persino a competere con EFESTIONE, un assassino sotto la protezione del principe.
E in un paese lontano, dall'altra parte del mare, ZOFIA, la principessa persiana fidanzata ad Alessandro fin da bambina, è decisa a mutare il proprio destino servendosi dei leggendari Divoratori di spiriti.
Combinando la fantasia con i dettagli della Storia vera, in questo primo romanzo della serie Stirpe di Dei e di Re, Eleanor Herman reinventa il più grande conquistatore che il mondo abbia mai conosciuto: Alessandro Magno.
Recensione LA VOCE DEGLI DEI
(Stirpe di dei e di re #0.5)
Disponibile gratuitamente
 

Non sono molto brava ad esprimere pareri sulle novelle (nemmeno sui libri in realtà ahahahah) perché in generale sono molto corte e non riesco a farmi un'idea ben precisa (per questo non mi piacciono!), però devo ammettere che La voce degli dei mi è piaciuta molto e se prima ero indecisa se leggere o meno L'eredità dei re, adesso non ho più dubbi!

Questo breve prequel gira intorno al personaggio di Elena, l'unico vero oracolo esistente dopo secoli. Devo ammettere che a tratti non mi è stata molto simpatica perché patetica - ma in un certo senso la si può compatire -, ma ci sono altri personaggi davvero interessanti che mi sono piaciuti molto (per citarne una: Ada, una principessa mutaforma). Questi personaggi non sono altro che i genitori dei protagonisti de L'eredità dei re. La voce degli dei pone le basi della storia del primo volume e promette un intreccio davvero intrigante che ruoterà attorno ad una profezia.

L'unico aspetto che non mi ha convinto del tutto è la narrazione in terza persona presente, ma credo che questo sia una fatto personale. Per questo genere preferisco la terza o prima persona al passato passato o al massimo la prima persona presente. In generale non dà molto fastidio - eccetto in alcuni passaggi - e l'autrice è stata abbastanza brava da coinvolgermi. In generale è una lettura che consiglio nell'attesa dell'uscita del primo volume. Sono sicura che lo apprezzerete molto!!

5.7.16

Countdown party TRA DUE MONDI di Jennifer L. Armentrout | MENO 3!

Buon pomeriggio lettori! Mancano tre giorni all'uscita di Tra due mondi, il primo volume della serie Covenant scritta da Jennifer Armentrout! Dato che il libro tratterà di dei, semidei e demoni, abbiamo deciso di fare un ripasso generale delle divinità. La mia tappa in particolare tratterà di Demetra (dea che tra l'altro adoro❤) e Dioniso.



Titolo: Tra due mondi (Half-blood)
Serie: Covenant #1
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Editore: Harper Collins Italia
Data uscita: 7 Luglio 2016

Gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando piuttosto che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia. 
MENO 3 GIORNI!

DEMETRA è la Dea della fertilità, dell'agricoltura e delle piante. Costante nutrice della gioventù e della terra verde, artefice del ciclo delle stagioni, della vita e della morte, protettrice del matrimonio e delle leggi sacre. Negli Inni omerici viene invocata come la portatrice di stagioni, un tenue indizio di come fosse adorata già da molto tempo prima che si affermasse il culto degli Olimpi. Le figure di Demetra e di sua figlia Persefone erano centrali nelle celebrazioni dei Misteri eleusini, anch'essi riti di epoca arcaica e antecedente al culto dei dodici dèi dell'Olimpo. I suoi simboli sono il papavero, il grano, la fiaccola e il maiale. È la seconda dei sei figli di Crono e Rea. Dal suo nome latino, Cerere, deriva la parola cereale.


DIONISO è il Dio del vino, delle feste, dell'impulso vitale, della follia e dell'ebbrezza. Inizialmente fu un dio arcaico della vegetazione, in particolare legato alla linfa vitale che scorre nei vegetali, quella che si ritrae nel mondo ctonio durante i mesi invernali e che poi torna a scorrere vivida in quelli estivi. Ed infatti gli erano cari tutti quei frutti ricchi di succo dolce, come l'uva, la melagrana o il fico. Successivamente venne identificato in modo speciale come Dio del vino, dell'estasi e della liberazione dei sensi, quindi venne a rappresentare l'essenza del creato nel suo perenne e selvaggio fluire, lo spirito divino di una realtà smisurata, l'elemento primigenio del cosmo, l'irruzione spirituale della zoé greca, ossia l'esistenza intesa in senso assoluto, il frenetico flusso di vita che tutto pervade.[  Questo dio rappresenta in particolare lo stato di natura dell'uomo, la sua parte primordiale, animale, selvaggia, istintiva, che resta presente anche nell'uomo più civilizzato, come una parte originaria insopprimibile, che può emergere ed esplodere in maniera violenta se viene repressa, anziché compresa ed incanalata correttamente. I suoi simboli sono la vite, l'edera, la coppa, la tigre, la pantera, il leopardo, i delfini e la capra. Figlio di Zeus e della mortale Semele, principessa tebana, si narra fosse sposato con la principessa cretese Arianna. È il più giovane dio olimpionico, nonché l'unico ad essere nato da una donna mortale.


CALENDARIO
02.07 » Prima Tappa: Il Cibo della Mente
03.07 » Seconda Tappa: Feeling Reading
04.07 » Terza Tappa: Divoratori di Libri
Dea della fertilità e Dio delle feste: Demetra e Dioniso
05.07 » Quarta Tappa: Devilishly Stylish
06.07 » Quinta Tappa: Bookspedia
07.07 » Sesta Tappa: Il tempo dei libri


PARTECIPA AL GIVEAWAY E VINCI «TRA DUE MONDI»
Per partecipare al giveaway, vi basterà seguire queste semplicissime regole:

  • Essere follower dei sei blog che fanno il coutdown dell’uscita
  • Mettere ‘mi piace’ alla pagina Facebook della HarperCollins Italia
  • Commentare tutte le tappe
  • Condividere tutte le tappe
a Rafflecopter giveaway

Il giveaway si concluderà giovedì 14 luglio a mezzanotte. Venerdì 15 estrarremo e pubblicheremo il vincitore, che si aggiudicherà una copia cartacea del nuovo romanzo della Armentrout!

Partecipate in tanti! 
A presto, ♡. 

1.7.16

Special #12 dieci libri della mia tbr estiva ☼

Oggi tecnicamente avrei dovuto pubblicare la rubrica con il recap delle letture di giugno, solo che non mi andava. Alla fine ne ho parlato negli ultimi aggiornamenti sul blog, perciò ho pensato che non avesse senso. Al massimo pubblico un breve riepilogo sulla pagina facebook.

Intanto ho deciso di pubblicare una (delle tante) tbr estiva. In realtà i libri che voglio leggere sono troppi (davvero, continuavo a mettere titoli e alla fine mi sono obbligata a sceglierne soltanto dieci). Pensate che questi sono solo i cartacei. Mancano gli ebook e i libri che devo ancora comprare lol. Non ho idea di come farò a leggere tutta questa roba.

  1. IL TRONO DI SPADE II - IL REGNO DEI LUPI+LA REGINA DEI DRAGHI
  2. GLI OCCHI NERI DI SUSAN
  3. STAR WARS LOST STAR
  4. QUEEN OF SHADOWS
  5. IL PRIMO BACIO A PARIGI
  6. THE SUMMONING
  7. BLACK FRIARS
  8. SHADOWHUNTERS - SIGNORA DELLA MEZZANOTTE
  9. UNRIVALED - LA SFIDA
  10. THE INVASION OF THE TEARLING
Come vedete, quest'estate ho intenzione di leggere tutti quei bei mattoncini che non ho potuto leggere negli ultimi mesi a causa delle lezioni. Il trono di spade l'ho già iniziato. Ho letto soltanto una cinquantina di pagine (ovvero due capitoli lol), ma non vedo l'ora di continuare. Star Wars Lost Star, se vi ricordate, lo avevo iniziato per poi interromperlo. Siccome mi stava piacendo molto, ho intenzione di riprenderlo al più presto. Per quanto riguarda Queen of shadows vorrei prima rileggere il secondo e il terzo volume (in italiano) e poi proseguire la serie. Per Signora della mezzanotte invece continuo ad essere indecisa se leggere prima le novelle di Magnus e di Simon o direttamente questo.

Che mi consigliate? Cosa pensate di leggere quest'estate? c: