25.6.15

Recensione L'anello dei faitoren di Emily Croy Barker

Buon pomeriggio, lettori <3
Oggi vi lascio la recensione de L'anello dei Faitoren, un libro che conta tantissime recensioni negative. A me sarà piaciuto? Continuate a leggere per scoprirlo.
Ringrazio la Giunti per avermi dato la possibilità di leggerlo :)

Titolo: L'anello dei Faitoren (The thinking woman's guide to real magic)
Autore: Emily Croy Barker
Pagine: 624
Edizione italiana: 2015
Editore: Giunti

E se bastassero poche, enigmatiche parole a trasformare una ragazza molto delusa in una creatura dai poteri eccezionali? Nora Fischer non ha mai pensato di possedere doti straordinarie o di essere destinata a grandi cose. Anzi, da quando il fidanzato l’ha lasciata e la speranza di una promettente carriera universitaria è svanita nel nulla, è convinta di valere ben poco. Finché un giorno, dopo una festa in campagna, si imbatte in una vecchia lapide su cui legge alcuni versi dal significato oscuro. Pochi istanti e Nora stenta a riconoscere il luogo in cui si trovava fino a un attimo prima: davanti a lei si staglia un maestoso palazzo circondato da un parco lussureggiante, e una donna vestita di bianco la accoglie con entusiasmo. Nora non sa ancora di trovarsi al cospetto di Ilissa, la potente regina dei Faitoren. Trascinata in un turbinio di feste, passeggiate a cavallo e cene fastose, coperta di splendidi abiti e gioielli, Nora diventa la donna seducente e irresistibile che ha sempre sognato di essere: la compagna ideale per il bellissimo principe Raclin, che la chiede in sposa. Ma qualcosa stride in quell’universo perfetto. Chi sono le creature spaventose che Nora scorge nottetempo? Sta forse impazzendo o qualcosa di terribile si nasconde dietro le lusinghe di Ilissa? E quell’uomo strambo che dice di essere il mago Aruendiel, perché insiste a metterla in guardia dai Faitoren e a volerle insegnare le arti magiche? C’è un pericolosissimo sortilegio da sciogliere, quello dell’anello che Raclin ha messo al dito di Nora. 
Un romanzo pieno di amore e crudeltà, per adulti e ragazzi, dove la magia è protagonista assoluta. Una storia che ha l’atmosfera della fiaba classica e il passo epico del fantasy contemporaneo.
Con tutte le recensioni poco positive che ho letto su questo libro, ero timorosa di iniziare la lettura. Sicuramente nemmeno il numero delle pagine incoraggia. Ad ogni modo voi sapete che un buon lettore che si rispetti adora farsi un'opinione propria e sapete anche che vado sempre controcorrente. Ecco, anche questa volta andrò controcorrente. A me L'anello dei faitoren è piaciuto. Certo, non è un libro perfetto e in genere ho trovato gli stessi difetti che hanno trovato altri lettori, ma tutto sommato l'ho apprezzato.


Nella prima parte della storia la protagonista Nora si ritroverà in un altro mondo dove incontrerà i Faitoren, delle strane creature dotate di poteri magici un po' particolari, bellissime e perfette all'apparenza. Infatti la loro magia non è altro che un'illusione e Nora lo scoprirà sulla propria pelle. Questa prima parte è confusa e strana, come a sottolineare gli incantesimi di cui è vittima la protagonista, ma non ci vuole un genio per capire cosa le sta succedendo. Successivamente Nora incontrerà un mago, Aruendiel, che le darà una mano e le insegnerà ad usare la magia. Da questo momento in poi la storia diventa molto più coinvolgente, soprattutto per la presenza di quest'ultimo. Infatti Aruendiel non solo è il personaggio più interessante, ma anche quello più approfondito. Gli altri personaggi si conoscono in maniera molto superficiale e in genere non spiccano per originalità, compresa la protagonista che mi ha lasciata indifferente per gran parte della storia, mentre negli ultimi capitoli mi ha irritato tantissimo. Un altro punto negativo è la mancanza di descrizioni fisiche che mi hanno reso impossibile immaginare i personaggi nella mia testa. Il resto della storia procedete lentamente, ma questa lentezza non mi ha dato particolarmente fastidio poiché ho letto il libro a piccole dosi, a volta facendo una pausa di qualche giorno. In queste seicento pagine l'autrice delinea il mondo che ha creato, una realtà parallela simile al medioevo. Ciò che ad un certo punto non mi è stato chiaro però era lo scopo del libro. Pensavo che il fulcro della storia fosse la vendetta di Nora verso i Faitoren, mentre la storia per lo più segue le giornate tipo della protagonista in questo nuovo mondo e il suo approccio alla magia. Probabilmente il fine dell'autrice era quello di delineare questa nuova realtà, ma poteva organizzare in modo diverso lo svolgimento della storia. Il finale non mi ha particolarmente soddisfatta. Pensavo ci sarebbe stata una bella battaglia, ma in realtà noi non vi assistiamo e insieme a Nora dobbiamo aspettare l'esito della battaglia.

L'anello dei Faitoren è sicuramente un ottimo inizio per quella che a quanto pare sarà una serie. Consiglio la lettura di questo libro a coloro che amano la magia, ma soprattutto a coloro che non temono le seicento pagine e la lentezza della storia. 

Cosa ne pensate di questo libro? Per quanto riguarda i seguiti non si sa nulla. A quanto pare l'autrice sta scrivendo un sequel, ma su Goodread non ci sono altre informazioni. 

24.6.15

Release Week Blitz: Il bacio del vero amore di Angela C. Ryan

Buon pomeriggio lettori :D
Oggi esce su Amazon IL BACIO DEL VERO AMORE, secondo volume della serie Il principe e la neve, scritto dall'apprezzatissima autrice italiana Angela C. Ryan. Franci ha organizzato un Release Week Blitz in occasione dell'uscita del libro e ho deciso di partecipare anch'io! Ho già letto qualcosa di Angela e, oltre questo, è anche una persona disponibile e gentile, per questo motivo ho voluto dedicarle anch'io uno spazio nel mio angolino ^_^ nel post troverete tutte le informazioni più qualche estratto, dediche speciali e un giveaway! Buona lettura :)

«L’amore vero è come il nido dell’aquila. Giace in alto, al sicuro. Né vento né mare in tempesta lo minacciano. Tiene al riparo i cuccioli e quando la madre si allontana, è solo per cercare nutrimento per i suoi piccoli. Ma torna, torna sempre. Come l’amore vero. Torna. Sempre. E li nutre d’amore.»

Titolo: IL BACIO DEL VERO AMORE
Serie: LE CRONACHE DI EDENIR #2
Autrice: ANGELA C. RYAN
Prezzo ebook: 2,99€
Pagine: 545
Genere: FANTASY, ROMANCE
AUTOPUBBLICATO

Nel regno di Edenir, Jake Dragonknight, ormai divenuto sovrano, si consuma nella convinzione che Neve, la fanciulla di cui è innamorato, sia l’assassina di suo padre. In realtà la giovane, innocente vittima di Deliah, lontana dagli amici che l’hanno accolta con affetto, vive rocambolesche avventure per sfuggire alle mani della regina logorata dalla vendetta e dalla gelosia, aiutata da nuovi compagni che la seguiranno durante il viaggio di ritorno a Edenir. Non sarà un percorso facile né lo sarà la sua ricomparsa nel regno. Deliah ha ordito un ingegnoso piano per metterle ancora una volta i bastoni fra le ruote e conquistare Jake e il suo trono. Servirà tutta la forza e l’impeto del vero amore per riuscire a impedirglielo e se di una cosa è certa Neve, è che il vero amore è quello che unisce lei e Jake.

Estratto da Il bacio del vero amore
Un altro giorno è trascorso senza che abbia potuto vedere di nuovo la luce del sole.
È una delle cose che mi manca di più in assoluto: la luce. Il colore del cielo una volta lo ricordavo solo azzurro, ora invece ricordo striature di rosa, arancione, giallo, celeste e spicchi d’oro intorno a Edalius ed Edichos.
Se chiudo gli occhi mi sembra di vederli ancora. Li stringo e immagino quel breve tempo trascorso a meravigliarmi di ogni cosa. Li riapro, e mi accorgo che non mi meraviglia più niente.
Li richiudo e una valanga di capelli rosso fuoco riempie i ricordi, una voce acuta che riecheggia nella mente per farsi sentire. Le ali variopinte di una stramba fata guerriera colorano i pensieri.
L’ansia di una strega, eccessiva e pressoché superflua in alcune situazioni, mi ricorda che non c’è più nessuno a preoccuparsi per me.
L’aria allegra di un ragazzaccio con un viso bellissimo e un sorriso radioso, non mi risolleva più dai momenti tristi, ma, se non altro, la mia mente trova un po’ di riposo in questi ricordi.
Continuo a tenere gli occhi chiusi e tengo stretti questi pensieri più preziosi dell’oro, terrorizzata all’idea che possano sfuggirmi.
Ripenso a voli in sella a un drago, a fazzoletti pieni di polvere di stelle.
Chissà dov’è finita la mia polvere di stelle. Non mi rimane più niente.
Ho solo questo pigiama come testimone di un ultimo bacio. Ho nodi in gola e al cuore. Un groppo difficile da mandar giù.
Tutto quello che ho, è l’aria che respiro e il ricordo di un principe che forse ho solo sognato.
Riaprire gli occhi non è facile come credevo. Spesso è stato un sollievo nella mia vita passata, quando gli incubi popolavano il mio sonno. Ora non vorrei fare altro che dormire e sognare, sognare, e ancora sognare.
È l’unico modo che ho per riaverlo.
È l’unico modo per rivivere quei ricordi.
È l’unico modo per sentirmi di nuovo al sicuro.
È l’unico modo per illudermi di essere ancora amata.

ANGELA C. RYAN è una sognatrice. E l’unico modo che conosce per far vivere i suoi sogni è quello di imprimerli su un foglio bianco. Non necessariamente un foglio, va benissimo anche un tovagliolo al bar, un post it, il retro di una bolletta. Qualsiasi cosa le permetta di scrivere, le è gradita. Nella sua fantasia, vive in un posto simile all’isola che non c’è, in un castello circondato da ampie vallate abitate da fate, folletti e ogni sorta di creatura magica. E qualche supereroe. Nella realtà vive in un piccolo paesino, di fronte a una collinetta che le regala stupendi scorci, con il marito e il suo Siberian Husky, Zeus.
Star Heroes Chronicles è la sua prima serie da solista. Ha già pubblicato Biscotti alla Vaniglia, e con Patrisha Mar, sua amica e collega, ha pubblicato, con lo pseudonimo di Katherine Keller, Black Shadow, Crimson Shadow e Grey Shadow i primi tre capitoli di una saga paranormal romance che prende il nome di The Shadows Saga.
Dove trovarla: FACEBOOK | TWITTER | GOODREADS

GIVEAWAY
L'autrice ha messo a disposizione una copia ebook de Il principe e la neve e due de Il bacio del vero amore. Il giveaway inizierà oggi e terminerà l'8 luglio. I vincitori saranno annunciati su Coffee and books il giorno successivo.

Per concludere vi lascio due dolcissime dediche scritte da due autrici in occasione dell'uscita del libro ^_^
«Mi ritrovo qui a far un immenso in bocca al lupo per "Il bacio del vero amore", che ho avuto l'onore di leggere in tempo reale durante la sua stesura, ad Angela, una persona a cui voglio molto bene, una cara amica ma soprattutto una fantastica scrittrice, capace di creare con la sua fervida immaginazione mondi lontani in cui vivere incredibili avventure, diventare protagonisti di storie ricche di pericolo, fascino e mistero. Storie che ci fanno amare, palpitare e sognare, quando la vita là fuori bussa imperiosa per lasciarla entrare. Angela ha creato una bolla in cui noi lettori troviamo un porto franco, la certezza di avere tra le mani un romanzo che ci catturerà dalla prima all'ultima pagina. Una cosa che ho sempre stimato di Angela è la capacità di curare i suoi romanzi con meticoloso scrupolo, proprio nel rispetto del pubblico che la legge. Una perla rara del mondo editoriale che tanto ancora ha da regalarci. Le auguro di far innamorare di nuovo tutti i suoi lettori di Neve e Jake, e di tutti gli altri personaggi che hanno tanto da dire. Le auguro inoltre di continuare a crescere, ottenendo sempre risultati importanti e non solo legati al successo personale che merita, ma alla soddisfazione di scrivere sempre quello che più le piace, con l'innocenza di una ragazzina e la consapevolezza di una professionista. Ti abbraccio Angela, spacca tutto!!»
PATRISHA MAR, autrice de La mia eccezione sei tu

«Quando Franci mi ha detto che c'era la  possibilità di scrivere due righe in occasione dell'uscita de Il Bacio del Vero Amore di Angela C. Ryan io, ovviamente ho detto subito che ci stavo, salvo poi scontrarmi con due difficoltà oggettive. La prima è che,  se si tratta di libri, io non so parlar d'amore. Sono vittima di uno scompenso come se vivessi la declinazione libresca della sindrome di Stendhal, e divento l'equivalente vivente di una emoticon. Prendete il più stupido adesivo della vostra libreria Facebook: e non sarà idiota quanto me, se incappo in un libro che mi piace.La seconda difficoltà oggettiva è che mi vengono in mente solo ragioni per non consigliarvi questo libro. Non scherzo.Se tornerete a Edenir per il tempo delle 500 pagine più veloci che potete immaginare, non avrete più una vita sociale. Non sperate di farlo durare, perché i libri che teniamo sul comodino per settimane  accampando scuse per non leggere, sono quelli brutti mentre  questo lo finirete in un lampo. Dopo Edenir sarà il vuoto. Non illudetevi di colmarlo leggendo qualcosa di simile, per il semplice fatto che qualcosa di simile è un impossibile che resta impossibile. La permanenza a Edenir spalancherà il vaso di Pandora dei desideri repressi. Non possedere un drago tutto vostro sarà di colpo fonte di grande frustrazione.  Continuerete ad avere nelle orecchie le voci di Cedric, Siluè e Aidan, di Neve e Amelia. E, si sa, sentire le voci non è mai un bel segno.Il Bacio genera dipendenza e metterà alla prova il vostro equilibrio emotivo, spingerà la vostra fantasia a ricombinare le coppie fino a che spaventerete voi stessi. Insomma, se vi consigliassi questo libro vi metterei  sulla strada per la perdizione  quindi, ne va da sé,  sono qui proprio per dirvi di leggerlo. Perché, diciamoci la verità e facciamolo parafrasando quello: le cose buone della vita  o sono illegali, o sono immorali, o fanno ingrassare oppure le ha scritte Angela C. Ryan.p.s.Brava Franci, che sai amare i libri e le persone che li scrivono. Mi ridai fiducia nell'umanità :D»
DANTE B. MARCONERO, autrice di Albion

22.6.15

Italian Corner #4

Buona sera lettori ^_^ gli esami procedono bene, non vedo l'ora che tutto finisca!
Perdonatemi se non ho ancora risposto ad alcune mail e se vi sto facendo attendere un secolo, ma prometto che appena mi libererò risponderò a tutti e che tornerò attivissima (ma soprattutto organizzata xD).
Oggi vi presento Tabata, autrice di Storia di anime gemelle, libro uscito a marzo 2014 con 0111 Edizioni. Buona lettura!
CONOSCIAMO TABATA BAIETTI!
Sono nata a Bologna nel 1990. Ho una laurea in Scienze Politiche, perché volevo conquistare il mondo, ma poi mi sono resa conto che anche in quel campo c'era crisi, per cui adesso sono disoccupata (a tratti) e aspirante “lettrice più veloce del mondo”.

IL SUO LIBRO: STORIA DI ANIME GEMELLE, ROMANZO DALLE ATMOSFERE CUPE E DRAMMATICHE.
INCIPIT

Si sentì di nuovo a casa. Si aspettava di vedere la sveglia a forma di rana che teneva sul comodino quando era bambino. Si aspettava di vedere i contorni della sua cameretta, e il sorriso di suo fratello nel letto accanto al suo. Ma una volta aperti gli occhi, ognuna di quelle immagini svanì, risucchiate nei buchi della memoria. Quella che aveva davanti agli occhi, non era certo la sua cameretta. Quella era sabbia. Davanti a i suoi occhi e dentro la sua bocca. Sabbia straniera di un paese straniero. E man mano che riacquistava i sensi, iniziava a sentire anche il garrito dei gabbiani, e il soffice rumore delle onde che si infrangevano sulla battigia. Per un momento si rattristì. Non era a casa. Non avrebbe potuto, essere a casa. Tanto dolce quanto doloroso, il sogno che aveva fatto. “Ma questo è quello che hai, Matt, questo è quello che ti meriti” si disse.

DI COSA PARLA IL TUO LIBRO?
il mio libro racconta le vicende di tre giovani ragazzi, i gemelli Matt e Sam, e la loro vicina di casa Heidi, alle prese con l’imprevedibilità del Fato. Scritto seguendo un flusso di pensieri, la storia descrive la psiche e le dinamiche che intercorrono tra i tre ragazzi, durante la loro infanzia, adolescenza e vita adulta, in relazione agli eventi che marcheranno le loro vite per sempre. Mi piace descriverlo usando queste parole: “Se le anime gemelle esistono, questa storia parla di loro. E se il nostro destino è già stato scritto, questa storia è andata esattamente come doveva andare”.

BUONI MOTIVI PER LEGGERLO SECONDO TABATA:

  • perché parla di una storia d’amore, ma non aspettatevi rose e nemmeno fiori;
  • perché fa emozionare, e riflettere;
  • perché tratta di argomenti controversi, ma mai in modo banale.

A CHI LO CONSIGLIERESTI?
“Storia di anime gemelle” è un romance che non ha paura di uscire dai confini del suo genere, per cui lo vedo adatto a tutti i coraggiosi che hanno voglia di immergersi in una storia d’amore dura e cruda, senza nessun abbellimento, che alla fine li lascerà sospesi tra ogni genere di emozione.

“A Matt è sempre piaciuta la libertà, così come a suo fratello. Ma mentre Matt aveva bisogno di sperimentarla, di assaggiarla, di toccarla con un dito, per capire come doveva muoversi; Sam l'aveva già conquistata e mai si sarebbe fermato ai suoi confini. Guardava il cielo e chiedeva: «Esiste qualcosa di più bello?». E allora anche Matt guardava in alto. Ma quello che vedeva gli sembrava così irraggiungibile, così ingannevole. Allungava la mano, ma mai era riuscito ad afferrare una nuvola. «Il Cielo è bello, fratello». Ma io non potrò mai averlo, si disse, poi si guardò intorno. Il mondo era abbastanza vasto, decise. Così diventarono grandi, più grandi, e mentre Sam pensava alla libertà nello spazio, Matt pensava alla libertà sulla Terra. Guardavano in direzioni diverse, ma entrambi cercavano la stessa cosa.”

 CONTATTI

DOVE COMPRARLO
AMAZON | IBS 

Spero che l'autrice sia riuscita a convincervi :)

11.6.15

Recensione Endless Knight, Kresley Cole

Buon pomeriggio divoratori :D
Sono giorni che lavoro a questa recensione perché non sono molto in vena di scrivere :$ ad ogni modo ci tenevo a lasciarvi la recensione di Endless Knight, seguito di Poison Princess. Come sempre, niente spoilers (l'unico che ho fatto l'ho nascosto u.u) :D (avete visto le faccine? non sono fighissime?).


Titolo: Endless Knight
Serie: Arcana Chronicles #2
Autore: Kresley Cole
Inedito in Italia

Evie ha preso pieno possesso dei suoi poteri in quanto Imperatrice dei tarocchi, e Jack era lì ad assistere. Ora sa che i ragazzi che si sono reincarnati nei tarocchi sono nel mezzo di una battaglia epica. Si tratta di uccidere o essere uccisi, con il futuro dell'umanità in bilico.
Con minacce in agguato in ogni angolo, Evie è costretta a fidarsi dei nuovi alleati. Insieme devono combattere non solo gli altri Arcani, ma anche gli Bagmen zombies, tempeste post-apocalittiche e cannibali.
Quando Evie incontra Morte, le cose diventano più complicate. Nonostante sia innamorata di Jack, è attratta anche dal Cavaliere Eterno. In qualche modo l'Imperatrice e la Morte condividono una storia, una che Evie non ricorda ma che Morte non può dimenticare.


Endless Knight mi è piaciuto molto, ma non quanto Poison Princess. La trama diventa sempre più complessa: entrano in gioco nuovi personaggi interessanti e viene fatta luce su alcuni aspetti del gioco. Ad ogni modo non c'è stata la scintilla come è capitato con Poison Princess.

La prima parte è quella con più azione, ma quella che mi ha coinvolto di meno. Sarà perché ero stressata dallo studio, sarà che era passato un po' di tempo dalla lettura di Poison Princess (in realtà non così tanto, solo un anno!) ma non mi ha coinvolto come era successo con quest'ultimo. Questo non vuol dire che io non l'abbia apprezzato..solo che non sentivo la necessità di continuare dopo la lettura di un capitolo.
La seconda parte invece è quella più statica, in cui l'azione si limita alle pagine finali, ma quella che mi ha coinvolto di più. Sicuramente per l'entrata in scena di Morte, un personaggio che volevo conoscere da tanto. Morte si è rivelato proprio come me lo aspettavo, e forse è per questo che non è diventato il mio personaggio preferito. Ad ogni modo penso che sia davvero interessante, soprattutto quello che riguarda il suo passato. Okay, è anche un po' pervertito, più di Jackson. Quest'ultimo ha perso punti in questo libro dopo alcune rivelazioni shock sul suo passato. Un conto è che ti comporti così perché non hai avuto un'infanzia felice -questo possiamo perdonarlo- un altro *spoiler* desiderare la ragazza del tuo defunto fratellastro perché lui ha avuto una vita felice e tu no .-. *fine spoiler*
Evie è un altro personaggio che qui non mi ha detto proprio nulla. In Poison Princess mi era piaciuta perché da ragazza pon pon diventa un'eroina kick-ass, mentre in questo torna alle origini. Insomma, ha tirato fuori tutta la sua troiaggine il peggio di sé. Continuando la lista di personaggi meh devo aggiungere anche Finn e Larke. Il primo non mi ha fatto mai impazzire, le sue battute mi sono sempre sembrate fuori luogo..la seconda boh, non mi dice nulla!
L'unico personaggio che mi è piaciuto credo sia Il matto aka Matthew, con i suoi discorsi nonsense che alla fine il sense ce l'avevano. Anche Selena in questo libro non è stata male.
Per quanto riguarda il background apocalittico, io penso che sia davvero interessante, ma non capisco del tutto il perché di questa scelta. Nel libro viene spiegato che una catastrofe del genere si verifica ogni volta che gli Arcani devono affrontarsi. Ma perché gli Arcani devono affrontarsi?
Non so, questa questione, anche se spiegata, mi lascia parecchi dubbi ma soprattutto non mi convince del tutto :\  non mi resta che sperare in Dead of Winter!
THE ARCANA CHRONICLES
#1 Poison Princess - 2013 Leggereditore
#2 Endless Knight - inedito
#3 Dead of Winter - inedito
#4 Untitlet - 2016
Ero indecisa se dare 4 o 3,5 come punteggio, ma ho optato per 4 (me lo ripeto sempre, queste valutazioni prima o poi le toglierò del tutto >_< ). Ci sono aspetti che non mi hanno convinto, ma è stata comunque una bella lettura!
Prima di concludere questo post, vorrei parlare di un'ultima cosa. Come vedete, quella che era iniziata come trilogia adesso è una tetralogia. Voi che ne pensate? Che adori o meno la serie, quando gli autori decidono di aggiungere un libro che non era in programma, penso sempre che non sarà nulla di buono :c

8.6.15

Summer Reading Challenge & Lotto Reading Challenge TBR (il ritorno)

Molti di voi sono ufficialmente in vacanza, io invece per il momento ho finito ma il "bello" deve ancora venire. La mia tesina su Hunger Games prende forma e, lasciatemelo dire, mi piace troppo quello che sta uscendo fuori *-*
Ieri ho terminato Endless Knight e oggi pensavo di scrivere una recensione. Ho già abbozzato qualcosa, ma onestamente non ho voglia di sforzarmi più di tanto. Perciò ho deciso di stilare una tbr. Ma come, non l'hai fatto già l'altro giorno? Esatto, ma cosa posso farci se hanno ideato la Summer Reading Challenge qualche giorno dopo che io ho pubblicato la mia tbr? Non è colpa mia. Dato che ci siamo ho deciso di scegliere anche alcuni libri per la Lotto Reading Challenge. Ma adesso basta chiacchiere!

La Summer Reading Challenge è stata ideata da Who is Charlie? e consiste nel completare dieci obiettivi nell'arco di un paio di mesi. Fattibile. Ovviamente non sceglierò altri libri per obiettivi che potrei completare con i libri della mia attuale tbr.

☆ NUOVE AGGIUNTE ALLA MIA TBR ESTIVA

1. Un libro che ricorda l'estate→ NEMMENO IN PARADISO. Più estate di così?
3. Un libro con un protagonista maschile→ LE CRONACHE DI MAGNUS BANE. Magnus Bane vale come ragazzo? lol (Ovviamente sto scherzando).
5. Un libro scelto da qualcun altro→ LA CERTOSA DI PARMA. Questo libro mi è stato regalato dai professori ma onestamente con gli esami di mezzo non credo di riuscire a leggere un classico. 

7. "Qualcosa di sinistro sta per accadere"→ MISERY. Iniziato e poi abbandonato..speriamo sia la volta giusta!
10. "Un numero, una lettera, un libro"→ 23 → WWICKED. Giuro che non ho barato. All'inizio avevo scelto un libro in inglese, Witch Song, però non conoscendo lo stile dell'autrice ho deciso di cambiarlo con questo.
Qui il  resto degli obiettivi che potrei completare con i libri scelti qui x
2. un libro che faccia parte della tua comfort zone
4. un libro facente parte di una saga 
6. uno degli ultimi libri acquistati 
8. un libro che contenga il vostro colore preferito 
9. un libro di un autore/autrice italiano/a


E' iniziata la seconda tappa della Lotto Reading Challenge. Ecco gli obiettivi:
23: Un libro ambientato in Italia → TRENT'ANNI E LI DIMOSTRO
43: Un libro che faccia parte di una serie → IL SEGRETO DEL LIBRO PROIBITO
65: Un libro con protagonista un animale → LA FATTORIA DEGLI ANIMALI


32: Un libro ambientato in America → IL MIO SPLENDIDO MIGLIORE AMICO (US)
56: Un libro con il titolo che contenga un verbo → CHI E' MARA DYER
Qui il resto degli obiettivi che potrei completare con i libri scelti qui x
13: Un libro con il nome di una città nel titolo
54: Un libro pubblicato nel 2014
88: Un libro di un autore/autrice che abbia due cognomi 
86: Un libro con la copertina nera 

In totale dovrebbero esserci dieci obiettivi, ma i miei sono nove perché in uno ho beccato un segnalibro :D Se non lo scordo ve lo faccio vedere su facebook!
Ben dieci titoli in tutto. Be', auguratemi buona lettura!

5.6.15

Blogtour "Facemmo l'amore una notte di maggio" di Domenico Andrea Schiuma: I luoghi del romanzo

Buon pomeriggio lettori! Oggi ospito una delle tappe del blogtour dedicato al libro Facemmo l'amore una notte di maggio di Domenico Andrea Schiuma.

Titolo: Facemmo L'amore una notte di maggio 
Autore: Domenico Andrea Schiuma 
Editore: Lettere Animate
Pagine: 147
Contatti: FACEBOOK | PROFILO FB | BLOG
Nicola Mastrogiovanni vive un'infanzia molto difficile. La madre è una donna docile e sottomessa al marito, uomo violento e insensibile. Dopo aver perso il lavoro per chiusura aziendale, Simone Mastrogiovanni, padre di Nicola, abbandona la famiglia, lasciando nei guai la moglie e il figlio. Uscendo dalle difficoltà, Nicola sviluppa un rapporto ossessivo per la madre, al punto da diventarne dipendente. Alla sua morte, non riuscendo a superare il lutto, Nicola decide di prendere il primo treno che passa per fermarsi un mese in un'altra città, in modo da distrarsi un po'. Nicola arriva a Bari. Qui, origliando le sue conversazioni con un amico-Nicola sviluppa il vizio di origliare da bambino, e non lo perderà mai- conosce Natalia, un'attrice 17enne della quale si innamora. Natalia è stata appena lasciata da Lorenzo, il suo ragazzo, apparentemente senza alcun motivo. Nel mentre, Nicola si trova anche coinvolto nella misteriosa sparizione di un lavoratore da un paesino della provincia. L'intreccio finale porta Nicola lontano da Bari, a meditare sul suo passato in una luce completamente diversa.
Credits
Per questa tappa l'autore ha preparato un video nel quale ci mostra i luoghi del romanzo. La storia è ambientata quasi del tutto a Bari, città natale dell'autore. Nel libro sono citati i vari posti della città nei quali l'autore è solito passare il suo tempo. Andrea non è mai stato un amante di Bari, da ragazzino la detestava poiché la trovava "brutta, culturalmente fredda, abitata per lo più da opportunisti". La stesura del romanzo è stata una sorta di cura per lui perché in un certo senso lo ha aiutato ad apprezzarne pregi e difetti. Adesso vede la città con altri occhi!
BUONA VISIONE!

CALENDARIO BLOGTOUR
Prima Parte
24/04: Segnalazione - Peccati di Penna
01/05: Estratto - L'angolo delle Topiiii
08/05: Autobiografia o non autobiografia? - La Lepre Marzolina
22/05: Dietro le quinte e giveaway - Libri di cristallo

Seconda parte
5/06: Divoratori di libri

1.6.15

Summer tbr ovvero TUTTI I LIBRI CHE NON HO POTUTO LEGGERE CAUSA ESAMI

Oggi doppio post (l'altro lo trovate su BBSE)!
L'ultima tbr risale a Marzo e conteneva diciassette libri -come sapete, mi piace esagerate- e di questi ne ho letto sei [Heir of fire, La linea sottile, Il libro del male, Il trono di spade, Insurgent, Forse un giorno], non male considerando il fatto che sono gli unici libri che ho letto da quando ho fatto la lista. Ad ogni modo ho deciso di farne una estiva perché come sapete sono troppo stressata per leggere i libri della vecchia tbr [vedi classici].
So, vi presento una parte dei libri che ho deciso di leggere!


1. Dopo aver terminato Heir of fire, mi è venuta una voglia pazzesca di rileggere i libri precedenti [Il trono di ghiaccio, La corona di mezzanotte], comprese novelle [L'assassina e il signore dei pirati, L'assassina e il deserto, L'assassina e il male, L'assassina e l'impero] e altri due o tre -non ricordo- brevi racconti.
2. Libri inviatomi da autori o ce. Devo continuare a leggere Gala Cox. Al momento ho deciso di metterlo da parte e rileggerlo con calma durante le vacanze. Comunque nella foto è il terzo libro partendo dal basso. Notate niente di strano? Già, il titolo è al contrario, ma il libro è nella giusta posizione (ovvero copertina frontale verso l'alto). Ho notato che tutte le copertine della Fanucci hanno questo difetto, o magari non è un difetto, so solo che mi fa incazzare da morire. Btw, un altro libro libro che devo leggere è L'anello dei Faitoren, inviatomi dalla Giunti.
3. Ho voglia di un bel thriller e ho scelto Il superstite -uno dei pochi che ho tra l'altro-. Non ho mai letto nulla di questo autore, speriamo bene!
4. Proprio oggi ho comprato Il grande inverno in libreria, libro che cercavo da tempo. Sto amando troppo la serie tv e non vedo l'ora di leggere anche i libri *_*
5. Sarà un'estate di riletture. Prima di leggere il terzo volume End of days, ho intenzione di leggere L'angelo caduto e World After -che tra l'altro uscirà anche in Italia-. Chi si vuole unire a me per una Read Along mi faccia sapere!
6. Ultimo -che sto attualmente leggendo- è Endless Knight

E mi fermo qui perché non voglio esagerare. Insomma, soltanto dieci libri, quattro novelle e due-tre racconti xD ma come dice il titolo,  una parte di TUTTI I LIBRI CHE NON HO POTUTO LEGGERE CAUSA ESAMI