14 gennaio 2015

Recensione "Il richiamo del cuculo" di Robert Galbraith (J.K. Rowling)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione del libro "Il richiamo del cuculo" di Robert Galbraith, alias J. K. Rowling! E' il primo volume della serie dedicata all'investigatore Cormoran Stike.

Titolo: Il richiamo del cuculo
Serie: Cormoran Strike #1
Autore: Robert Galbraith
Pagine: 547
Editore: Salani
Anno: 2013
⇨ Link d'acquisto

Londra. È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all’ufficio di Cormoran Strike.Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective. Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata

Recensione "Il richiamo del cuculo" di Robert Galbraith 

Iniziare Il richiamo del cuculo è stata una sorta di doppia sfida perché non solo non è il mio genere, ma è una lettura che ho fatto per una reading challenge. Nonostante non mi ispirasse granché ho deciso di buttarmi sia per le belle recensioni lette sia per provare un genere diverso e quindi uscire dalla mia comfort zone.

Durante la lettura dei primi capitoli mi sono annoiata e ho anche pensato di abbandonarlo. Leggere più volte il resoconto della morte di Lula dai vari testimoni mi faceva confondere, altro che scoprire l'assassino! Dato che però non mi piace lasciare i libri a metà, armata di buona volontà l'ho portato a termine. E meno male, aggiungerei! Arrivata quasi a metà libro, quando iniziano ad emergere dettagli considerati insignificanti, la storia si fa molto interessante. Negli ultimi capitoli non sono riuscita a mettere il libro giù, troppo curiosa di sapere chi fosse l'assassino. Il finale mi ha lasciato leggermente delusa. Non è che non mi sia piaciuto - anzi, ho trovato tutto il ragionamento di Strike molto affascinante -, ma mi era sembrato piuttosto scontato. Lo avevo pensato sin dall'inizio ma dopo lo avevo scartato perché mi era sembrato troppo ovvio.

Comunque, tra alti e bassi, questo libro mi è piaciuto molto. Mi sono piaciuti i personaggi, Strike e Robin. Il primo è davvero molto intrigante e non parlo dell'aspetto estetico perché è un personaggio alquanto comune, ma piuttosto della personalità. Robin è adorabile, una persona in gamba e molto determinata. Credo di aver riconosciuto la Rowling proprio in questo, nell'abilità di saper creare dei personaggi comuni ma allo stesso tempo speciali. 

Un consiglio per voi lettori? Non iniziate a leggere il libro pensando che sia della Rowling e quindi che vi debba piacere per forza. Credo che molti lettori, fan dell'autrice, siano rimasti un po' delusi proprio per questo. Ricordatevi che Il richiamo del cuculo non è Harry Potter.


Serie Cormoran Strike: #1 Il richiamo del cuculo#2 Il baco da seta#3 La via del male#4 Bianco letale

Fatemi sapere cosa ne pensate!

2 commenti:

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.