30 dicembre 2015

Il mio 2015 + chiacchiere

TAAADAAAN! Vi piace la nuova grafica? Spero di sì. Devo ancora cambiare tutti i banner dei post passati (momentaneamente non ne ho la forza..e nemmeno la voglia xD) e aggiornare le recensioni e la pagina personle e altre diecimila cose, ma in un secondo momento lo farò. Ma non perdiamoci in chiacchiere perché ho tantissime cose di cui parlarvi e, come vi anticipavo su facebook, un piccolo regalino per voi <3

LETTURE DEL 2015
Con le classifiche non ho un buon rapporto: scegliere soltanto un numero limitato di libri e metterli in ordine in base al più bello mi mette in crisi e sì, mi fa sentire anche un po' in colpa. Poi quest'anno non ho letto così tanto. Solo 42 libri sugli 85 che avrei voluto leggere. Non sono pochi, ma rispetto ai 79 che ho letto nel 2014, mi sembra di non aver letto nulla. Ad ogni modo le letture che ho fatto sono state quasi tutte di mio gradimento (tant'è che Goodreads mi ricorda che quest'anno ho assegnato parecchie 4 stelline, ma vabbè, questo perché le valutazioni in stelle mi mandano in crisi quanto le classifiche, se non di più), eccetto qualcuna, ma del resto non mi lamento perché non si tratta di libri terribili (ok, forse Mara Dyer un po' terribile lo è stato).

27 dicembre 2015

Gruppo di lettura "Io prima di te" #2 recap prima tappa + inizio seconda tappa

Buona domenica lettori e buone feste! Eccoci al recap della prima tappa del gruppo di lettura. Avrei voluto scriverlo ieri, ma i miei cugini e fratelli mi hanno coinvolto in un'altra estenuante sessione di giocate a carte. Dunque non perdiamoci in chiacchiere e iniziamo con un breve riassunto dal prologo fino al capitolo 14.
In breve
Dopo che il proprietario del bar ne annuncia la chiusura, Louisa è costretta a cercare un altro lavoro per sostenere economicamente la famiglia, dato che il padre è in procinto di perdere il lavoro, la madre si occupa del nonno ammalato e la sorella è impegnata con il figlio. Louisa dovrà accettare di lavorare per i Traynor, una famiglia che dal punto di vista economico se la passa piuttosto bene e che infatti sono disposti a pagare una grossa somma di denaro in cambio di un sostegno al figlio tetraplegico. Lavorando con Will, Louisa scopre che in realtà la madre del ragazzo l'ha assunta per tenere su di morale il figlio, poiché Will ha deciso di togliersi la vita, ma ha dato sei mesi di tempo alla madre per fargli cambiare idea. Riuscirà Louisa a far cambiare idea a Will?

21 dicembre 2015

Italian Corner #13 River, Simona Colombo

Buon pomeriggio, lettori!
Eccoci ad una nuova puntata di Italian Corner. Questa settimana abbiamo come ospite Simona Colombo che ci presenta il suo River. Tra l'altro oggi anch'io sono ospite nel suo blog per la rubrica 5 frasi per ogni blogger e, giuro, è stata una coincidenza! Comunque passate a leggerla, perché è una rubrica carinissima, ma soprattutto originale! Adesso vi lascio al post. Fatemi sapere cosa ne pensate :)
L'AUTRICE
Simona Colombo, scrittrice e viaggiatrice. Amo la narrativa fantasy e fantascienza, ma anche cronache di esplorazioni e viaggi.

IL LIBRO
River è il primo di cinque libri della saga Legione (tre già pubblicati). Sono storie auto-conclusive, ma leggerle in ordine fa apprezzare maggiormente le citazioni e le apparizioni di personaggi dalle trame precedenti. Ogni libro racconta la storia di un diverso membro della Legione Segreta, un'organizzazione millenaria che si occupa di risolvere misteri naturali e soprannaturali. River racconta l'ingresso di un giovane nella Legione e le sue avventure si intrecceranno con quelle di cinque legionari scomparsi nel 1883. La storia comincia quando River ha lasciato la Legione da 12 anni, ha una moglie e una figlia, ma un legionario chiede il suo aiuto per un'ultima pericolosa missione.

"La bussola di Cesare era impazzita come anche i loro orologi, quello era decisamente un luogo degno dell'attenzione della Legione Segreta. Vagarono nella strana nebbia per un tempo indefinito. Garrard stringeva la fune che lo assicurava ai suoi compagni e procedeva con lo sguardo fisso a terra per controllare dove poggiassero i suoi scarponi. D'un tratto la corda davanti a lui si allentò, si erano fermati. Il giovane fece qualche passo poi si arrestò accanto a Lanting e rimase, come tutti gli altri, senza parole."

MOTIVI PER LEGGERE RIVER
Ogni libro della saga mescola storia e fantastico, trattando diversi temi e contaminando il classico romanzo d'avventura con fantasy e fantascienza. Appassionati di generi differenti hanno trovato interessante sperimentare questa contaminazione che non ha deluso i romantici né gli amanti del mistero e della tecnologia.

RIVOLTO ..
A chi vuole raccogliere la sfida di una lettura diversa dal solito.

CONTATTI: SITO 

19 dicembre 2015

Gruppo di lettura "Io prima di te" #1 si inizia!

Buon pomeriggio lettori! Era tanto un bel giorno oggi..fino a quando blogger non si è messo a cancellare followers. Non sta succedendo soltanto a me, ma anche a tanti altri blogger. P A N I C O. Spero che blogger ci chiarisca la situazione al più presto! Ma parliamo di cose belle. Oggi inizia il gruppo di lettura di Io prima di te. Siete pronti?

Brevemente vi ricordo che per questa prima tappa, che va dal 19 al 26 dicembre, dobbiamo leggere fino al capitolo 14. Se volete dialogare con altri partecipanti, utilizzate l'hashtag #GDLioprimadite nei vari social, ovviamente ricordandovi di inserire il numero di capitolo per evitare spoiler. Le iscrizioni saranno sempre aperte, quindi potete decidere di partecipare anche il 31 dicembre, per dire. Potrei anche mandare una newsletter per ricordarvi dei recap (in tal caso lasciatemi il vostro indirizzo), ma non vi assicuro che ricorderò di spedire le mail ahahah.
Spero di non essermi dimenticata nulla :D per saperne di più vi lascio il post di iscrizioni, altrimenti chiedete nei commenti ^_^


INCIPIT
"Quando lui esce dal bagno lei è sveglia, appoggiata ai cuscini, e sta sfogliando i dépliant di viaggi che ha trovato sul comodino. Indossa una sua T-shirt e i lunghi capelli arruffati sono un chiaro richiamo alla notte precedente. L'uomo resta sulla porta ad assaporare il breve flashback, strofinandosi l'asciugamano sulla testa per asciugarsi i capelli.
Lei alza gli occhi dal dépliant, imbronciata. Forse è un po' troppo grande per mettere il broncio, ma i due stanno insieme da un tempo abbastanza breve da farlo ancora apparire un atteggiamento carino.
«È proprio necessario fare trekking in montagna o restare sospesi su un burrone? È la nostra prima vera vacanza insieme e non esiste uno, nemmeno uno di questi viaggi, che non preveda di buttarsi giù da qualcosa o» dice lei fingendo di rabbrividire «di indossare una felpa di pile.»
Butta il dépliant sul letto e si stira alzando le braccia leggermente abbronzate sulla testa. La voce roca tradisce le ore di sonno perdute. «Che ne dici di una spa di lusso a Bali? Potremmo starcene sdraiati sulla sabbia... farci coccolare per ore... lunghe notti rilassanti...»"

18 dicembre 2015

Recensione Principe azzurro per un giorno di Kasie West + intervista autrice

Ieri sulla mia pagina facebook ho accennato al fatto di aver fatto un'intervista ad un'autrice..ed ecco svelata l'identità segreta! Kasie West, autrice di Principe azzurro per un giorno, di Reflections (edito da De Agostini) e altri libri interessanti che spero davvero vengano pubblicati in italiano, è stata gentilissima (e dolcissima <3 ) e mi ha concesso qualche domanda. Prima di scoprire le risposte dell'autrice, vi lascio la mia recensione :)

26528882Titolo: Principe Azzurro per un giorno
Autore: Kasie West
Editore: Mondadori
Anno: 2015

La sera del ballo di fine anno, quando sta per entrare con il suo ragazzo e presentarlo finalmente ai suoi amici, Mia litiga con Bradley, che se ne va e la lascia sola nel parcheggio. La serata, però, è troppo importante per lei: è candidata a essere eletta reginetta della scuola, ma soprattutto deve dimostrare a tutti che Bradley esiste veramente. La sua amica Jules, infatti, la accusa di essere una bugiarda e di aver mentito sulla sua storia. Così Mia chiede a un ragazzo fermo in auto nel parcheggio di farle da cavaliere per la serata, fingendosi Bradley. L'esito di quella scelta avrà risvolti imprevedibili per Mia, che dovrà districarsi tra bugie e finti appuntamenti in un viaggio alla scoperta dell'amore e di se stessa.
Una storia dolce e passionale, che fa sognare e svela dove trovare l'amore: proprio qui davanti a te, se guardi gli altri con occhi diversi e ti fai conoscere per davvero.

«Ora balliamo» disse il mio cavaliere.


E mentre mi portava verso la pista, mi resi conto di non sapere come si chiamava.
L'uscita italiana di questo libro mi era sfuggita - come immagino a molti di voi- semplicemente perché non avevo collegato di due libri. Titolo italiano e cover di certo non hanno aiutato, ma meno male che ho subito scoperto che Principe azzurro per un giorno stesse per The fill-in boyfriend, un libro che avevo adocchiato tempo prima in lingua, perché è sicuramente uno dei migliori young adult che ho letto in questo 2015 o addirittura uno dei migliori ya che abbia mai letto.

Sapete già che non ho un bel rapporto con questo genere di libri, ma questo tipo  di trama dove i protagonisti devono fingere di essere il\la ragazzo\a di qualcuno mi ispirano da morire. Di certo non mi aspettavo che questo libro potesse essere così bello.
L'inizio ammetto che non è stato dei migliori. Ci troviamo davanti una protagonista che viene scaricata dal ragazzo perché vuole esibirlo come fosse un trofeo davanti alle amiche. Insomma, un personaggio superficiale e irritante. Per fortuna però è questione di qualche capitolo perché Mia, la protagonista, si rende conto dei suoi errori e di quanto sia poco profonda. Ed è proprio in questi capitoli che inizia il suo percorso di crescita, molto sorprende, ma sempre in maniera molto graduale, e a fine lettura non si può fare a meno che provare affetto per lei. Nonostante sia un personaggio che di solito detesto, la sua voglia di cambiare e di essere migliore di quel che è me l'hanno fatta apprezzare molto. In tutto questo hanno un ruolo importante il principe azzurro (di cui non vi svelerò il nome perché sarebbe spoiler) e la sorella di quest'ultimo, Bec, un tipino davvero tosto ma assolutamente uno dei migliori personaggi!

Una lettura assolutamente romantica e imperdibile, diversa dai soliti ya e che, alla fine, fa anche riflettere sui giovani d'oggi troppo impegnati a curare l'aspetto estetico trascurando il loro vero io.
★ ★ ★ ★ ★ 
5 STELLINE

E ADESSO L'INTERVISTA
186604471. Da cosa sei stata ispirata per scrivere il libro?
Principe azzurro per un giorno è un libro che è stato ispirato dalla trama. Semplicemente adoro i libri e i film dove qualcuno finge di essere il fidanzato o la fidanzata di qualcun'altro solo per un po' e io ho voluto scrivere la mia versione. 

2. Qual è la tua scena preferita del libro?
La mia scena preferita probabilmente è quella di apertura dove Mia viene scaricata dal suo fidanzato e poi vede un ragazzo che aspetta nel parcheggio e deve convincerlo ad invitarla. E' stata una scena divertente da scrivere e amo che Mia fosse un pochino fuori dal suo gioco, e i pensieri che il ragazzo deve avere avuto mentre lei stava cercando di convincerlo di andare al ballo con lei mi hanno fatto ridere mentre scrivevo.

3. Di quale personaggio del libro ti è piaciuto scrivere di più?
Tutti i personaggi del libro sono stati una sfida da scrivere, ma ho un piccolo debole per l'umorismo. Dunque amo i personaggi che mi fanno ridere. Il personaggio che più mi ha fatto ridere in questo libro è Bec. E' stato molto divertente scrivere di lei e le scene in cui era coinvolta le ho scritte con facilità.

4. Hai qualcosa in comune con la protagonista?
Di solito non baso i miei personaggi su di me, ma quando finisco noto che emerge una piccola parte di me mentre sto scrivendo. Nel caso di Mia io penso che ciò che abbiamo in comune è che quando io ero al liceo mi sentivo come se mi mancasse profondità. Come Mia, ricordo che ho provato a capire ciò che avrebbe potuto farmi diventare più profonda. Guardando al passato, soltanto ora realizzo che non avevo vissuto una vita abbastanza lunga per sentirmi così. Ma credo che forse sia un sentimento di cui tutti possiamo renderci conto ad un certo punto della nostra vita.

5. Hai in programma di scrivere un seguito? Magari su Bec? 
Non ho nessun piano nello scrivere un seguito, ma mi piacerebbe scrivere un companion novel. E sì, sarebbe su Bec. Ma anche se sarebbe fuori dalla mia portata perché sono occupata con altri libri che dovrebbero uscire il prossimo anno e così via.

6. C'è qualche canzone che associ al libro?
A volte ci sono delle canzoni che mi ricordano dei libri che ho scritto, ma in generale non ascolto musica mentre scrivo perché dopo inizio a cantare. Questo non funziona per me :)
Ma le canzoni mi ispirano quando non sto scrivendo e a volte ho delle playlist che mi aiutano a scrivere. Non per questo libro comunque. Non avevo playlist o canzoni che mi hanno aiutata. 
Ho ascoltato molto Twenty one pilots in questo periodo della mia vita. Li amo. 

7. Vuoi condividere una curiosità sul libro?
Posso dire una cosa? Io amo davvero, davvero tanto la  cover italiana di questo libro. Davvero tanto. Molto di più di quanto ami quella originale (Shh, non lo dire!). La amo così tanto che ne ho ordinato una copia in modo da poterla esporre nella mia libreria.

Grazie mille per l'intervista e grazie a voi, lettori, per leggere i miei libri.

L'intervista è terminata! Non è stata adorabile? Attendo il vostro parere <3

17 dicembre 2015

Anteprima: TRUSTING DARKNESS, Eva Fairwald

Buon pomeriggio lettori! 
Oggi per voi ho preparato un'anteprima di un libro distopico dalle tinte dark e sci-fii con protagonisti degli elfi oscuri. Sto parlando di TRUSTING DARKNESS di Eva Fariwald, già disponibile in inglese e da domani anche in italiano. Come sempre, aspetto il vostro parere ;) 

I nostri cuori lottano per la giustizia, per l’amore, per la gloria, per ogni causa eccitante che troviamo… ma pulsano davvero di lussuria solo quando li lasciamo impregnare in un bagno di sangue.

Titolo: Trusting Darkness
Autore: Eva Fairwald
Prezzo: 2,99€ \ Gratis per Kindle Unlimited
Pagine: 314

Già disponibile in inglese (CLICCA QUI PER COMPRALO IN INGLESE)
Da domani disponibile anche in italiano CLICCA QUI PER PRENOTARLO SU AMAZON | KOBO
CONTATTI: PAGINA FACEBOOK | SITO

Il Capitano Ella Dorsh è forte, ben addestrata e… spacciata. È piuttosto sicura che il nemico stia conducendo il gioco e che la guerra raggiungerà la superficie molto presto, ma gli umani non sono ancora pronti. Il Regno di Sotto è impoverito e la sua popolazione di elfi oscuri vuole conquistare il mondo e dominarlo. Ella e le altre “Divisioni Rinati” sono l’unica vera possibilità per combattere il nemico ad armi pari: elfi contro elfi per risparmiare preziose vite umane. Tuttavia, nulla è così semplice come sembra e l’oscurità nasconde molti imprevisti.
La storia si svolge nel nostro mondo in un vicino futuro. Ci sono atmosfere dark, sci-fi e distopiche, con una protagonista femminile che non ha nulla da invidiare a qualunque altro soldato maschio!
Il romanzo parla di soldati elfici coinvolti in qualcosa di troppo grande da evitare e di segreti pericolosi che cambieranno la vita e la storia sulla Terra per sempre.

15 dicembre 2015

Recensione: Il mio splendido migliore amico aka Splintered

Buon pomeriggio!
Oggi volevo fare una sorta di TOP 5 con tutti i libri che ho letto durante l'anno e stavo scrivendo un piccolo parere su Splintered quando mi sono accorda di aver scritto un paprio! Perciò ho deciso di dedicargli un post a parte, mentre pubblicherò la top 5 un altro giorno. Buona lettura!

Titolo: Il mio splendido migliore amico
Autore: A.G. 
Serie: Splintered #1
Editore: Newton Compton
Anno: 2015

Alyssa Gardner ha il dono di poter sentire i sussurri dei fiori e dei bruchi. Peccato che per lo stesso dono sua madre è finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere, Alyssa deve superare una serie di prove, tra cui asciugare il lago di lacrime di Alice, rimanere sveglia all’ora del tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie? 

Su Goodreads ho dato quattro stelline, ma a distanza di mesi penso: questo libro quattro stelline le vale? Splintered è uno dei primi libri che ho adocchiato quando mi sono iscritta a blogger - ormai quasi tre anni fa -, perciò quando ho saputo che sarebbe uscito in Italia ho fatto i salti di gioia. Nonostante non mi sia dispiaciuto del tutto, non ha soddisfatto le mie (altissime) aspettative.
La storia è sicuramente originale, una sorta di sequel del classico di Carroll che reinterpreta la storia in modo sorprendente e per certi aspetti mi ha ricordato il film di Tim Burton Alice in Wonderland, ma il motivo principale per il quale sono rimasta delusa è che mi aspettavo una storia più inquietante e macabra. So che molti lo hanno trovato così, ma non sono un tipo che si impressiona facilmente, perciò questo per me non è abbastanza macabro. Mi è piaciuta la trama assurda che ha creato l'autrice, ma a volte è così intrecciata che confonde. Infatti durante la lettura mi sono dovuta fermare a rileggere un passaggio più volte perché non riuscivo a capire come la protagonista fosse arrivata in quel punto. Sicuramente questo è accaduto anche a causa dello stile molto descrittivo dell'autrice. Solitamente non ho molti problemi con questo genere di stile, ma qui davvero mi ha distratta parecchio facendomi perdere il filo più volte. Questo è successo soprattutto nella prima metà del libro, mentre la seconda metà per fortuna si è rivelat più coinvolgente. I personaggi sono tutti ben caratterizzati, soprattutto particolarissimi, nonostante alcuni non li abbia apprezzati del tutto, come ad esempio il protagonista maschile Jeb. Sin dalle prime pagine è palese che sia lo stereotipo del migliore amico innamorato della protagonista che si risveglia soltanto quando si presenta un potenziale rivale. Non riesco nemmeno a trovare un aspetto positivo in questo personaggio e se una parte di me detesta questo libro è per colpa sua. La protagonista al momento mi è abbastanza indifferente, mentre il personaggio che più mi è piaciuto è Morpheus, alias l'unico motivo che non mi ha fatto lanciare il libro dalla finestra. Mi è piaciuto perché è uno di quei personaggi che non riesci a inquadrare bene, uno che non sai da che parte stia, uno che ti strega con il suo fare enigmatico! 

Insomma, è stata una lettura di alti e bassi, che mi ha lasciata parecchio confusa e che continua a confondermi. Non riesco a capire quanto mi sia davvero piaciuto e il fatto che io non ricordi nemmeno la storia non aiuta per niente! Non sono sicura che leggerò il secondo volume, anche se sono curiosa di scoprirne di più su Morpheus.

Per il momento rimane un libro senza voto, o, se proprio volete un voto, sono 3,5 stelline circa (io e le stelline abbiamo una relazione complicata, sorry). Che ne pensate? 

14 dicembre 2015

Italian Corner #12 La città nascosta, Melania D'Alessandro

Buona pomeriggio lettori (o buona sera? Fate voi) <3
Eccomi di ritorno con la rubrica del lunedì! Ospite della settimana è Melania D'Alessandro e il suo romanzo La città nascosta. Prima di lasciare la parola all'autrice, vi ricordo che il libro è in offerta su ebay insieme ad altri due romanzi c:

L'AUTRICE
Nata a Bordighera nel 1990, Melania D'Alessandro vive a Sanremo. Appassionata di letteratura, natura, arte e cultura in generale, gestisce un blog letterario e vive di sogni a occhi aperti. Si è diplomata presso il Liceo Socio-psico Pedagogico e ha seguito il corso di Restauro e Conservazione dei Beni Culturali all'Accademia di Belle Arti. Animalista e ambientalista convinta, attende di realizzare le sue aspirazioni. Tra i suoi libri preferiti ci sono "Jane Eyre", "L'ombra del vento", "Via col vento", "Il Signore degli Anelli" e la saga di Harry Potter.  "La città nascosta" è il suo romanzo d'esordio e nel cassetto della sua scrivania aspettano di prendere vita altre storie e nuovi mondi.

IL LIBRO: LA CITTA' NASCOSTA
21845595Vagando tra gli scaffali della biblioteca storica della sua città alla ricerca di un'interessante lettura, Sofia scopre un passaggio segreto che la conduce in una città parallela alla sua.  Sono due città simili eppure diverse, e Sofia dovrà imparare ad accettarne i ritmi e le stranezze, poiché il tempo qui scorre in modo diverso. Incontrerà i personaggi che hanno fatto la storia del centro abitato che lei ha conosciuto solo grazie ai libri e comprenderà che dietro quel viaggio inaspettato ci sono delle ragioni, una missione da compiere che la cambierà nel profondo.

"‒ Mi scusi, ma… lei ha detto che chi arriva qui non se ne va. Come sono giunti gli altri in questo posto? Non hanno attraversato il passaggio come me? ‒ Ve l’ho detto, quelli che arrivano qui sono morti. Questo è un mondo sospeso, una città a metà, dove le epoche si susseguono velocemente senza dare il tempo di abituarsi al cambiamento. È una Ventimiglia molto diversa da quella che voi conoscete, ed è abitata da molti di coloro che hanno fatto qualcosa di importante per la città. Voi che cosa avete fatto di preciso per meritarvi di arrivare fin qui?"
PERCHE' LEGGERLO?
Leggetelo se siete amanti dei libri e della cultura! "La città nascosta" è a metà tra il fantasy e lo storico, vi troverete intrappolati come Sofia in un mondo parallelo colmo di meraviglia.

A CHI LO CONSIGLI?
Può essere letto a partire dagli 11 anni ai 100!

CONTATTI: millymirial90@gmail.com

Cosa ne pensate? Non sembra interessante?

11 dicembre 2015

From my wishlist #16 libri che vorrei trovare sotto l'albero di Natale

L'ultimo appuntamento di questa rubrica risale ad aprile e me ne vergogno da morire. E' da un paio di mesi che voglio riprenderla in mano, ma per un motivo e per un altro non ho trovato tempo per pubblicarla. Finalmente ci siamo!
Per chi mi leggesse da poco, From my wishlist è una rubrica che ho ideato io un po' di tempo fa. Mi sono ispirata alla TOP TEN TUESDAY, solo che lo scopo di questa rubrica è quello di mostrare tre libri dalla nostra wishlist in base ad alcuni temi. Voi direte, Qual è la differenza? La differenza è che con TTT primo o poi ci si ritrova a citare sempre gli stessi titoli (ecco perché l'ho interrotta) e perché trovare tre titoli è più facile di trovarne dieci XD.

LIBRI CHE VORREI TROVARE SOTTO L'ALBERO

SCHEDA LIBRO COMPLETO
IL DOMINIO DEL FUOCO, SABAA TAHIR
C'è stato un tempo in cui la sua terra era ricca di arte e di cultura. Laia non può ricordarsene, eppure ha sentito spesso i racconti su come fosse la vita prima che l'Impero trasformasse il mondo in un luogo grigio e dominato dalla tirannia, dove la scrittura è proibita e in cui una parola di troppo può significare la morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché i suoi genitori sono caduti vittima di quel regime oppressivo. Da allora, lei ha imparato a tenere segreto l’amore per i libri, a non protestare, a non lamentarsi. Ma la sua esistenza cambia quando suo fratello Darin viene arrestato con l’accusa di tradimento. Per lui, Laia è disposta a tutto, anche a chiedere aiuto ai ribelli, che le propongono un accordo molto pericoloso: libereranno Darin, se lei diventerà una spia infiltrata nell'Accademia, la scuola in cui vengono formati i guerrieri dell'Impero…
Da quattordici anni, Elias non conosce una realtà diversa da quella dell'Accademia. Quattordici anni di addestramento durissimo, durante i quali si è distinto per forza, coraggio e abilità. Elias è la promessa su cui l'Impero ripone le proprie speranze. Tuttavia, più aumenta la fiducia degli ufficiali nei suoi confronti, più lui vacilla, divorato dai dubbi. Vuole davvero diventare l'ingranaggio di un meccanismo spietato e senza scrupoli? Il giorno in cui conoscerà Laila, Elias troverà la risposta. E il suo destino sarà segnato.

SCHEDA LIBRO COMPLETO
IL POTERE DELLA LISTA, ROXANNE ST. CLAIRE
Da trent’anni, ogni anno, gli studenti della Vienna High aspettano un evento con grande trepidazione: la pubblicazione della Lista, la classifica delle ragazze più belle e popolari della scuola. Tra le dieci elette, questa volta compare anche il nome di Kenzie Summerall e lei stessa è la prima a stupirsi. Kenzie è tutto il contrario della ragazza cool: non viene invitata alle feste esclusive, non ha mai avuto un fidanzato e la sua unica passione è il latino. Tutti i compagni di scuola, poi, la ricordano soprattutto per un evento drammatico: la morte di suo fratello Conner, vittima di un tragico quanto inaspettato incidente di cui lei si sente responsabile. La Lista, però, ribalta completamente la vita di Kenzie, che comincia a riceve le attenzioni dei ragazzi – e in particolare quelle di Josh, di cui è innamorata dai tempi delle medie e che non l’ha mai filata – e strani messaggi in latino che sembrano avvertirla di un pericolo imminente. Ma la faccenda si fa davvero inquietante quando le ragazze della Lista iniziano a morire in circostanze sospette... In un crescendo di colpi di scena ed enigmi da decifrare, Kenzie si ritrova ad affrontare situazioni in bilico tra la vita e la morte, fino a scoprire una verità inaspettata che affonda le radici in un passato lontano.

A metà strada tra Pretty Little Liars e Scream, Il potere della Lista è un romanzo che spiazza, sorprende e ha già sconvolto migliaia di lettori. Stai in guardia: il prossimo potresti essere tu. 


SCHEDA LIBRO COMPLETA
PANIC, LAUREN OLIVER
È arrivata una nuova estate a Carp, una cittadina senza futuro immersa nel cuore grigio di un’America sonnolenta.
Ma con la fine della scuola è arrivato anche Panic, la competizione segreta a cui partecipano i diplomati al liceo cittadino, e come ogni anno è pronta a dissipare il torpore e scatenare i conflitti più violenti, le alleanze più inaspettate, i sentimenti più profondi.
Heather, Dodge, Nat e Bishop: un gruppo di amici, una serie di prove da superare. Paura e coraggio, lealtà e tradimento, il miraggio di un primo amore, la possibilità di un riscatto, un biglietto per il futuro; la posta in gioco è altissima, ma così anche il rischio.

Sei pronto a giocare?



Ok, questo tema non c'era nella lista, ma dato che Natale si avvicina ho pensato che sarebbe stato carino dedicare un appuntamento alla lista dei desideri. Se Babbo Natale dovesse chiedermi quale libro vorrei trovare sotto l'albero, sicuramente direi questi tre. Il dominio del fuoco ha la stoffa per diventare uno dei miei libri preferiti in assoluto; Il potere della lista, come avevo già scritto una volta, mi ricorda la serie Scream Queens  che mi è piaciuta troppo e, niente, lo voglio; Panic invece mi attira tantissimo per la sua trama alla Hunger Games. Questi sono i libri al top della mia wishlist natalizia. I vostri?

10 dicembre 2015

Anteprima: Il canto delle spade di Isabella Ciampa

Buongiorno lettori! Vi ricordate il cover reveal del mese scorso? Quello dove vi presentavo la cover de Il canto delle spade di Isabella Ciampa, anche conosciuta per il blog From a booklover? Ecco.
Ladies and gentlemen, abbiamo una data.
E abbiamo una trama!


Titolo: Il canto delle spade
Serie: La ballata del regno #1
Autore: Isabella Ciampa
Genere: fantasy
Pagine: 414
Prezzo: 16,00€ (cartaceo), 2,99€ (ebook)
Editore: Libro Aperto International Publishing
Disponibile dal 12 Dicembre 2015

“Il tempo è giunto e il Canto delle Spade si alza nel cielo.”

Sono passati secoli da quando la Prima Magia è scomparsa dal Regno di Lyede, portando con sé parte della linfa vitale di cui le Terre del Tempo si nutrivano. La Natura dormiente non trova la forza necessaria per risvegliarsi, lasciando Lyede in balia di pericolose ombre che si allargano su di essa.

Ora nel regno maledetto si rincorrono i destini di chi potrebbe cambiare le cose una volta per tutte: un giovane che si cela nell'oscurità, una ladra dagli occhi di ghiaccio, un principe con una missione da compiere e il suo fedele amico, uno scienziato di corte diviso tra due mondi.

Tutto sembra così lontano dalla realtà in cui vive la giovane Blaine Wes.

Eppure, Blaine si ritroverà presto nel bel mezzo di un'avventura che la trascinerà in un nuovo mondo, in cui le spade si scontreranno tra scintille e antichi segreti, intrecciando per sempre la sua vita a quel folle regno.

Cosa ne pensate? Vi ispira? *w*

9 dicembre 2015

Deathdate, Lance Rubin ✝ Recensione

Buongiorno lettori <3
Oggi sarò a lezione fino al pomeriggio, perciò ho preparato ieri questa recensione per voi. Fatemi sapere cosa ne pensate. Ci risentiamo più tardi. c:

Titolo: Deathdate
Serie: Denton Little #1
Autore: Lance Rubin
Editore: De Agostini
Anno di pubblicazione: 2015


Vi siete mai chiesti come sarebbe un mondo in cui tutti conoscono la data precisa della propria morte? Un mondo in cui nessuno ha più niente da vincere o da perdere? Questo è il mondo di Denton Little, diciassette anni e un’unica certezza. Morirà la notte del ballo scolastico. La sua vita è sempre stata piuttosto normale, ma - ora che mancano solo due giorni alla fine - Denton sente di non avere più tempo da sprecare. In meno di quarantotto ore vuole collezionare più esperienze possibili, come la prima sbronza o la prima volta. Ma le cose si complicano quando Denton incontra uno strano tizio che dice di avere un messaggio da parte della madre, morta ormai da molti anni. All’improvviso le ultime ore di Denton si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità, e forse di una via di uscita.

*il libro in questioni mi è stato inviato dalla De Agostini in cambio di un'onesta recensione
Ho rimandato la lettura di questo libro per settimane, un po' perché non era il momento giusto, un po' perché ero troppo impegnata e non riuscivo a trovare un attimino di tempo per dedicarmici del tutto, ma alla fine quando l'ho letto mi sono detta: PERCHE' NON L'HO FATTO PRIMA?
Con questo libro mi sono divertita da morire, tanto per restare in tema. Il protagonista Denton e il suo migliore amico Paolo sono di una comicità unica. Seriamente, avevo le lacrime. Non so chi dei due sia più divertente, ma su una cosa sono sicura: li voglio entrambi. Ho chiesto a Lance Rubin dove potrei trovare un Denton e un Paolo, perché sono sicura che siano LA MIA ANIMA GEMELLA, ma purtroppo nemmeno lui ha saputo dirmelo, sigh. Perciò se ne trovate uno, avvertitemi. Ok, sto divagando. Perché voglio un Denton e un Paolo? Perché sono due ragazzi estremamente divertenti, simpatici e senza peli sulla lingua. Mi hanno tenuto in compagnia per alcuni giorni e quando ho dovuto lasciarli mi sono mancati da morire. Ma mi sono mancati anche gli altri personaggi perché ognuno nel suo piccolo si fa amare. L'idea di un mondo dove è possibile scoprire la propria data di morte è affascinante, ma allo stesso tempo mette ANSIA. Cosa farei se fossi al posto di Denton e avessi i giorni contati? Vivrei una vita fatta di trasgressioni o, come Denton, opterei per la normalità per poi pentirmi di non averla sfruttata? Insomma, la lettura oltre a farmi ridere mi ha fatto anche riflettere. Ciò che non mi ha convinto molto invece è tutta la storia che gira intorno alla data di morte di Denton. Non è che io non sia convinta..è che il libro al momento è molto introduttivo e quindi non posso esprimermi molto. Ad ogni modo non mi ha dato molto fastidio. E' una lettura così coinvolgente e spassosa che tutto il resto passa in secondo piano. Adesso attendo il secondo e, probabilmente, ultimo capitolo per saperne di più!
★ ★ ★ ★ +

DENTON LITTLE
#1 DEATHDATE


7 dicembre 2015

Italian Corner #11 Flamefrost - due cuori in gioco, Virginia Rainbow

Buon lunedì lettori :D eccoci con un nuovo appuntamento della rubrica Italian Corner. L'ospite di questa settimana è Virginia Rainbow con il suo libro Flamefrost - due cuori in gioco.


CONOSCIAMO VIRGINIA RAINBOW!
Ciao a tutti!! Sono un’autrice che scrive fin da bambina, creando storie piene di immaginazione e sentimento. Ora passo il mio tempo tra il lavoro e la mia passione per la scrittura. Adoro leggere, fare passeggiate in montagna e guardare i cartoni della Walt Disney.

IL SUO LIBRO: FLAMEFROST - DUE CUORI IN GIOCO
Il romanzo di cui vi parlo si intitola FLAMEFROST ed è una trilogia (FLAMEFROST Due cuori in gioco, FLAMEFROST Insieme controcorrente e FLAMEFROST L’ultimo respiro). Ho scritto anche un altro libro, questo auto-conclusivo, di nome THE BLACK MASK.

DI COSA PARLA?
FLAMEFROST è un romanzo di tipo romance/fantascienza. Per fantascienza non intendo quella classica, ma molto simile al fantasy. La storia parla di un principe alieno, Gered, mandato sulla Terra per compiere un’importante e misteriosa missione. È in questo contesto che si inserisce il rapporto particolare tra Gered e una ragazza terrestre, Sarah, che abita in un paesino delle montagne valdostane. Gered cerca di avvicinarla in tutti i modi, usando i poteri straordinari di cui dispone, ma lei rifiuta qualsiasi tipo di relazione, nonostante si senta molto attratta da lui.
Un mistero aleggia su tutta la storia e verso la fine cominciano a scoprirsi alcuni tasselli. In cosa consiste la missione dei principi? Chi sono le “soggiogate”?
L’intreccio si fa via via più articolato, mentre si delinea la delicata psicologia dei personaggi, che si cercano e si respingono, si incontrano e si allontanano. Fa da sfondo alla storia la società aliena che prende sempre più piede con le sue regole e i suoi riti particolari.
INCIPIT
Scintille di fuoco schizzavano nella galassia di Gorg, sprigionandosi da un enorme ammasso rossastro, che palpitava e gemeva in un’agonia di morte, investito da un meteorite di dimensioni colossali.
D’un tratto con la velocità della luce si era dissolto, esplodendo in una pioggia infinita di meteore e lasciando al suo posto il nulla cosmico.
Quell’immagine, registrata dal computer dell’astronave, era sempre impressa nella mente del re Thor con la nitidezza di un ricordo terribile. Il suo pianeta, il suo Luxor, distrutto per sempre.
A nulla erano valsi i tentativi della scienza, la forza della natura aveva avuto la meglio sulla perizia dei suoi abitanti senza alcuna possibilità di salvezza.
Erano fuggiti con le loro navicelle prima che fosse troppo tardi, riuscendo a prevedere con sufficiente preavviso il tremendo impatto.
Rievocare la terrificante scoperta e poi l’improvvisa partenza era per il re straziante. Scorgere la paura scolpita nei volti dei suoi sudditi, l’affanno dei preparativi affrettati di chi sa di abbandonare per sempre la propria terra d’origine per un futuro ignoto… aveva minato la spessa scorza del suo cuore.
PERCHE' LEGGERE IL TUO LIBRO?
Il motivo per cui dovreste leggere il mio libro? Se amate le storie romantiche, condite con avventura e mistero, questa fa per voi! Mi è difficile dire altro, per cui uso le parole di una mia lettrice:
''Ho letto Flamefrost in un giorno e mezzo, quasi per puro caso, ma devo dire che sono rimasta ugualmente colpita, prima di tutto per la storia, per i personaggi e poi per il modo di scrivere della stessa autrice. Andando con ordine direi che sin dalle prime pagine si riesce ad apprezzare il libro, perché non scade nella banalità o nella noia o in una qualche specie di remake. E’ una storia a se stante, originale e fresca, che mantiene viva l’attenzione del lettore con le continue vicende....

A CHI LO CONSIGLI?
Il pubblico a cui è rivolto è variegato. Può piacere ai giovani, così pure ai meno giovani. Io direi dai 14 anni in su :)
“ - Dovresti fidarti di qualcuno ogni tanto…
La sua voce era calda, sensuale…
- Perché mi dovrei fidare di te? – sbottò lei, innervosita.
Il suo tono divenne impaziente, imperioso.
- Perché non hai un’altra scelta.
Sarah si ritrasse indietro, come se una folata di vento impetuoso l’avesse investita in pieno.
- Cosa vorresti dire?
Un sorriso impudente gli spuntò dalle labbra e sussurrò con studiata lentezza:
- Voglio dire che ti piaccio e molto…
Si riavvicinò a lei con movimenti impercettibili.
“Che razza di tipo! Che vuole da me? Io non sono quel genere di ragazza”
- Sei solo un ragazzino presuntuoso. A me non interessi affatto.
Parlò con tutta la determinazione e il dispetto che provava dentro, cercando di mostrarsi distaccata.
Ma lui ignorò le sue parole.
- Sai come faccio a saperlo?
Le era talmente vicino che poteva percepire il suo respiro, il calore che emanava dal suo corpo, le proprie ginocchia a un centimetro dalle sue.
Non aveva mai avuto problemi a gestire qualcuno, ma ora si sentiva stranamente come una bambina fragile che pende dalle labbra di qualcuno più forte di lei… una sua parola, un suo gesto e il mondo intero poteva colorarsi di luce o di buio.
- Dalle gambe che ti tremano quando mi avvicino a te, dal sangue che pulsa a mille nelle tue vene quando ti guardo… - proseguì implacabile - … se ti sfioro poi… guarda!
Sollevò le dita per accarezzarle il dorso della mano, che stringeva la panca talmente forte da farle male, le unghie conficcate nel legno.
Un tremito inconsulto si propagò dalla mano al resto del corpo come l’onda d’urto di un sisma.
Arrossì violentemente. Una rabbia cieca, disperata la travolse.
La mano scattò per schiaffeggiarlo, ma lui la bloccò, stringendogliela in una morsa dolorosa.
- Pagherai anche questo gesto sciocco! – ruggì lui, gli occhi di colpo gelidi e terribili, quelli di un sovrano che non deve essere in nessun modo offeso e rifiutato."
CONTATTI

Allora, cosa ne pensate? Ci tenevo a segnalarvi che fino a giorno 10 dicembre i libri di Virginia saranno in offerta. Potrete acquistare la trilogia pagando soltanto i primi due volumi! :)

6 dicembre 2015

Sotto l'albero di natale 2.0 | Wishlist

Buona domenica lettori! Dopo il silenzio stampa degli ultimi giorni, torno (forse) con un nuovo post. Chiedo perdono, ma ho avuto un blocco del lettore terribile e non mi sono sentita molto ispirata, per non parlare del fatto che ho dovuto recuperare un centinaio di esercizi di graphic design..e sono ancora a mare! Btw, Christmas is coming e nella blogosfera impazzano le iniziative dedicate a questa festività. In particolare ho deciso di partecipare a Sotto l'albero di Natale di The Bookshelf.
In breve: SOTTO L'ALBERO DI NATALE è un'iniziativa creata da Viaggiatrici immobili (circa due anni fa) e che quest'anno Mel e Mys hanno deciso di prendere in prestito. E' ispirata all'Elf Christmas Wishlist che consiste nel creare una lista di 10 desideri che gli elfi  (i partecipanti) cercando di realizzare. Sotto l'albero di Natale si basa sullo stesso principio, ma è legata alla lettura e alla scrittura e rivolta ai lettori (quindi sì, potete partecipare anche se non possedete un blog!). La novità dell'edizione 2.0 è la Wolverine box contenente un libro a sorpresa che le ragazze di The Bookshelf hanno messo in palio per uno dei partecipanti.

Direttamente dal post di Mel&Mys, ecco il REGOLAMENTO:

  • Se siete blogger, aprite un post nel vostro blog. Il post dovrà comprendere questo regolamento (in modo che chiunque legga sappia di cosa si tratta), una lista di 10 desideri e la lista dei partecipanti con il link alla loro wishlist natalizia.
  • Una volta che avete deciso di partecipare, passate a commentare questo post con il link della vostra wishlist. Man mano la lista dei partecipanti sarà aggiornata, così che tutti possano averla sott'occhio e vedere quali desideri possono realizzare,
  • Se siete lettori, lasciate un commento con la vostra wishlist e il vostro indirizzo email. Provvederanno Mel&Mys a creare una pagina apposita in cui racchiudere tutte le wishlist di chi ha un blog. N.B: l'indirizzo email serve in modo che possiate essere contattati da chi ha voglia\possibilità di esaudire uno dei vostri desideri.
  • ATTENZIONE: non è obbligatorio realizzare desideri. Lo scopo di questa iniziativa è regalare sorrisi e questo può essere fatto anche solo con un commento gentile.
  • Cosa si può desiderare? Vi lascio direttamente le parole di Alexiel: 
Qualsiasi cosa che sia attinente al nostro piccolo universo letterario: magari desiderate un libro e una di noi lo possiede, molte di noi hanno romanzi che non vogliono più o di cui vogliono sbarazzarsi, ciò che a uno non piace potrebbe portare il sorriso sul volto di qualcun altro; ebook e pdf di libri che cercate da tempo, in fondo sappiamo tutti che ne abbiamo a bizzeffe e loro attendono solo di essere letti; segnalibri, quaderni, anche solo una storia. C'è chi ha la mania di collezionare cartoline per inserirle nei libri, chi preferisce i segnalibri, c'è chi adora scrivere a mano e si riempie di blocchi o di post-it e chi scrive racconti per passione e potrebbe condividerne uno o magari siete un autore e potete regalare una copia del vostro romanzo autografata.
Insomma potete desiderare ciò che volete, dalle cose più semplici, magari anche legate a un fandom ("Vorrei leggere una Fanfiction su Shadowhunters in cui si approfondisce il rapporto tra Alex e Magnus", "Vorrei un disegno di Tris e Four di Divergent"), a quelle che richiedono un minino sforzo ("Vorrei un segnalibro con il mio nome sopra", "Vorrei il romanzo Fangirl di Rainbow Rowell), fino alle più complicate ("Vorrei una nuova libreria IKEA perché la mia è piena", "Vorrei una copia autografata di Allegiant").
L'importante è che si tratti di cose che desiderate e le altre persone partecipanti all'iniziativa cercheranno - nel loro piccolo - di realizzare questi desideri. È chiaro che non potrò pagare una libreria nuova a nessuno, ma magari posso regalare un libro che ho e non leggo. Mi raccomando, ricordatevi di aggiornare la vostra pagina con i vari partecipanti e se aderite all'iniziativa provate a realizzare i desideri degli altri, non è un obbligo, ma non è molto corretto sperare solo di vedere realizzati i propri desideri senza fare nulla per gli altri. Non dovete fare regali che includano spendere dei soldi, non è richiesto, a volta basta un follower in più, un commento, un consiglio per rendere felice qualcuno.
Ripeto, non ci sono obblighi, nessuno vi punterà una pistola alla testa perché realizziate i sogni degli altri, né è garantito che i vostri desideri verranno esauditi, però ricordatevi che è Natale e non c'è niente di più bello che sapere di avere reso qualcuno un po' più felice.


 Adesso passiamo alla mia wishilist :D
  1. Il vostro libro preferito. In quanto lettrice, adoro regalare i miei libri preferiti. La gente deve sapere. E mi piace leggere i libri preferiti degli altri lettori. Quando una persona mi parla appassionatamente di un libro che ha adorato, nonostante la memoria da persona ultranovantenne che mi ritrovo, possono passare anche anni, ma il titolo del libro - e la persona che me lo ha consigliato - mi rimane impresso nella memoria. Perciò regalatemi il vostro libro preferito, che sia ebook o cartaceo, e, se volete, spiegatemi brevemente perché dovrei leggerlo ( <3 ). 
  2. Segnalibri. Ne avrò un centinaio, ma dato che cambio segnalibro ogni volta che inizio una nuova lettura, più o meno li utilizzo tutti.
  3. Bigliettini e cartoline. Con auguri, con saluti, con una citazione o semplicemente con un pensiero positivo.
  4. Adesivi o altri articoli da cancelleria pucciosi. Anche se poi non li utilizzo perché non so come utilizzarli o perché mi sembra brutto rovinarli, mi piacciono tanto.
  5. Qualcosa di natalizio
  6. Qualcosa fatto a mano.
  7. Qualcosa di libresco.
  8. Un collaboratore per la mia pagina facebook lol. Se qualcuno di voi vuole farmi questo regalo di natale e aiutarmi a gestire la mia pagina facebook è il benvenuto <3
  9. Raggiungere i cinquecento followers. Ci sono vicina, perciò perché no? *-*
  10. Una sorpresa. Chi è che non le adora? Nel caso in cui vorreste fare qualcosa di carino per me, ma non avete la possibilità di esaudire uno dei nove desideri sopra elencati, inviatemi qualcosa random. Sorprendetemi. 
Pensate che siano fattibili? Il mio indirizzo è divoratoridilibri@outlook.it. Fatemi sapere se partecipate ^_^

PARTECIPANTI

2 dicembre 2015

Lie4me: professione bugiarda ≡ Recensione

Buon pomeriggio, gente! Ultimamente tra post da scrivere, esercizi di graphic design che mi tengono incollata al computer per ore, serie tv, libri da leggere e vita sociale (sì, dai, facciamo finta che ne abbia una) non riesco a stare dietro a nulla e mi dispiace tantissimo c.c spero di recuperare presto! Adesso vi lascio alla recensione di Lie4me - Professione bugiarda che ho letto qualche domenica fa c: fatemi sapere il vostro parere!

Titolo: Lie4me - Professione bugiarda
Autore: Mariachiara Cabrini
Anno: 2015
Editore: Harlequin Mondadori
Estratto

Proprio come l'Alice del Paese delle Meraviglie, anche Alice Schiano ha un'irrefrenabile fantasia e decide di sfruttarla per inventarsi un lavoro alternativo. La sua missione è migliorare le vite altrui... una bugia alla volta. Vuoi mollare il tuo fidanzato ma non vuoi farlo di persona per non vivere un'esperienza spiacevole? Vuoi fare bella figura con il capo, sbarazzarti di una rivale, conquistare un collega? Alice è la donna che fa per te! Non c'è nulla che non possa risolvere grazie alla sua parlantina, e non prova mai rimorsi per ciò che fa, perché mentire paga, e bene! I servizi della sua agenzia sono richiestissimi, gli affari vanno alla grande e anche la vita sentimentale scorre liscia come l'olio, forse proprio perché racconta un bel po' di bugie anche al fidanzato. Finché qualcuno non fa saltare in aria la sua auto. Chi è stato? Alice non intende restare con le mani in mano ad aspettare che la polizia scopra il colpevole. Tanto più che collaborare con l'ispettore Donati, uomo affascinante quanto irritante, potrebbe portare a risvolti inaspettati. In tutti i sensi. 

*il libro in questione mi è stato inviato dall'autrice in cambio di un'onesta opinione
Tenevo d'occhio questo libro da quando è uscito così quando l'autrice mi ha proposto di recensirlo non ho potuto fare a meno di accettare. Non so resistere ai libri che promettono divertimento, anche se ogni volta mi avvicino adagio adagio a questo tipo di storia, perché non sempre quello che fa ridere i comuni mortali fa ridere anche me (e qui potrei citare una serie di libri), ma questa volta mi unisco a tutte le lettrici che lo hanno trovato spassoso!
Questa lettura è stata una ventata d'aria fresca (con questo freddo meglio dire calda v.v) dopo i libri più o meno impegnativi che ho letto durante il mese di novembre.
L'autrice è riuscita a creare una storia molto originale che coinvolge e diverte sin dalle prime pagine, tant'è che l'ho letto nel giro di qualche ora. E' vero che sono anche poche pagine, cosa che all'inizio un po' mi terrorizzava perché avevo paura che fosse incompleto o frettoloso, ma per mia fortuna non è  nessuna delle due. Be', qualcosa che si svolge un pochino in fretta a mio parere c'è, ovvero la parte romance, ma non mi ha dato molto fastidio. Probabilmente perché l'autrice è riuscita a gestirla molto bene e sono sicura che nei volumi successivi sarà più approfondita, dato che questo dovrebbe essere il primo di una serie. Parlando dei personaggi, mi sono piaciuti tutti. Pensavo che avrei avuto problemi con Alice, visto che le persone bugiarde non mi piacciono per nulla, ma si è fatta apprezzare sin da subito, con le sue idee strambe e la sua lingua tagliente. Impossibile non citare anche Giulia, la severa segretaria, e l'ispettore Donati, che con i loro battibecchi con Alice mi hanno fatto divertire tantissimo. Una cosa che ho apprezzato è il fatto che nonostante le poche pagine Mariachiara sia riuscita a dare uno spessore ai personaggi, sia quelli principali che secondari (eccetto ad Edoardo, che mi è sembrato lo stereotipo del ragazzo buono e sveglio come un pesce).

Insomma, Lie4me è un chick-lit molto originale, divertente e coinvolgente, che vi consiglio caldamente, sopratutto se avete voglia di una lettura sopra le righe.
★ ★ ★ ★ ☆

30 novembre 2015

November: monthly recap.

Hello, people!
Questa settimana le lezioni sono saltate e io non posso che essere più felice di così. Be', le recupereremo prima o poi, lo so, ma fatemi gioire per ora. Novembre è finito e Natale per fortuna - o per sfortuna? - si avvicina. Guardiamo insieme cosa ho letto questo mese. Solo quattro libri, ma tutte letture molto soddisfacenti.

L E T T U R E

Il grande inverno, George Martin ★ ★ ★ ★ ★
Ho impiegato circa due settimane per terminalo, ma diamine, l'ho adorato da morire. Non vedo l'ora che arrivino le vacanze solo tuffarmi in quel bel mattoncino del seguito. Credo che non lo recensirò al momento, ma a serie conclusa (se mai si concluderà......) farò un post unico.
Albion, Bianca Marconero ★ ★ ★ ★ 1\2
Ho già scritto una recensione e eletto Bianca autrice del mese, perciò non mi dilungherò più di tanto. Per quanto sia un volume introduttivo, mi è piaciuto tanto e non vedo l'ora di leggere il seguito.
Deathdate, Lance Rubin ★ ★ ★ ★+
Nonostante la storia ancora non mi sia molto chiara, ho adorato i personaggi da morire. Dio, quante risate. Sapete dove posso trovare un Denton e un Paolo?
Lie4me, Mariachiara Cabini ★ ★ ★ ★
Altra lettura molto simpatica di cui volevo parlarvi ieri, ma poi la pigrizia ha avuto la meglio. Recensione a breve, promesso. Nel frattempo potete leggere un estratto qui x.


A L T R O

  • Vi ricordate il gruppo di lettura che abbiamo fatto per le vacanze natalizie lo scorso anno? La corsa delle onde è diventato uno dei miei libri preferiti in assoluto, perciò anche quest'anno ho deciso di organizzarne un altro, sperando che Io prima di te ci colpisca allo stesso modo. Questa volta però ho deciso di fare soltanto due tappe. Non vedo l'ora di iniziare!
  • Qualche settimana fa ho annunciato di voler fare dei cambiamenti nel blog. Non so ancora se cambierò template, devo ancora pensarci, ma sicuramente farò qualche modifica dal punto di vista dal contenuto, iniziando dalle rubriche. Innanzitutto ho deciso di interrompere Weekly Recommendation, la rubrica in collaborazione con Juliette. Non mi soddisfaceva ed era anche difficile organizzarci per bene. Gli altri cambiamenti sono tutti da vedere. Vi tengo aggiornati!
  • Questo mese tra impegni e problemi di connessione, non sono riuscita a scrivere molto sul blog. Ho recuperato una vecchia recensione [Solstice - L'incantesimo d'inverno], ho pubblicato un'anteprima [Tutta la pioggia del cielo], un cover reveal [Il canto delle spade di Isabella Ciampa], la rubrica Italian Corner [Eva e l'assolutoll ritratto] - autori, non temete, vi pubblicherò tutti pian piano -, e il post con le uscite del mese di NovembrePurtroppo non sono riuscita ad organizzare un'eliminatoria come per ottobre, ma vediamo se riesco per Dicembre. 

E per questo mese è tutto! Vi aspetto su BBSE per il recap telefilmico!

28 novembre 2015

Autore del mese #2 Bianca Marconero

Buongiorno divoratori! Dato che dicembre si avvicina, oggi non poteva mancare l'appuntamento mensile con la rubrica Autore del mese. Per novembre ho scelto l'autrice italiana Bianca Marconero c:
AUTORE DEL MESE DI NOVEMBRE
Rubrica a cadenza mensile. Ogni mese sceglierò l'autore del libro che più mi ha colpito e vi farò un piccolo quadro dei romanzi scritti e di quelli che ho letto. 

B I A N C A   M A R C O N E R O
Cresciuta a pane e giornalini, a causa del padre, che aveva l'hobby di aprire fumetterie in giro per l'Emilia, dopo il liceo Bianca Marconero è indecisa tra la facoltà di Fisica e quella di Lettere. Considerato che ha impiegato quasi due lustri per conseguire una laurea in Lettere, probabilmente era meglio se faceva Fisica. Decide comunque di averne abbastanza di biblioteche, stilnovisti e congetture sui lemmi indoeuropei. E così si reinventa operatore di ripresa e di montaggio, presso un'emittente locale. Intere domeniche passate negli studi televisivi, in compagnia di ospiti improbabili, subrette attempate, bambini ballerini e cani le suscita il ragionevole sospetto che quella non sia la sua strada. Poiché è troppo tardi per iscriversi a Fisica, si lancia nel mondo delle riviste per ragazzi. La sua posizione la porta a occuparsi di Joe Jonas e Justin Bieber più di quanto possa sopportare. Ma il lavoro è lavoro, adora rispondere alla posta del cuore e occuparsi delle rubriche di libri, quindi sopporta in silenzio. 
Per circa vent'anni scrive molto, ma rigorosamente in solitaria, a causa di un trauma giovanile. Nell'aprile 2010 le viene l'idea di una storia ambientata in Svizzera con un protagonista antipatico come uno schiaffo al buio. E tre mesi dopo ha ultimato la fatica. Pensa che sia la fine di un'avventura. Ma è solo l'inizio di qualcosa di nuovo.

FOCUS ON ALBION
Marco Cinquedraghi è un ragazzo privilegiato, ma non fortunato. Cresciuto senza madre, privato del fratello maggiore, morto misteriosamente, il giorno del funerale del nonno riceve la notizia che gli sconvolgerà la vita: dovrà partire per l'Albion college, la misteriosa scuola in cui, da sempre, si diplomano i Cinquedraghi. Ma il blasonato collegio svizzero riserva non poche sorprese: si studia il sassone, ci si confronta, lance in resta, in turni di giostra. E tra un duello con spade antiche e possenti e lezioni di filologia romanza, tra la scoperta di mistici poteri e occulte organizzazioni che tramano nell'ombra, Marco scoprirà che gli amici si trovano là dove meno te lo aspetti e che l'amore vero vale il più grande dei sacrifici. Nell'ombra di un guerriero leggendario. Nell'eco di un amore indimenticabile. Nel ridestarsi di amicizie che superano i confini del tempo e nell'arcano potere del più grande tra i maghi, Marco Cinquedraghi dovrà trovare il coraggio per affrontare un destino di gloria e sacrificio. L'eredità del più grande dei re!

ALTRI LIBRI PUBBLICATI
«Esiste solo l'amore non corrisposto» questa è la convinzione di Dante Berlinghieri, 21 anni, nerd appassionato di cinema e fumetti. Tra una birra nel solito posto, un esame all'università e una sosta in fumetteria la sua vita scorre più o meno tranquilla.
Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche le ragazze e da quel momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto. 
Si ritroverà promosso al ruolo di regista, in un film amatoriale; innamorato perso di una ragazza che non lo considera; oggetto dell'affetto di una ragazza che lui non considera. Pronto a correre per il gran finale sullo sfondo del carnevale di Venezia.
In questa biografia fantasy, tra le scene dei suoi film preferiti, Dante scopre che nulla è come sembra . 
Amor ch'a nullo amato amar perdona...porco cane!

Questo mese ho letto Albion e se avete letto la mia recensione sapete già cosa ne penso. Diario di un'assassina è una novella raccontata dal punto di vista di un personaggio secondario, ma fondamentale della storia. Personalmente non vedo l'ora di leggerla, nell'attesa che Albion 2: ombre arrivi. La prima cosa bella invece è un libro che l'autrice ha autopubblicato con lo pseudonimo di Dante B.. La Newton Compton ne ha acquistato i diritti e quindi sarà presto disponibile (11 febbraio) con una nuova veste . Ne ho sentito parlare molto bene e la trama mi ispira tanto, soprattutto perché sembra uno young adult molto originale.
Cosa ne pensate? Vi ispirano?  

27 novembre 2015

Iscrizioni gruppo di lettura "Io prima di te" di Jojo Moyes

Buongiorno, lettori.
Come avete capito dal titolo, oggi aprono le iscrizioni per il gruppo di lettura di Io prima di te di Jojo Moyes! Vi chiedo scusa se non sono riuscita a pubblicarlo prima (infatti volevo farlo la scorsa settimana), ma ho avuto problemi di connessione. Ad ogni modo vi lascio con la scheda del libro e le altre informazioni su come si svolgerà il gruppo di lettura, blah blah blah.

Titolo: Io prima di te
Autore: Jojo Moyes
Pagine: 312 (kindle)\391 (cartaceo)

A ventisei anni Louisa Clark sa tante cose. 
Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. 
A trentacinque anni Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima e che l'ha inchiodato su una sedia a rotelle gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. 
Nessuno dei due, comunque, sa che la propria vita sta per cambiare per sempre.


Le iscrizioni partono oggi e ovviamente saranno sempre aperte, fino al termine della lettura. Non ci sono regole particolari per iscriversi, soltanto commentare il post per farmi sapere se parteciperete o meno. Come vi avevo già anticipato il gruppo di lettura si svolgerà durante le vacanze di natale perché altrimenti con l'accademia non riuscirei proprio a starci dietro. Nello specifico inizieremo la lettura il 19 dicembre. Pubblico il post così in anticipo per dare la possibilità a chiunque di procurarsi il libro in tempo. Poi se ovviamente qualcuno dovesse avere l'ebook e volesse metterlo a disposizione per coloro che partecipano (solo per chi partecipa, sottolineo) è libero di farlo (in tal caso mi contatti). Io spero di riuscire a prendere il cartaceo in tempo, in caso contrario potrei dare una copia dell'ebook a coloro che partecipano. Dunque, in questo lasso di tempo leggeremo dal prologo fino al capitolo 14. Il 26 Dicembre si concluderà la prima tappa e inizierà la seconda e l'ultima. So che il 26 dicembre è festa, ma di solito io non faccio nulla di particolare, perciò non dovrei avere problemi nel pubblicare il recap. Al massimo slitterà al 27. Dunque leggeremo dal capitolo 15 fino all'epilogo. Giorno 2 Gennaio ci sarà il post conclusivo del gruppo di lettura. Questa volta ho deciso di dividere il gruppo in due tappe perché ad occhio e croce mi sembra uno di quei libri che si leggono in pochissimi giorni, perciò non vorrei che fosse una tortura leggerlo. Chi ha letto il libro, può decidere soltanto di partecipare alle nostre discussioni, in modo da condividere con noi le sue lacrime, evitando però di fare spoiler (altrimenti vi ammazzo!). Per tenerci in contatto nei vari social durante la lettura, utilizzate l'hashtag #GDLioprimadite, inserendo il numero di capitolo onde evitare che qualcuno si becchi uno spoiler. Dunque, credo di aver detto tutto. Se avete domande, chiedete pure. Al momento sono in accademia, ma quando tornerò risponderò. Se qualcuno volesse aggiungere il banner nel proprio blog, è libero di farlo. Aspetto i vostri commenti ♥

<a href="http://divoratoridilibri.blogspot.com/2015/11/iscrizioni-gruppo-di-lettura-io-prima.html"><img src="http://i67.tinypic.com/2iswkfa.png" width="250"></a>

26 novembre 2015

A fragment of #22 Lie4me

Buongiorno, people. Scusate per la mia assenza, ma tra lezioni e problemi di connessione non ho avuto nemmeno un attimino per scrivervi. Nel frattempo però ho terminato Lie4me - professione bugiarda, inviatomi dall'autrice in cambio di un'onesta opinione. Non vi anticipo nulla, ma mi limito a lasciarvi questo estratto. Per sapere se mi è piaciuto o meno dovete aspettare qualche altro giorno. Nel frattempo ditemi cosa ne pensate (e se secondo voi il libro mi è piaciuto o meno :P).


"Cosa diavolo ci fa qui, ispettore?"
Okay, forse avrei dovuto rivolgermi a lui con un poco più di gentilezza e ringraziarlo, visto che probabilmente mi ha salvato la vita.. ma doveva proprio farlo, placcandomi come un giocatore di rugby? Sa benissimo che oggi ero già stata ferita! Un po' più di garbo no?! Non riesco a sforzarmi di essere gentile, se soffro come un cane. Mi duole ogni muscolo del corpo e quando sto male io, voglio che gli altri condividano il mio malessere. Sono molto altruista.
L'ispettore, che al contrario di me non ha avuto problemi a rimettersi in piedi, mi guarda dall'altro in basso e si sofferma sulle mie gambe.
Abbasso lo sguardo e mi accorgo che la minigonna inguinale che indosso si è sollevata a causa della caduta, diventando poco più che una cintura. Mi affretto ad abbassarla, sotto lo sguardo ironico di Donati.
 "Bel perizoma" commenta. "Considererò questa gradevole vista un ringraziamento per averle appena salvato la vita, visto che non ho udito alcuna espressione di gratitudine uscire dalle sue labbra."