30.11.14

Goodbye, November ♡ Monthly Recap


Buona domenica c: oggi al posto della Weekly Recap ci sarà il recap mensile.
Ho modificato tantissime volte questa rubrica, eppure non sono ancora contenta. Ogni volta viene fuori un post chilometrico çwç ho deciso di togliere la cover del mese (eccetto la cover vincitrice) e inserirla nel post di domani, quello in cui vi riepilogo le sfide e pubblico la nuova tbr del mese. 
Libri letti
Questa settimana ho letto solo quattro libri. Ho purtroppo avuto il blocco del lettore e ho iniziato ben altri due libri che non sono riuscita a concludere. I libri che ho letto mi sono piaciuti tutti, chi più chi meno. Alice in Zombieland si becca l'Award per il libro più deludente del mese. Non che non mi sia piaciuto, ma mi aspettavo tantissimo. Invece Kiaran de La cacciatrice di fate e L'Oscuro di Tenebre e Ghiaccio sono i due personaggi maschili più interessanti del mese *_* muoio dalla curiosità di saperne di più, peccato che il seguito del primo non è ancora uscito nemmeno in patria, mentre il seguito del secondo (è orribile scritto in questo modo ma mi scoccia riscrivere i titoli v.v) ho provato a leggerlo in lingua ma sembra aramaico.

Film & Serie tv
  • Ho visto Il giovane magnifico con la scuola. Per me questo film è un nì. E' veramente ben fatto, gli attori sono stati bravissimi, soprattutto l'attore che interpreta Leopardi. Bellissima la scena nella quale recita i versi dell'Infinito. Eppure a volte mi sono annoiata e non mi ha coinvolto molto. Questi film non sono esattamente il mio genere!
  • Mica potevo perdermi Il canto della rivolta. Ho avuto anche la fortuna di trovarlo al cinema subitissimo e ne ho approfittato! Ho trovato il film a dir poco meraviglioso, potrei scrivere un poema. Il cast è davvero eccezionale. Ogni singolo attore è riuscito a interpretare benissimo il proprio personaggio. La mia Jennifer è stata una Katniss perfetta, come al solito, e anche i nuovi membri del cast sono riusciti a interpretare i personaggi alla meraviglia! Il film è fedelissimo al libro e credo che dovrebbero dare un oscar a Francis Lawrence. Non è da poco dare ai lettori quello che vogliono esattamente come lo vogliono e Lawrence c'è riuscito un'altra volta! Ogni scena del film è da brividi e il film non annoia mai. Ho adorato particolarmente quando Katniss canta The Hanging Tree..non solo è bravissima a recitare, ma anche a cantare! Ho adorato tantissimo questa canzone, non sapete i brividi che mi ha procurato. E' da sabato che non faccio altro che canticchiarla!  Unica cosa che mi ha deluso è che ho avuto l'impressione di vedere mezzo film, senza finale. Da un lato sono contenta di questa divisione perchè il regista è riuscito a inserire tutto (tranne Finnick in mutande. Ma si può?) senza tralasciare nulla, ma dall'altro lato no perché per me è un film incompleto. Spero di essermi spiegata!
  • Ho visto Segnali dal futuro. Non mi aspettavo mi piacesse, invece è stato un film molto carino. Il finale però non mi ha convinto molto :\
  • Per quanto riguarda le serie tv, sto continuando con la seconda stagione di The 100 *^* ma quanto è bella? Non smette mai di sorprendermi! Sto adorando Murphy *^* 
  • Ho iniziato Salem, ma non sono proprio convinta..non è esattamente il mio genere XD diciamo che mi scoccia vedere film horror da sola xD preferisco in compagnia!
  • Ho continuato con la seconda stagione di Faking it. Questa serie è sempre più carina *_*
Cover di Ottobre

Un po' di numeri
Post: 20
Follower: 348 
Visualizzazioni: 135. 136
Post più visualizzato: Gruppo di lettura: consiglia un libro.

E per questo mese è tutto! Sto cercando di rispondere a tutti i vostri commenti ma è impossibile XD comunque, ultimamente mi sto dedicando alle creazioni in fimo..quindi vado, ne ho tantissime da fare v.v
Un bacio!

28.11.14

Recensione Millennio di fuoco - Raivo, Cecialia Randall

Buon pomeriggio lettori 
Mi sa che è arrivato il momento di recensire il secondo volume di Millennio di fuoco! Come al solito sarà una recensione senza né spoiler né riferimenti al volume precedente.

Titolo: Millennio di fuoco - Raivo (Millennio di fuoco #2)
Autore: Cecilia Randall
Pagine: 452
Anno: 2014
Editore: Mondadori 

Dopo tante battaglie e peripezie Seija, l'Eroina di Etten, è finalmente riuscita a fuggire dal castello di Raivo, l'umano convertito alla causa dei demoniaci vaivar, che tanta morte e distruzione ha seminato sul suo cammino. Eppure qualcosa in lei è cambiato per sempre. Conosce il motivo per cui Raivo ha voltato le spalle agli umani, accettando di trasformarsi nella creatura che guida gli eserciti dei demoni. Sa che lui, che il mondo adesso teme e chiama "il Traditore", è in realtà il primo a essere stato tradito, secoli prima, il giorno in cui una congiura di palazzo ha sterminato il suo popolo e ucciso la donna che amava. Quella donna identica a lei. Quella donna che lui non ha mai dimenticato. Per questo, adesso che ha perduto le tracce di Seija, è pronto a tutto per ritrovarla. Seija, nel frattempo, come un animale in gabbia, è tenuta lontana dai campi di battaglia, destinata a sposare il principe Lothar di Svevia e a ricompattare le fila degli umani. Ma forse le cose non sono come sembrano. Forse sia nell'alto consiglio degli umani sia in quello dei vaivar, agli ordini della terribile regina Ananta, ci sono forze che cospirano di nuovo per il proprio potere personale, indifferenti all'esito della guerra. Mentre un'attrazione inesorabile come il destino spinge Seija e Raivo alla resa dei conti, tra nemici, amici, traditori, fantasmi del passato e incubi del presente, gli eserciti di uomini e demoni si preparano allo scontro più sanguinoso. Chi vedrà l'alba del nuovo millennio?
Ho rimandato questa recensione per settimane per un semplice motivo: questo libro mi ha lasciata senza parole e ogni dannata frase che scrivo sembra inappropriata. E' successa la medesima cosa con il primo volume di questa meravigliosa duologia e a distanza di quasi un anno mi ritrovo nuovamente davanti al computer per cercare di mettere su quattro righe sensate.

Millennio di fuoco - Raivo mi ha letteralmente conquistata (va be', si era capito). Ho amato questo libro dalla prima all'ultima pagina, persino il finale del quale alcuni lettori ne erano rimasti delusi. Forse i primi capitoli sono quelli più lenti ma io non mi sono mai annoiata e dopo qualche pagina la storia diventa più intrigante e ho iniziato a divorare pagine ad una velocità assurda. 

In soli due volumi l'autrice è riuscita a creare una storia magnifica senza tralasciare nulla, senza lasciare niente al caso. Ogni cosa è spiegata, ogni personaggio è ben costruito. Sempre parlando di personaggi, li ho trovati tutti meravigliosi. Ognuno di loro è riuscito a conquistare un pezzettino del mio cuore. Ho davvero adorato Seija. Ho provato tanta ammirazione per lei, per questi personaggio così valoroso e coraggioso.  Anche il fratello Ari mi è piaciuto tantissimo e lo stesso Kzar, luogotenente di Raivo. Ma il vero protagonista della duologia è appunto quest'ultimo, Raivo. Ho apprezzato tantissimo questo personaggio. Nel corso della storia cambia lentamente, ma non in maniera radicale e nemmeno lo da a vedere.
Mi piacerebbe tantissimo leggere ancora di loro anche se devo ammettere che due volumi sono stati perfetti. Come ho già scritto, la Randall non lascia nulla al caso ed tutto viene spiegato.
Ho adorato lo stile di questa autrice e credo proprio che leggerò qualcos'altro. Hyperversum è già pronto nella mia libreria!

MILLENNIO DI FUOCO
#2 Raivo

Un'altra meravigliosa avventura si è conclusa. Adesso non mi resta che leggere tutti i libri della Randall! Voi che ne pensate di questa duologia?

27.11.14

A fragment of #15 Hunger Games

Ciao, bellissimi ♡
Ultimamente la mia voglia di scrivere recensioni o, in generale, di scrivere anche solo una frase di senso compiuto, è sottozero. Non a caso a scuola mi hanno nominato Queen of lazy v.v ad ogni modo, non volevo saltare per l'ennesima volta la rubrica "A fragment of" e dunque eccomi qui con un estratto dal libro che sto leggendo in questo momento: Hunger Games
A dire il vero, lo sto rileggendo. E' la prima volta che rileggo un libro xD
"Be', una ragazza c'è. Ho una cotta per lei da che mi ricordo. Ma sono praticamente certo che lei non sapeva nemmeno che esistessi, prima della mietitura".
Un brusio di solidarietà si leva dal pubblico. Un amore non corrisposto è una situazione che possono capire.
"Ha un altro compagno?" chiede Ceasar.
"Non lo so, ma piace a molti ragazzi" - risponde Peeta.
"Non c'è problema, ti suggerisco io cosa puoi fare. Vincere e tornare a casa. A quel punto, non potrà respingerti, ti pare?" dice Ceasar in tono incoraggiante.
"Non credo che funzionerà. Vincere.. non servirebbe, nel mio caso" replica Peeta.
"E perché mai?" chiede Caesar, sconcertato. Peeta diventa rosso come una barbabietola e balbetta: "Perché..perché..lei è venuta qui insieme a me".
C'erano così tante belle scene che sceglierne una soltanto è stata un'impresa! Povero Peeta çwç
Ditemi, ditemi..avete letto Hunger Games?? Sì, vero? Vero?? VEROOOOO!?

Ps. vi ricordo che sono aperte le iscrizioni per il gruppo di lettura!

26.11.14

Gruppo di lettura "La corsa delle onde" di Maggie Stiefvater | Iscrizioni

Buona sera, divoratori!
Dopo aver letto i vostri commenti e aver tirato le somme, il titolo più votato per il gruppo di lettura è stato La corsa delle onde di Maggie Stiefvater. E' stata davvero una scelta difficile, c'era tantissimi libri fantastici! Ad ogni modo sono felice della scelta! Era da tempo che volevo leggere questo libro *-*

16047148
Il titolo originale è The Scorpio Races ed è un libro autoconclusivo. Di seguito la trama: "Succede ogni autunno, sull’isola di Thisby. Dalle gelide acque dell’oceano si spingono a riva i cavalli d’acqua, creature affascinanti e crudeli che gli abitanti catturano per montarli nella Corsa dello Scorpione. Il vincitore guadagnerà fama e denaro, i meno fortunati incontreranno la morte. Ma qualcosa cambia quando alla gara si iscrive Kate Connolly, capelli rossi e tempra di ferro. Kate è determinata a correre con la sua cavalla Dove, sfidando usanze secolari che vogliono solo concorrenti maschi e nessun cavallo ordinario. Certo, non ha molte possibilità contro Sean Kendrick, diciannove anni, il favorito, esperto domatore di cavalli. Nessuno dei due è preparato a ciò che sta per succedere, perché quest’anno la Corsa dello Scorpione non sarà solo questione di gloria e denaro, ma di amore e destino."

La storia è divisa in 66 capitoli. Divideremo il gruppo di lettura in tre tappe. In ogni tappa ci sarà il recap dei capitoli letti, parleremo dei personaggi, delle citazioni più belle (mi raccomando, appuntatevele!), delle cover e mi inventerò qualcosa per rendere il gruppo di lettura speciale!

CALENDARIO
■ 26 Novembre  →  Iscrizioni  
■ 4 Dicembre\10 Dicembre  →  Tappa #1 | leggere fino a capitolo 22
10 Dicembre  → Recap Tappa #1
■ 11 Dicembre\17 Dicembre  → Tappa #2 | leggere da capitolo 23 a 44
17 Dicembre  →Recap tappa #2
■ 18 Dicembre\27 Dicembre →  Tappa #3 | capitoli rimasti
27 Dicembre  →Recap tappa #3  (post conclusivo)

CHIARIMENTI

  • Le iscrizioni sono sempre aperte e potete iscrivervi quando volete, anche se siamo già alla seconda tappa. L'importante è che riuscite a recuperare i capitoli che gli altri hanno già letto.
  • Se avete già letto il libro e volete rileggerlo o comunque partecipare alle discussioni, potete tranquillamente farlo. L'importante è non fare spoiler.
  • Potete decidere di andare avanti con i capitoli, l'importante è sempre non fare spoiler.
  • Se siete bravi a disegnare o a fare video, potete creare delle fan art e inviarle nel mio indirizzo email. A conclusione del gruppo di lettura, li pubblicherò sia nella mia pagina facebook sia nel post conclusivo.
  • Quando concludete il libro e scrivete una recensione, potete mandarla per email e saranno pubblicate nel post conclusivo.
  • Se volete tenervi aggiornati durante la settimana, potete usare l'hashtag #GDLLCDO (insomma, le iniziati di gruppo di lettura e La corsa delle onde). Mi raccomando però, scrivete il numero del capitolo per evitare spoiler a chi ancora è indietro xD
  • Se non avete una buona memoria e avete paura di dimenticarvi le tappe, potete lasciare la vostra email e ogni volta provvederò a inviare il post della tappa anche se è più probabile che le dimentichi io lol.
<a href="http://divoratoridilibri.blogspot.com/2014/11/gruppo-di-lettura-la-corsa-delle-onde.html/" target="_blank"><img src="http://3.bp.blogspot.com/-HCyCdqA_oww/VHY3fPspcWI/AAAAAAAACvk/TzUm8O847Qk/s1600/la%2Bcorsa%2Bdelle%2Bonde.png"></a

E credo di aver detto tutto :3 Se avete altre domande chiedete pure!

24.11.14

From my wishlist #10 libri sulla magia

Buon pomeriggio divoratori! Sabato sono stata al cinema e ho visto Il canto della rivolta parte uno *-* fantastico! Ve ne parlerò meglio a fine mese nel recap ;) 
Chiedo scusa se ultimamente sono stata poco presente nella bloggosfera, ma ho dovuto studiare çwç appena posso recupero i post che mi sono persa! Adesso vi lascio con la rubrica c:

Tema: libri sulla magia.

Il circo della notte, Erin MorgensternAppare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

Graceling, Kristin CashoreTutti i Graceling hanno gli occhi di due colori diversi. Tutti i Graceling hanno un Dono. Difficile è però sapere quale Dono possiedono: a volte anche per loro stessi è duro capirlo e controllarlo. Ci sono Doni quasi inutili, come la capacità di ripetere le parole al contrario o di ricordare certi dettagli. Katje ha diciotto anni e il suo Dono è un’arma terribile nelle mani di suo zio, re Rand. Il futuro le può riservare un posto sicuro al fianco di quest’uomo vendicativo o infinite sorprese, come l’incontro con un Graceling dallo sguardo intenso che sembra conoscerla fin troppo bene.


Una grande e terribile bellezza, Libba BrayFine Ottocento. Alla morte della madre, la sedicenne Gemma Doyle, trascurata da un padre schiavo del laudano, lascia Bombay dove ha trascorso l'intera infanzia per un severo e cupo collegio femminile appena fuori Londra, la Spence Academy. Qui, dopo molti tentativi, riesce a entrare nell'esclusivo gruppo formato dalla potente Felicity, la vezzosa Pippi e l'imbranata Ann. Dopo il primo periodo di permanenza, costellato di noiose lezioni, rigida disciplina e soprattutto oscure visioni (nonché dalla presenza di Kartik, un giovane misterioso e seducente che l'ha seguita fin dall'India e l'avvisa di non dar retta ai sogni che la funestano), Gemma scopre un diario segreto che le svela l'esistenza dell'Ordine, una congrega di sole donne dedite alla magia e alla ricerca di universi paralleli dove tutto è possibile. Assieme alle amiche, e nonostante la ferma opposizione di Kartik e di altri a lui vicini, la ragazza è intenzionata a saperne di più, a ribellarsi alle regole che la vorrebbero studentessa modello, a raggiungere la grotta nascosta dove l'attende un destino imprevedibile e dove alcuni pressanti interrogativi troveranno finalmente un chiarimento.

De Il circo della notte ne ho sentito parlare davvero bene e sarei curiosa di sapere perché è così apprezzato! Graceling me lo ha consigliato Martina di Bon Book perché ho adorato Il trono di ghiaccio. Spero sia davvero appassionante come quest'ultimo! La trama è davvero particolare e i personaggi con occhi di due colori differenti mi incuriosiscono davvero tanto ^-^
Una grande e terribile bellezza lo avevo visto qualche volta su Goodreads ma non mi ero mai soffermata a leggere la trama, fino a quando Chiara de Il baule d'inchiostro ne ha parlato benissimo! Abbiamo gusti molto simili quindi ho penso che mi piacerà c:

Conoscete altri libri sulla magia da consigliarmi? Quali avete in wishlist? Fatemi sapere!

23.11.14

Weekly Recap #53

Buona domenica lettori c: Che settimana a dir poco stressante! E molto probabilmente lo sarà anche la prossima çwç ad ogni modo sono riuscita a terminare ben due libri: La cacciatrice di fate e Tenebre e ghiaccio. Quest'ultimo mi è piaciuto davvero molto e non vedo l'ora di parlarvene *-*
Any Other Name - Emma Newman
Al momento sto leggendo Strider - La grande foresta ma, dato che ho letto pochissime pagine, non saprei bene cosa dire per il momento. Sono un po' confusa e sto capendo poco, questo è sicuro xD lo stesso con Misery. Ho letto giusto dieci pagine e non ho capito nulla. Boh, sarà che non è il periodo giusto..credo proprio che proverò con qualcos'altro, qualcosa di leggero -Baciare uno sconosciuto a Central Park- o un fantasy, per andare sul sicuro. Mi sarebbe piaciuto continuare con la serie The Grisha (Tenebre e Ghiaccio, per intenderci) ma ho provato a leggere qualche riga di Siege and Storm (il secondo volume) ed è quasi incomprensibile T_T
Sempre parlando di letture, è aperto il sondaggio per scegliere il libro del gdl! Devo ammettere che questo sondaggio sta complicando le cose XD ad ogni modo, presto dovrebbero esserci le iscrizioni, perciò se ancora non lo avete fatto, votate!!!
Cambiando argomento, durante la settimana ho dato il via ad una nuova rubrica "Cover around the world" e vi ho presentato le cover de La cacciatrice di fate. Ho notato che molti avete preferito quella italiana, praticamente l'unica che non rispecchia la trama del libro xD in un primo momento pensavo anch'io che quella italiana fosse fantastica ma dopo aver letto il libro non ho potuto fare a meno di apprezzare quella originale! Comunque, parlando sempre di rubriche, presto ne vedrete altre nuove! c:
Infine, il blog ha ospitato una tappa del blogtour della serie Legione di Simona Colombo ^-^ E questo è tutto, buona domenica!

Tbr Novembre
Alice in Zombieland | La cacciatrice di fate | La compagnia dell'anello | Misery | Viaggio al centro della terra | 1984 | Strider - La grande foresta | Baciare uno sconosciuto a Central Park | Tenebre e ghiaccio | Hyperversum.

20.11.14

Blogtour | Legione di Simona Colombo, tappa #5

Buon pomeriggio lettori c: oggi ho l'onore di ospitare la quinta tappa del blogtour della serie Legione dalla penna di Simona Colombo. In questa tappa l'autrice vi parlerà del protagonista maschile, Gabriel, e dei suoi poteri. Prima di passare la parola a Simona vi lascio il calendario con tutte le tappe del blogtour! :)

Tappa #1 | 8 Novembre, La legione segreta: infinite possibilità su Words of Books
Tappa #2 | 11 Novembre, Tecnologia legionaria su L'angolino di Ale
Tappa #3 | 14 Novembre, Legione: colonna sonora di una saga su Never Say Book
Tappa #4 | 17 Novembre, Protagonisti: River e il volo su Destinazione libri
Tappa #5 | 20 Novembre, Protagonisti: i poteri mentali di Gabriel su Divoratori di libri
Tappa #6 | 23 Novembre, Legione River: ambientazioni storiche su The Bookshelf
Tappa #7 | 26 Novembre, Legione Gabriel: ambientazioni storiche su Le terroriste della letteratura
Tappa #8 | 29 Novembre, Intervista all'autrice su Peccati di penna


Gabriel Walken fa il reclutatore per la Legione Segreta. Gli viene affidata una missione speciale che, oltre all'obiettivo finale, ha lo scopo di aiutarlo a superare il distacco dalla gente comune causato dal suo straordinario potere.
“Il cervello umano, una fenomenale macchina vivente dotata di enorme potere e dalle funzioni quasi totalmente sconosciute! Era ancora un mistero il motivo per cui la natura avesse fornito gli uomini di un organo così complesso e potente quando erano in grado di utilizzarne solo una minima percentuale, era come avere una Ferrari e andare a trenta all'ora. […] Gabriel Walken, fin da bambino, era in grado di guidare quella Ferrari al massimo delle sue prestazioni.”
Attivare un cervello intero avrebbe sull'uomo conseguenze imprevedibili, le sue percezioni sarebbero amplificate, i suoi sensi potenziati oltre la nostra immaginazione; telepatia, telecinesi e altri fenomeni che chiamiamo paranormali diverrebbero semplici funzioni come respirare.
 “Se ne avesse avuto voglia, a Gabriel non sarebbe costato alcuno sforzo fare per lei quello che stava chiedendo al suo sofisticato software, a mente e al doppio della velocità, ma non ne aveva voglia.”
Il legionario è, per sua stessa ammissione, uno spaccone. Gli piace sentirsi superiore agli altri e stupirli con le sue magie. C'è, però, un rovescio della medaglia: anche le sensazioni di gioia e dolore sono, per lui, più forti e travolgenti. Vivere in un mondo di percezioni estese finisce per isolare Gabriel perché immerso in una realtà che gli altri non possono comprendere, ma gli consente di entrare in risonanza con la natura.
 “La coscienza e la materia avevano per lui lo stesso peso. Era consapevole di essere parte di un unico grande disegno, vivo e in movimento, di una rete di connessioni fisiche e spirituali che legava ogni cosa e creatura. Il reclutatore si sentiva superiore a quelli che, al contrario, l'avrebbero definito folle vedendolo dialogare con il vento e per questo aveva più difficoltà a comunicare con i suoi simili che con i gatti. Percepiva le forze che fluivano dalla terra alle piante, dall'oceano ai pesci, dal cielo agli uccelli […] non c'era distinzione tra lui e una farfalla, non esisteva un limite tra lui e la sabbia di una spiaggia perché quei confini erano semplicemente frutto della cultura e non erano necessariamente reali se si cambiava il proprio punto di vista.”
Sempre sospeso tra il suo lato umano e quello di creatura superiore, durante la sua missione, il protagonista vive il bene e il male della sua condizione, scoprendo il significato del suo dono e imparando che anche le persone comuni possono essere speciali.
“Essere Gabriel Walken era un privilegio meraviglioso, ma forse troppo da sopportare per un uomo.”
E anche la quinta tappa è terminata. Spero che l'autrice sia riuscita ad incuriosirvi! Di seguito vi lascio le schede dei libri e una breve biografia dell'autrice.


TITOLO: Legione «River»
GENERE: Fantascienza – avventura
PREZZO: € 4,51
DISPONIBILE SU: Amazon Kindle Store

 La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni si occupa di risolvere misteri naturali e soprannaturali. I suoi membri sono scienziati, artisti, soldati, persone con doti speciali disposte a lasciare una vita convenzionale per lavorare nell’ombra. Diventare un legionario può essere un privilegio o una condanna. Questa è la storia di River che a diciotto anni scopre la Legione Segreta quasi per errore. È la storia della sua missione più importante e pericolosa che coinvolgerà la sua famiglia, il suo migliore amico e legionari provenienti dal passato per sventare una minaccia di cui il mondo intero è ancora all'oscuro.


TITOLO Legione «Gabriel»
GENERE Fantascienza – avventura
PREZZO € 3,80
DISPONIBILE SU Amazon Kindle Store
Seconda avventura storico-fantascientifica per i membri della Legione Segreta. Protagonista di questo episodio è il legionario Gabriel Walken dai fenomenali poteri mentali che guida la Porsche maledetta di James Dean. La sua missione coinvolgerà cinque ragazzi cresciuti in un orfanotrofio, dove misteriose presenze terrorizzano e uccidono i giovani ospiti. Tra streghe vendicative e una stirpe di donne custodi di prodigiosi bracciali, dalle Alpi agli Stati Uniti fino a un laboratorio in Bolivia dove è nascosta la macchina del tempo, Gabriel scoprirà che essere speciale non significa necessariamente essere solo. 

L'AUTRICE
Simona Colombo, scrittrice e viaggiatrice, è nata e cresciuta a Monza,.
Appassionata lettrice e divoratrice di documentari, riporta nei suoi libri tracce degli argomenti che predilige spaziando dalla fantascienza alle cronache di esplorazione, dall’horror all’archeologia, dalla magia all’avventura. Notizie e curiosità sui suoi ebook, si trovano sul sito Scritti a penna.
Innamorata della natura, viaggia ogni volta che le è possibile. Condivide foto, video e racconti delle sue esperienze a spasso per il pianeta sul blog Semm de Passacc.
Nel 2013 ha vinto il premio Silver al concorso Go Around the World per racconti di viaggio.

19.11.14

Gruppo di lettura | Scegliamo il libro

Buon pomeriggio divoratori c: esattamente una settimana fa avete proposto tantissimi libri interessanti per il gruppo di lettura. E' ora di dare un'occhiata ai libri che avete proposto! Alcuni li ho dovuti scartare perché non mi ispiravano o per motivi che vi spiegherò in seguito.






I più consigliati sono stati La corsa delle onde, Hyperversum, Il tuo meraviglioso silenzio, Il cavaliere d'inverno e Wicked. Sono tutti titoli che mi ispirano e alcuni li avrei consigliati anch'io. Ho dovuto però scartare Il labirinto perché gran parte di voi ormai lo ha già letto e perché secondo me non è un libro adatto per un gruppo di lettura. Io l'ho divorato in pochissimi giorni, sarebbe una tortura portarlo avanti per settimane. Lo stesso vale per Il trono di ghiaccio, che ho divorato in un solo giorno! Ad ogni modo ho pensato che potremmo leggere più di un volume della stessa serie, specie se i libri sono molto scorrevoli e si leggono in un batter d'occhio. Quindi, se vi va, potremmo leggere le novelle, Il trono di ghiaccio e La corona di mezzanotte, libri che si potrebbero leggere benissimo nel giro di una settimana. Oppure potremmo leggere Chi è Mara Dyer e il seguito, Io non sono Mara Dyer.
Per quanto riguarda i classici l'unico che mi ispirava era La verità sul caso Harry Quebert. In lingua hanno proposto Fangirl e io ho aggiunto The Iron King di Julia Kagawa, autrice che ha scritto Immortal Rules - Regole di sangue (che ho adorato!). Altro libro che propongo è Black Friars - L'ordine della spada.
Infine, hanno proposto Il risveglio della Ward (per la gioia di Rosa!) e L'amore bugiardo. Quest'ultimo sarebbe perfetto, tra l'altro a dicembre dovrebbe uscire il film.

E' arrivato il momento di scegliere il libro! Quali libri vorreste leggere?
Potete sceglierne più di uno c:

18.11.14

Recensione La cacciatrice di fate, Elizabeth May

Buon pomeriggio, bellissimi! Ieri su facebook ho scritto che sto organizzando una cosuccia per voi..per il momento non posso dirvi nulla! Sto soffrendo tantissimo anch'io perché vorrei tanto dirvelo! Resistete qualche altra settimana :D
Comunque, vi lascio con la recensione del libro La cacciatrice di fate c:

Titolo: La cacciatrice di fate (The falconer #1)
Autore: Elizabeth May
Pagine: 325
Anno: 2014
Editore: Sperling & Kupfer
Lady Aileana non ha paura della notte: è nelle pieghe del buio che può compiere la sua missione. Non ha paura degli stretti vicoli di Edimburgo e dei pericoli che vi si annidano: è lì che può trovare le sue prede. Perché Aileana, giovane figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto: se di giorno è una perfetta gentildonna del diciannovesimo secolo, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti, di notte è una spietata cacciatrice di fate. Tutto è iniziato un anno prima, la sera del suo debutto in società: la stessa, tragica sera della morte di sua madre, uccisa da un essere soprannaturale. Da allora, Aileana sente dentro di sé una voce selvaggia che la sprona alla vendetta. Da allora, ha intrapreso un duro addestramento per imparare a combattere le fate: creature assetate di sangue che si nutrono dell'energia vitale degli umani. È stato Kiaran, il suo affascinante maestro, a fare di Aileana una guerriera, allenandola alla battaglia. E sarà lui a farle scoprire lo straordinario destino che l'attende. Perché Lady Aileana è l'ultima cacciatrice di un'antica stirpe, l'unica in grado di proteggere l'umanità la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte, ormai imminente, del solstizio d'inverno.
Quando ho ordinato questo libro non mi immaginavo che mi sarebbe piaciuto così tanto! Avevo letto tante recensioni positive quanto negative e, dato che ho letto pochissimo sulle fate e che queste creature non mi facevano impazzire (prima di leggere questo libro s'intende), ero piuttosto convinta che sarebbe stata una pessima lettura. Invece è stata una piacevole sorpresa.

Ho dovuto leggere qualche capitolo prima di essere catturata del tutto dalla storia. Avendo letto libri come La compagnia dell'anello, all'inizio lo stile semplice dell'autrice ammetto che mi ha fatto un po' storcere il naso, come del resto anche la protagonista. Ad ogni modo nulla di grave, perché dopo un po' mi sono goduta ogni singola pagina e ho iniziato ad apprezzare sia lo stile sia la protagonista. 
Lady Aileana è un personaggio fantastico, dalle mille sfaccettature. All'inizio non mi aveva convinta perché non smetteva di ripetere ogni due pagine il fatto che fosse un'assassina blah blah blah, ma come ho già scritto è stato questione di pochi capitoli. Aileana è un personaggio forte e coraggioso ma soprattutto umano. Ha paura, ha delle debolezze eppure non smette mai di lottare! Al suo fianco c'è il bellissimofantasticomeraviglioso Kiaran, una fata misteriosa e intrigante che aiuta la ragazza ad addestrarsi. Mi è piaciuto tantissimo perché è uno di quei personaggi freddi e distaccati che sembrano non provare sentimenti ma che tra un piccolo, insignificante gesto e l'altro ti accorgi che non è esattamente quello che pensi. E come non citare il piccolo Derrick? Un adorabile pixie ghiotto di miele che mi ha fatto fare tantissime risate! 

Ho adorato le fate della May. Non solo quelle tradizionali ma sono fate cattive e spesso mostruose, a seconda della specie perché ce ne sono davvero di tutti i tipi! A fine libro ho anche trovato un piccolo e divertentissimo (con i commenti di Derrick!) glossario che ne riassumeva le varie specie presenti nella storia!
Bellissima anche l'ambientazione, la Scozia dell'ottocento, anche se devo dire avrei preferito più descrizioni per avvertire di più l'atmosfera scozzese. Invece per quanto riguarda la parte steampunk non saprei dirvi molto. Credo sia il primo libro che leggo di questo genere e all'inizio non mi aveva convinta però dopo un po' l'ho apprezzato. 
Invece il finale, quel finale di cui parlavano tutti,  a me è piaciuto. Per carità, è aperto, vorresti urlare per la frustrazione, vorresti il secondo volume all'istante, però da come ne avevo sentito parlare pensavo di peggio. Ti mette una curiosità assurda e credo di essere rimasta cinque minuti buoni con la bocca spalancata. E' uno di quei finali che manda in frantumi le tue supposizioni, che ti fa dubitare di tutto e di tutti!
La parte più brutta credo sia stata quando ho scoperto che il seguito sarebbe uscito nel 2015 çwç
THE FALCONER 
#1 La cacciatrice di fate
#2 The Vanishing Throne - 2015 (in patria)
#3 Untitled

Spero di avervi incuriosito almeno un po'! Ditemi un po'..voi fate parte dei lettori a cui non è piaciuto o che l'hanno adorato? Leggerete il seguito? Io non vedo l'ora *_* 

17.11.14

Cover around the world #1 La cacciatrice di fate

Buon pomeriggio divoratori c: oggi vi propongo una rubrica che sicuramente conoscerete tutti!
Era da tempo che volevo pubblicarla ma poi tra un post e l'altro l'ho dimenticata. Comunque, guardando le bellissime cover de La cacciatrice di fate mi è venuta voglia di proporvele tutte. La rubrica per il momento sarà a cadenza casuale, perché non so proprio quando pubblicarla xD


La cacciatrice di fate, Elizabeth May. Primo volume della serie The Falconer

Cover US e UK

Cover spagnola e italiana

Cover turca e portoghese


Cover tedesca

Non sono bellissime? Le miei preferite sono quelle degli Us e quella tedesca *-* Quelle che mi piacciono meno sono quella spagnola e quella turca. Voi che ne pensate?

16.11.14

Weekly Recap #52

Buona domenica lettori! Un altra settimana è passata, vediamo cosa è successo su Divoratori di libri e come procedono le mie letture ^-^
Cominciamo dalle letture. Ho finalmente (perché sembrava infinito) finito La compagnia dell'anello e ho anche scritto una specie di recensione. Come sapete mi è piaciuto! E' un libro da prendere a piccole dosi, altrimenti può stancare. Ad ogni modo, mi prenderò un periodo di pausa dai classici e poi mi dedicherò ai seguiti *-*
Time Mends, Tammy Blackwell (Timber Wolves Trilogy #2)
Sto leggendo La cacciatrice di fate e mi sta piacendo davvero tanto. Ad essere onesta non me lo aspettavo per niente, pensavo fosse un libro carino (e be', che mi avrebbe irritato tantissimo xD) invece non riesco a smettere di leggere *-* sono quasi alla fine e ho un po' paura del finale perché nelle recensioni che ho letto quasi tutti si lamentavano del finale lasciato a metà o qualcosa del genere. 
Una volta finito questo non so davvero cosa leggere. E' sicuro soltanto che leggerò Strider - La grande foresta, libro inviatomi dall'autore stesso da ormai un bel po' di mesi sono terribile, e in contemporanea un libro cartaceo, forse Tenebre e ghiaccio, ma è tutto da decidere. 
Per chi se lo fosse perso, sto organizzando un gruppo di lettura, con data da decidersi. Nel frattempo potete consigliare i libri qui. Sono davvero felice dei titoli che state suggerendo, tantissimi li vorrei leggere anch'io. Alcuni sarò costretta però a escluderli per il fatto che hanno già organizzato gruppi di lettura sul libro in questione o perché non sono libri adatti a un gdl, alias sono libri che si divorano in  pochissimi giorni e tirarla per le lunghe mi sembra un tortura XD. Al massimo possiamo decidere di leggere più libri della stessa serie. Ditemi se questa scelta vi andrebbe bene!
Per concludere, vi lascio il link del libro che ho segnalato questa settimana "Solstice - L'incantesimo d'inverno", un libro che mi fa pensare tantissimo all'inverno non solo per il titolo ma anche per la copertina e la trama, e l'appuntamento di From my wishlist, nel quale vi ho mostrato tre libri sugli zombie che vorrei leggere c:

Tbr Novembre
Alice in Zombieland | La cacciatrice di fate | La compagnia dell'anello | Misery | Viaggio al centro della terra | 1984 | Strider - La grande foresta | Baciare uno sconosciuto a Central Park | Tenebre e ghiaccio | Hyperversum.

Cosa avete letto? Fatemi sapere ^-^

14.11.14

La compagnia dell'anello, J.R.R. Tolkien

Hola, chicos! In questa giornata insignificante provo a parlarvi di un libro che insignificante non lo è per niente. Sarà la centesima volta che provo a scrivere questo post, ogni volta con scarsi risultati. Parlare di un classico è complicato. Poi metteteci che questo classico lo hanno letto cani e gatti, che ne hanno tratto dei film e che trovate diecimila recensioni online ed ecco spiegato il motivo per cui non riesco a scriverla xD
Ad ogni modo non farò una vera e propria recensione ma giusto un piccolo, insignificante parere che si disperderà tra i tanti.
Per gli stessi motivi citati poc'anzi, mi sembra piuttosto inutile lasciarvi la trama e inserire i dettagli del libro, dato che esistono infinite edizioni de La compagnia dell'anello.
I film de Il signore degli anelli mi sono sempre piaciuti, ci sono persino cresciuta. Da brava lettrice non potevo non leggere anche i libri. Probabilmente il film mi avrà influenzata un po' ed è stato impossibile durante la lettura non fare paragoni.
La storia narrata da Tolkien è affascinante e ben costruita anche se dire "ben costruita" è davvero poco. Tolkien ha curato ogni minimo dettaglio. Ogni personaggio e ogni popolo ha la sua storia, addirittura gli elfi hanno un proprio linguaggio!
Il viaggio fatto da Frodo è raccontato nei minimi particolari e, lo ammetto, ogni tanto mi sono annoiata, soprattutto nella descrizione dei paesaggi. Tolkien ci va giù piuttosto pesante anche per quanto riguarda i nomi dei vari luoghi. Ce n'è sono tantissimi e spesso ero più confusa che persuasa. Però c'è da dire che questi particolari hanno reso la storia più reale. 
La seconda parte è quella che mi è piaciuta di più, ovvero quando gli hobbit arrivano a Gran Burrone. Nella prima invece ho trovato delle scene assenti nel film e pensandoci bene non erano poi così importanti perché non influivano in alcun modo nella storia.
Alcune scene mi sono piaciute più nel film che nel libro poiché in quest'ultimo erano piuttosto lente mentre nel film erano più avvincenti. 
Del resto non ho nulla da ridire. Ho letto con piacere La compagnia del'anello e mi sono goduta la storia come se fosse la prima volta. Ho adorato tantissimo Gandalf e ho anche rivalutato personaggi che nel film mi avevano lasciata piuttosto indifferente, come Sam (dolcissimo!) e Bilbo (si Bilbo non mi piaceva granché xD). 
Credo di non aver più nulla da dire, perciò...FUGGITE, SCIOCCHI!
Scusate, dovevo per forza scriverlo, questa parte mi ha steso LOL.
Tornando seri, al più presto leggerò il seguito! 

IL SIGNORE DEGLI ANELLI
#1 La compagnia dell'anello
#2 Le due torri
#3 Il ritorno del re
Aspetto i vostri pareri ^-^