26.9.14

A fragment of #13 Città di Carta

Buon pomeriggio, divoratori. E già, non sono morta ma tra scuola-calcio-studio il mio povero cervello si rifiuta di scrivere qualcosa di anche lontanamente sensato. Credo che domenica programmerò un bel po' di post (soprattutto recensioni)!
Ad ogni modo, oggi vi lascio un estratto da Città di carta, libro che ho terminato qualche giorno fa c:

Ecco il brutto: da quassù non vedi la ruggine, la vernice scrostata, ma capisci che razza di posto è davvero. Vedi quanto è falso. Non è nemmeno di plastica, persino la plastica è più consistente. E’ una città di carta. Guardala, Q: guarda tutti quei viottoli, quelle strade che girano su se stesse, quelle case che sono state costruite per cadere a pezzi. Tutte quelle persone di carta che vivono nelle loro case di carta, che si bruciano il futuro pur di scaldarsi. Tutti quei ragazzini di carta che bevono birra che qualche cretino ha comparto loro in qualche discount di carta. Cose sottili e fragili come carta. E tutti altrettanto sottili e fragili. Ho vissuto qui per diciotto anni e non ho mai incontrato qualcuno che si preoccupasse delle cose che contano davvero.


Avete letto Città di carta? Che ne pensate? Fatemi sapere c:

20 commenti:

  1. Non ho letto questo libro, ma sembra carino. Il fatto che l'autore sia lo stesso di Colpa delle Stelle, è una garanzia!:) Non sapevo giocassi a calcio, complimenti! Io riesco solo a vegetare sul divano...dici che non vale come sport?@.@ Bacione Giù!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto bello (: è vero, John Green è una garanzia :3
      in realtà gioco a calcio solo da un mese. MI è sempre piaciuto come sport però nel mio paese non ci sono mai state squadre femminili. Recentemente mi sono unita ad una squadra in una città vicino alla mia (:
      Vegetare sul divano è uno sport a tutti gli effetti U.U

      Elimina
  2. L'ho letto e mi era piaciuto molto! Però non è stato il libro migliore di Green..
    La parte che mi è piaciuta di più è stata la terza! Quando fanno il viaggio in macchina è troppo forte! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo :3 a me è piaciuto però preferisco di gran lunga Cercando Alaska e Colpa delle stelle (: Non so quale parte mi sia piaciuta di più ma una cosa è certa: il finale mi ha lasciata indifferente :\

      Elimina
  3. Io ho adorato Città di Carta!
    Lo so che tutti non fanno che acclamare Colpa delle stelle, e posso capirlo, anch'io sono innamorata di quel libro; ma ammetto che in generale Città di carta mi è piaciuto anche di più :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto ma ho notato molte somiglianze con Cercando Alaska :\

      Elimina
  4. Ciao Giù! Mmm, ma il tuo avatar mi sembra di conoscerlo <3<3 me gusta mucho eheh xD
    Anyway, questo è uno dei libri che devo assolutamente leggere di Green...anche se al momento mi ispira di pù Cercando Alaska ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah e ci credo che te gusta *w*
      Cercando Alaska mi è piaciuto di più rispetto Città di carta..perciò leggi prima quello :p

      Elimina
  5. Risposte
    1. concordo, ma devo dire che ho preferito Cercando Alaska a questo :3

      Elimina
  6. Lo devo leggere. Lo devo leggere. Lo devo leggere *_*

    RispondiElimina
  7. Giusy!!!!
    mi dispiace ma ti capisco.... non c'è mai tempo!!!
    io non ho letto altro dopo Colpa delle stelle di Green ho quasi paura a nominarlo ma se dovessi scegliere scegliere proprio questo libro dicono in molto che è uno dei suoi migliori!
    un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto bello, ma io per certi aspetti ho preferito Cercando Alaska. Resta comunque una lettura fantastica (:

      Elimina
  8. l'ho letto e mi è piaciuto tanto,se Cercando Alaska è ancora più bello mi tocca leggerlo per forza!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad essere sincera non saprei se Cercando Alaska è più bello o meno di questo. Ho trovato molte somiglianze tra i due libri ma, avendo letto prima Cercando Alaska, io ho preferito quello perché Città di Carta mi ha dato l'impressione del "già visto". Magari per te sarà il contrario :3 ad ogni modo è una lettura fantastica, ti piacerà ;)

      Elimina
  9. io non l'ho letto..ma questo estratto mi ha davvero colpito..*____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seleny, John Green è un autore che ti consiglio! Devi assolutamente leggere qualcosa di suo *_*

      Elimina
  10. Voglio leggerlo! Ma prima mi sono ripromessa di leggere Cercando Alaska. Poi magari mi butterò su questo Comunque davvero bello il pezzo che hai scelto. La riflessione è verissima :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro è pieno di riflessioni! A volte durante la lettura mi fermavo un paio di minuti per rileggere le stesse frasi e riflettere. E' fantastico!

      Elimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.