23.1.14

Chi ben comincia #3

Buon pomeriggio pargoli :3
ho esattamente cinque minuti per scrivere questo post e poi mi aspetta una lunga e terribile giornata in compagnia della fisica ç___ç 











chi si offre volontario per studiare al posto mio?Nessuno????
Però, che cattivi che siete :(
 Chi ben comincia... è una rubrica ideata da Alessia del blog Il profumo dei libri e consiste in poche, semplici regole:
• Prendere un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
• Copiare le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
• Scrivere titolo e autore per chi fosse interessato
• Aspettare i commenti

Il libro che oggi vi presento è Angelize, che sto leggendo in occasione del gruppo di lettura. Vediamo se riesco a incuriosirvi e magari a partecipare, siete ancora in tempo!

«Via, via, maledetti pennuti!» Stupidi piccioni. Gli davi un calcio e dopo tre secondi te ne ritrovavi altri cinque intorno.«Se non vi levate dalle palle giuro che vi calpesto.»Piazza del Duomo era affollata di turisti, coppiette e marmocchi, un casino indistinto di scarpe che ticchettavano sui lastroni sporchi, svolazzare di uccelli,richiami in un miscuglio di lingue straniere. La puzza di fritto dai fast food sotto i portici si mescolava all’odore bruciante di smog e all’umidità del temporale in arrivo. Nubi gonfie pesavano addosso alla cattedrale. Odori. Dopo un anno intero a fare il fantasma, sentiva di nuovo gli odori. Praticamente era come rovesciarsi nel naso un’intera boccetta di profumo: faceva girare la testa, dava il vomito. Ma era anche una meraviglia. Haniel alzò la bottiglia di birra in direzione della statua della Madonna in cima al Duomo e la svuotò in un sorso. «E i sapori» parlò tra sé. «Peccato solo che tu mi abbia lasciato incastrato in questa situazione!» urlò. Scaraventò per terra la bottiglia, che s’infranse con un crash, e per lo slancio quasi cadde in ginocchio sulla costellazione di vetri. Una vecchia scartò di lato con un’occhiataccia indignata e brontolò: «Maleducata». Haniel strinse i pugni.«Adesso uccido qualcuno» ringhiò. «Qualcuno la deve pagare.» Raggiunse incespicando la ringhiera all’ingresso della metro e ci si appoggiò contro. Era solo la terza birra della giornata e già aveva la sensazione che il mondo non fosse del tutto stabile. Qualcosa gli pulsava giusto dietro le tempie. Era proprio fuori allenamento. Oera quel corpo che reggeva meno. Era parecchio più magro di quello che avrebbe dovuto essere il suo. Chinò la testa e intrecciò le dita sulla nuca. Sedette per terra a gambe larghe, con i gomiti sulle ginocchia. «Non esiste» mormorò, e nemmeno quella voce troppo sottile era giusta. «Non è possibile.» Cacciò la mano sotto la T-shirt – la più larga che aveva trovato nel negozio dove l’aveva rimediata – e si grattò una tetta. Quello schifo di reggiseno l’aveva tolto perché tanto ce le aveva piccole, però che fastidio lo stesso… Ma la cosa peggiore era quello che mancava.

Lo so, lo so. Mi sono dilungata un pooooochino. Ma dovevo arrivare alla parte più bella! Come avete capito il nostro bell'angioletto è intrappolato nel corpo di una ragazza. Ne vedremo delle belle!

Allora, ditemi, l'avete già letto? 
Vi ho incuriosito??

13 commenti:

  1. Come inizio sembra interessante! :)

    RispondiElimina
  2. Il prologo mi ha già conquistata.
    Ieri ho letto i primi due capitoli, e devo dire che non mi aspettavo un impatto così "forte".
    Mi piace!

    RispondiElimina
  3. hahaha troppo forte l'inizio post ;)

    RispondiElimina
  4. L'inizio è carino ;) non preoccuparti....io fisica l'ho fatta ieri XP

    RispondiElimina
  5. ahahha mi sto immaginando la tua faccia a studiare fisica! io sono alle prese con economia e storia della lingua italiana D: comunque non vedo l'ora che mi arrivi Angelizeeeeee *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia faccia era esattamente come quella dell'immagine sopra ahahah

      Elimina
  6. Di solito non mi intrometto quando si parla di Angelize, ma visto che Giusy è stata così gentile da coinvolgermi nell'organizzare il gruppo di lettura per il mio romanzo, mi farò vedere spesso e - ovviamente - sono disponibile se avete domande o curiosità.
    Per ora, grazie a tutti per l'entusiasmo! ^_^

    RispondiElimina
  7. Questo libro non mi ha mai ispirato molto, credo di aver buttato un occhio alla trama un po' di tempo fa, per poi dimenticarmene completamente...
    Ma questo incipit è favoloso, me ne sono innamorata *____*
    Aspetterò la tua recensione e poi deciderò se metterlo in wishlist *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaw sono felice di averti incuriosita :D

      Elimina
  8. Oddio fisica x.x

    Il libro mi ispira, lo acquisterò appena avrò smaltito gli arretrati.

    RispondiElimina
  9. Che inizio promettente!! Spero di procurarmelo presto ^_^

    argh, fisica! Mai salita oltre il 5 e mezzo quando ero al liceo... E all'università ho evitato accuratamente facoltà scientifiche eheh ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idem non ho mai preso più di cinque e mezzo, fino all'altro giorno *_*
      il primo 6 e mezzo della storia *_*

      Elimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.